FC Sorrento: continua la corsa, tris all’US Scafatese

I costieri chiudono la pratica canarina con la doppietta e la vincente rovesciata di Gargiulo

 

FC SORRENTO - US SCAFATESE MANIFESTO

 

Sorrento – Continua la corsa dei costieri che con un tris battono l’US Scafatese e chiudono la pratica canarina con la doppietta e la vincente rovesciata di Gargiulo.

Il testa a testa a distanza tra il FC Sorrento ed il Città di Nocera continua ed oggi i rossoneri hanno messo fine alla scia positiva di una US Scafatese che era scesa in costiera consapevole di dover affrontare un avversario dal quale poteva cavare poco, ma non ha tirato i remi in barca, anzi ha giocato alla pari.

La gara che ha visto spesso agire la squadra di mister Ferraro per lo più sulle fasce laterali, ottima la prestazione dei vari Vanin (il migliore), Esposito e Gargiulo, è quasi messa in ghiaccio dalla squadra di mister Ferraro già al 23’ del primo tempo con un uno due che però non smaltisce la vena dei canarini che hanno una buona reazione. Il che porta alla momentanea rete che riapre le danze, poi chiuse nel finale da un Gargiulo che veniva da una lunga astinenza del gol.

Goals: Un tris che è una risposta a quello dei nocerini in terra valdianese che è già messo in opera nei primi ventitré minuti della prima frazione.

Siamo al 19’ è già un veloce Vanin, così giocherà fino al 90’, supera un avversario e sul fondo campo destro, in area, crossa rasoterra per l’accorrente Vitale che al volo colpisce la sfera dal basso verso l’alto e brucia l’estremo canarino con l’ausilio della traversa.

Il raddoppio non tarda a venire ed al 23’ è cosa fatta con Gargiulo che ruba palla a Matrone,

s’ invola verso la porta e calcia con Gallo che respinge dopo che il pallone ha già oltrepassato la linea di porta. Con questo uno due si va all’intervallo e poi nella ripresa il gol della domenica dei canarini e la rovesciata che chiude il tutto.

Siamo oltre la metà della frazione, precisamente corre il 26’ e quasi da trentacinque metri Ferrentino mette in atto una conclusione che si insacca con l’aiuto del palo alla sinistra di Santaniello. La partita la chiude Gargiulo che dapprima manda la sua conclusione sulla traversa, e poi sulla ribattuta insacca con una rovesciata.

La gara – I costieri per lo più hanno agito sulle fasce e per varie volte con un gioco a terra per aprire i canarini che non si sono chiusi affatto dietro la palla o trincerati dietro alla tattica del fuorigioco, come altre compagini, anzi hanno giocato a tu per tu, senza recriminazioni.

Passano solo 39” ed a piazzare il primo colpo ci prova la rovesciata di Temponi che manda la sfera larga di poco all’incrocio, poi al 4’ il cross al bacio di Vanin e per la testa di Del Sorbo con la palla tra le braccia di Gallo.

Le due reti siglate dai costieri sono un uno due che però scalfisce gli agresi fino ad un certo punto, infatti al 27’ c’è una fucilata di Ferrentino dalla tre quarti che si stampa sulla traversa con  Santaniello battuto. Gli scafatesi più o meno cercano di rendersi pericolosi e di aprire le maglie costiere con qualche sortita, che non sortisce nulla, d’altro canto i rossoneri non forzano più di molto agendo sempre spesso sulle fasce e la gara però fino al duplice fischio non registra nulla.

La seconda frazione riserva qualche fase sottotono ma delle ficcanti finalizzazioni da parte rossonera, la rete, della domenica, di Ferrentino e di Gargiulo e l’espulsione per doppia ammonizione di Siano.

Il motorino Vanin che è implacabile sulla fascia destra, parte all’8’ da centrocampo e dopo essersi accentrato innesca Gargiulo che inventa un diagonale pericoloso passante che finisce la sua corsa al lato. Vitale che ha segnato per primo, tenta al 12’di mettere a segno la sua doppietta ma la sua conclusione dalla sinistra termina sull’esterno della rete. Chi si mangia un gol fatto è Del Sorbo dopo centoventi secondi che solo in area e da pochi passi finalizza fuori la punizione battuta da Serrapica. Gli scafatesi nel frattempo passano da una difesa a tre a quattro e riescono, in qualche modo, a tenere a bada gli avanti costieri, oggi orfani di Scarpa che ha avuto qualche risentimento muscolare ma che sedeva in panchina. La rete della domenica di Ferrentino da nuova linfa ai canarini che desiderano cinguettare ma lo fanno fino ad un certo punto, poi restano in dieci al 35’ per la doppia ammonizione di Siano per il fallo commesso su Gargiulo. Ma ancora è in auge al 36’ il motorino Vanin al 36’ che dal fondo campo crossa per la testa ravvicinata di Del Sorbo che fa compiere un miracolo all’estremo scafatese.

La vincente rovesciata di quest’ultimo chiude una gara che segna, insieme al Città di Nocera, una corsa verso il traguardo della Serie D e che solo una avrà l’approccio diretto.

Novantunesimo – In definitiva mister Ferraro, che ha festeggiato il suo compleanno il 19 febbraio, elogia i suoi che hanno avuto un atteggiamento aggressivo nei confronti di un avversario che veniva da otto risultati utili consecutivi: “E’ stato un buon primo tempo del Sorrento ma abbiamo aggredito dall’inizio fino alla fine”.

Poiché gli agresi erano reduci da questa lunga serie positiva, dal 13 dicembre 2015, potevano incutere qualche preoccupazione: “Questa è una squadra che temevo e sono contento della prova che hanno espresso i miei giocatori”. Recrimina ma non molto sulla rete subita quasi da centrocampo da Ferrentino: “Sul gol subito in quella zona di campo dovevano mettere più incisività e forse il portiere poteva fare qualcosa”. Un qualcosa che si dovrà prendere su un campo non facile di terra battuta domenica a Montesarchio.

Mentre mister Amarante non recrimina su nulla dopo l’ottima scia dei risultati positivi consecutivi, anzi “l’importante era da approcciare da grandi ed ho chiesto di giocare alla pari ed hanno disputato una grande prestazione. Mi fa piacere di aver ottenuto questi risultati ed oggi sapevamo che era un test difficile”. Nonostante l’uno due preso “siamo stati propositivi e questa della mia squadra e di me è una fase di crescita. E sono soddisfatto per come i miei ragazzi hanno interpretato il mio modulo”. Infine “l’obiettivo che ci siamo posti è il terzo posto, perché vedo le squadre che ci precedono sono in calo e fino alla fine giocheremo contro tutti con il massimo impegno”.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2015-16 – GIRONE B – 22^ GIORNATA – 7^ RITORNO

FC SORRENTO – US SCAFATESE  3-1

Goals: 19’pt Vitale (FCS), 23’pt e 37’st Gargiulo (FCS); 26’st Ferrentino (USS).

 

FC SORRENTO (4-3-3): Santaniello sv; Vanin 7.5, Maury 6.5, Scognamiglio 6.5, De Gregorio 6; Esposito P 6 (47’st Mensah sv), Serrapica 6, Temponi 5.5 (40’st Maisto sv); Vitale 6, Del Sorbo 5, Gargiulo 5 (39’st Terminiello sv).

A disp: Russo, Arpino, Scarpa, Sozio.    Allen: Giovanni Ferraro 6.

US SCAFATESE (3-5-2): Gallo 7; Amendola 6 (17’st Manzo 6), Romano M 6, Terlino 6; Matrone 6, Avino 6 (11’st Maione 6), Maio 6, Siano 5, Mandica 6; Ferrentino 6.5, Romano U 6 (36’st Della Femina sv).

A disp: Francavilla, Sgeuglia, Vitiello, Ferrauto.    Allen: Antonino Amarante 6.

Arbitro: Gianluca Grasso di Ariano Irpino 6.

Assistenti: Dario Apicella e Giorgio Scarfati di Castellammare di Stabia.

Ammonti: 31’ pt Temponi (FCS); st – 3’ Ferrentino (USS), 15’ Terlino (USS).

Note: giornata variabile, 16°; erba sintetica buona; spettatori 380 circa (40 da Scafati).

Angoli: 3-2.   Recupero:  1’pt e 3’st.

 

Galleria fotografica di Rosario Criscuolo

   

    

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, appuntamento con “Piano Jazz…e Dintorni”

All’8^ edizione sulla terrazza di Villa Fondi si esibirà Mirko Gisonte ed a seguire i Vero a Metà   Piano di Sorrento…

15 Ago 2019 Piano di Sorrento Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, mare sporco: allarme di Gianfranco Wurburger

Il commissario arcivescovile del Pio Monte dei Marinai in vacanza la cittadina della penisola sorrentina   Foto tratta…

16 Ago 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Soirée omaggia Totò

L’Associazione Lazzari e Briganti in “Totò, il Principe e la Maschera”, le poesie del grande comico saranno musicate ed interpretate…

08 Ago 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Passeggiata all’aurora, l’alba caprese a Villa Lysis

Con Renato Esposito e il concerto di Al Martino   Le passeggiate d’autore a cura del prof. Renato Esposito, inserite nel programma…

15 Ago 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Controlli in mare della Guardia Costiera di Capri

In tre giorni 107 imbarcazioni fermate e 21 verbali emessi per varie violazioni Proseguono incessanti i controlli della Guardia Costiera di…

11 Ago 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Tragico incidente nella notte a Praiano

Morto ragazzo di 15 anni, due i feriti. Costiera unita nel dolore   Una vera e propria tragedia quella consumatasi la notte…

18 Ago 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Dramma nel mare della Costiera Amalfitana

Muore 46enne turista canadese che stava facendo il bagno    Positano - Dramma nel mare della Costiera Amalfitana, muore 46enne turista canadese…

17 Ago 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook