Depuratore di Punta Gradelle sotto la lente d’ingrandimento

È finito nel mirino dell’ Asl Napoli 3-Sud e della Procura di Torre Annunziata

 

 Vico Equense –  Il depuratore di Punta Gradelle sarebbe finito sotto la lente d’ingrandimento dell’ Asl Napoli 3-Sud e della Procura di Torre Annunziata perchè sarebbero state riscontrate forti criticità in materia di sicurezza sul lavoro e numerose irregolarità, per la salubrità degli ambienti.

Tutto inizia la scorsa estate quando vengono effettuati dei controlli da parte degli esperti del servizio di igiene e medicina sul lavoro dell’Asl Napoli 3-Sud, che alla fine stilano un verbale nel quale si parla di varie criticità che riguardano la tutela dei lavoratori: pronto soccorso, organizzazione del lavoro, utilizzo di automezzi diesel e benzina in ambiente sotterraneo, uso di dispositivi di protezione individuali, problematiche di rumore e microclima. Ma c’è dell’altro che riguarda altre criticità, come sicurezza, esplosione incendi, relativi al tunnel di accesso e per l’impianto di depurazione, per la parte elettrica ed impiantistica. Così l’Asl rimanda tutto ai vigili del fuoco e vengono inoltrati 40 giorni di tempo per riportare la situazione alla normalità, che però non bastano, e l’11 settembre si richiede la proroga con “previsioni di miglioramento tecnico-organizzativo”, e l’istanza viene accolta dopo sei giorni.

Ma viene richiesta ancora un’altra proroga il 19 ottobre per 60 giorni, e c’è anche una relazione stilata dalla ditta che momentaneamente ha in gestione il depuratore, che poi deve passare tra breve alla Gori, ossia la Veolia, che mette evidenza che ci sono stati dei miglioramenti circa il ciclo di lavorazione e l’organizzazione lavorativa.

I documenti vengono esaminati dall’Asl che si reca un’altra volta al depuratore per verificare se è vero che ci sono stati questi miglioramenti, ma al termine dell’ispezione l’esito è negativo poiché le condizioni lavorative e le irregolarità contestate in data 2 agosto permangono. Una brutta tegola giacché la proroga richiesta di altri 60 giorni non viene accordata, anche perché sono stati prorogati 80 giorni per mettersi in regola e questo non è avvenuto.

Oltre a questo è stato rilevato che vi è emissione di agenti nocivi, nelle aree di lavoro, dove si possono realizzare spazi confinati, non sono stati realizzati sistemi di monitoraggio in continuo e dispositivi di protezione individuale idonei. E per concludere la classica ciliegina sulla torta: automezzi parcheggiati nella galleria e la palazzina con la funzione di ufficio, spogliatoio e servizi,  non è stata dismessa.

Tutto questo l’Asl lo imputa al amministratore delegato di Veolia, Olivier Jenoc, ed ora tutti gli atti sono stati trasmessi anche alla Procura di Torre Annunziata.

 

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Mercato della terra, sotto i riflettori l’uva di sabato

Il giorno dell’Immacolata sarà dedicato a questo tipo di uva il cui vitigno risale all’epoca dei Romani  Piano di Sorrento –…

04 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Consiglio di Stato ha accolto le tesi di Comune ed…

Rassegna stampa.Fonte Positano news Consiglio di Stato ha accolto le tesi di Comune ed Italia Nostra negando permesso a costruire parcheggio…

05 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense dice "no mozziconi a terra", la campagna di…

Il sindaco si impegna ad applicare la normativa che prevede multe da 60 a 300 euro   Vico Equense - “Striscia la…

05 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Anacapri, stop ai rapporti con Capri dopo il no alla…

L'annuncio del sindaco Scoppa: "Rottura istituzionale nell'Isola azzurra"   Lo stop al progetto per una funicolare sotterranea tra Capri ed Anacapri ha…

02 Dic 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

No alla violenza sulle donne: la Piazzetta di Capri illuminata…

Nell’ambito delle iniziative promosse dall’Assessorato alle Pari Opportunità La Piazzetta di Capri illuminata di rosso per una sera, nell’ambito delle iniziative…

26 Nov 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare, presentazione libro "Negritudine della ceramica vietrese. Da…

Si terrà Presso il Centro Culturale C.a.T. mercoledì 4 dicembre alle ore 18,00 Presso il Centro Culturale C.a.T., in Via Ospizio 3 a…

04 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Piovono pietre sulla Salerno-Vietri

Restringimento strada provoca rallentamenti e disagi   Il distacco di pietre dal costone roccioso sovrastante Via Benedetto Croce, al confine tra Salerno e Vietri sul…

26 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook