Estate 2019: a Sorrento Maestri in mostra

Sorrento, e la Penisola tutta, si connotano, oltre che per la rara amenità paesaggistica esaltata da una natura amica, per la profonda tradizione artistica, testimoniata dalla ricchezza inesausta del patrimonio storico e culturale del territorio e dal continuo fermento di nuove istanze creative. A tal proposito, questa estate, passeggiando per il Corso Italia nel tratto compreso tra Piazza Tasso e Piazza Veniero, cittadini e turisti non hanno potuto non restare ammaliati dalle mostre d’arte installate nei portoni storici della città ad opera di grandi artisti locali contemporanei.

Proprio in Piazza Tasso, la famosa pittrice napoletana Eugenia Auletta, madre della scrittrice Rosemary Jadicicco e sorrentina di adozione da sempre, ha esposto, nel mese di agosto, come fa di consueto da anni, nell’androne della Biblioteca Comunale di Sorrento, i suoi paesaggi incantati di mari e monti permeati di colori e atmosfere fantastiche, le sue nature morte di vividezza trasognata, i suoi ritratti dell’anima, i suoi fiori di chiarezza solare.

Entrando nel Corso, dal 10 agosto all’8 settembre, i passanti hanno goduto una full immersion nelle grandi opere dei Maestri impegnati nell’iniziativa “Artisti nei Portoni”, disposte ad adornare gli androni degli antichi palazzi affacciati sul Corso. L’evento, ideato anni fa da Luigi Gargiulo, decano degli artisti sorrentini, e patrocinato dal Comune di Sorrento, ha visto in campo nove artisti locali di quanto mai varia età, tecnica, temi ed espressione (in ordine alfabetico): Daniela Aprea, Maria Rosella Cetani, Paola Cetani, Anna Esposito, Luigi Gargiulo, Angelo Rebbecchi, Antonio Schisano, Umberto Simone, Giuseppe Ussano.

Daniela Aprea, sorrentina, la più giovane del gruppo, è un’appassionata che ama sperimentare tutti i generi, disegno, olio, tempera a uova, grafite, acquerelli, pastelli. I suoi dipinti sono ricchi di luce, purezza, perizia e autenticità, nei tratti dalle linee perfette, nello sguardo espressivo e profondo dei volti, nella freschezza delle sfumature dei fiori, nella piena bellezza delle forme.

Le sorelle Maria Rosella e Paola Cetani, originarie di Sant’Agnello, sono due pittrici molto apprezzate da critica e pubblico per il loro vivace talento e la loro squisitezza umana, e benché approdate al mondo dell’arte nella maturità, sono molto attive e feconde nella produzione pittorica, tra oli, aquerelli, matite. Riconoscibili per il differente stile e uso del colore, le opere delle sorelle pittrici sono accomunate da passione, delicatezza e luminosità. Nate con l’arte nel sangue (il nonno paterno era poeta e quello materno scultore del legno, il cugino Domingo è un affermato pittore argentino), hanno amato dipingere sin da bambine, e continuato ad amare l’arte nel corso della vita, fin quando, cresciuti ormai i figli, hanno trovato il tempo di dedicarsi con maggior impegno alla loro vocazione, incoraggiate da apprezzamenti e riconoscimenti unanimi.

Maria Rosella dipinge quadri di sfumata delicatezza cromatica, paesaggi di dolcezza luminosa, fiori lucenti, cieli palpitanti, mari di acque limpide, fini profili femminili.

Paola si esprime con turbini di colori e luci incantate, come nella lussureggiante sequenza delle quattro stagioni, tra volti di elegante bellezza e abiti di fiabesca luminosità, mari di trasognata bellezza, cieli nuvolosi e alberi frondosi, specchi d’acqua riflettenti di smeraldo e barche di antico sapore, paesaggi incantati.

Anna Esposito, sorrentina, ha iniziato a dipingere solo dopo la pensione, a 61 anni, dando sfogo a una forza creativa potente che covava dentro da sempre, una profonda passione per i colori e un intimo desiderio di esternare pensieri ed immagini (reali o di fantasia) che affollano la sua mente. Nella sua ancora recente carriera, ha ricevuto apprezzamenti e riconoscimenti dalla critica di tutt’Italia oltre che dal pubblico che la segue con affetto; è anche abile organizzatrice di eventi artistici, come la collettiva d’arte contemporanea “Artisti in MoviMente”, che ha orchestrato per tre anni consecutivi, dal 2014 al 2016 a Sorrento, nel suggestivo scenario del Chiostro S.M. delle Grazie, in Piazza S. Antonino. La suggestione dei suoi quadri nasce da un gioioso tripudio di colori festanti e immagini di sognante brillantezza.

Luigi Gargiulo, nato a Sorrento nel 1933, manifesta energia, creatività e modi degni di un adolescente. Rinomato scultore del legno e restauratore, è stato storico docente all’Istituto d’Arte “Francesco Grandi” e si è reso promotore e organizzatore negli anni di importanti eventi artistici sul territorio (Artisti Sorrentini a Villa Fiorentino, Artisti in Vetrina, Arte nei Portoni di Sorrento). Nella sua lunghissima e gloriosa carriera, ha partecipato a numerose mostre nazionali e internazionali, ottenendo ovunque notevoli successi. Critici d’arte di ogni parte del mondo hanno espresso apprezzamenti e lodi sulle sue opere. Sue sculture si trovano presso collezioni private ed enti pubblici, in Italia e all’estero. La scultura in legno, di cui Gargiulo è sommo interprete, rappresenta un’espressione di artigianato artistico di antichissima fattura, che il maestro ha rivisitato negli anni con l’originalità del suo estro creativo in maniera personalissima ed inconfondibile.

L’artigiano-artista Angelo Rebecchi è impagabile maestro dell’arte del ferro battuto. Questa antichissima tecnica, che trae origine dall’età del ferro (1000 a.C.), che seguì quella della pietra, viene da lui messa al servizio di una creatività e fantasia senza limiti che lo portano a trasformare come per pura magia la materia prima, il ferro fuso, in opere d’arte realizzate a mano e curate in ogni minimo dettaglio, frutti, fiori, cibi, utensili, indumenti, strumenti musicali, animali, oggetti della vita di tutti i giorni, arredi, decorazioni, suppellettili, miniature, dotando ogni elemento di un fascino originale, unico e irripetibile.

Antonio Schisano, sorrentino, classe 1938, coltiva la sua passione per la ceramica sin da molto giovane. Affascinato da questa antica arte, si diploma al Magistero dell’Arte della ceramica a Napoli. Nella sua carriera, anche accademica, si è dedicato alla ceramica, alla pittura e alla grafica, esponendo in centinaia di mostre personali e collettive con costante successo di pubblico e critica, anche a livello internazionale. I suoi manufatti in maiolica e terracotta ripropongono con maestria l’antica tradizione ceramica, arricchendola con la creatività innovativa del suo estro.

Umberto Simone è nato a Sorrento nel 1946. E’ stato docente di Discipline Geometriche ed Architettoniche all’Istituto statale d’Arte di Sorrento. Ha sempre ottenuto lusinghieri successi in varie personali e riconoscimenti prestigiosi in concorsi nazionali. Sue opere di pittura e scultura si trovano presso chiese, collezioni private ed enti pubblici, in Italia ed all’estero. Nel 1984 la Rai ha trasmesso un servizio a lui dedicato- Incantano pubblico e critica le sue opere di bellezza e qualità assolute, degne della più illustre e famosa storia artistica italiana. Paesaggi sorrentini e nature morte campeggiano sulle sue tele dipinte ad olio con una tale capacità iperrealista da renderli a volte simili a fotografie.

Giuseppe “Pucci” Ussano, nato a Sorrento nel 1949, ha iniziato la sua carriera pittorica ad appena 14 anni. A 19 anni sotto la guida del suo maestro, Roberto Carignani, iniziò a sviluppare il suo caratteristico stile di pittura, che tuttora connota le sue opere, dominate da un uso suo precipuo del colore. Durante la sua lunga carriera artistica, i critici hanno decantato la sua originale personalità creativa e la delicata luminosità delle soluzioni cromatiche. Le sue opere sono esposte in gallerie in Italia e all’estero, oltre che in numerose case e collezioni private in giro per il mondo. Ha vinto innumerevoli premi per la sua produzione pittorica. I suoi quadri rappresentano un inno alla bellezza della natura e all’armonia della vita.

Carlo Alfaro

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Msc, svelata la MSC Seashore

La nave più grande e tecnologicamente avanzata costruita in Italia MSC Crociere e Fincantieri hanno svelato oggi MSC Seashore, la nave più…

20 Set 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Covata di tartarughine scoperta a Meta

Fonte Positano news Covata di tartarughine scoperta a Meta. Ci sarebbero non poche incognite legate al ritrovamento delle tartarughine a Meta. Stando…

17 Set 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense, candidatura ufficiale Bandiera Blu 2020

Il riconoscimento che viene rilasciato dalla Fee, la “Foundation Environmental Education” Vico Equense – La Città di Vico Equense si è…

19 Set 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Tensione e rabbia ad Anacapri: iniziate le operazioni di abbattimento…

Effettuati i primi buchi. Presidio di cittadini al Comune, parla Alfonso Amendola   Sembra che, purtroppo, non ci sia nulla da fare…

20 Set 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Viola il decreto di espulsione, cittadino albanese arrestato a Capri…

Irregolare sul territorio nazionale, è stato condotto questa mattina al tribunale di Napoli per il rito direttissimo Ha violato il decreto…

17 Set 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Guida Bar d’Italia 2020 di Gambero Rosso: a Sal De…

Ancora un riconoscimento al maestro pasticciere della Costa d'Amalfi  Ancora un riconoscimento al maestro pasticciere della Costa d'Amalfi Salvatore De Riso e al…

20 Set 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Escursionista batte la testa sul Sentiero degli Dei, soccorsa in…

Una donna avrebbe riportato un trauma cranico in seguito a una caduta Intervento dell'eliambulanza al sentiero degli Dei, intorno a mezzogiorno,…

19 Set 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook