Denunciato responsabile sversamento di vernice “blu celeste elettrico”

I militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Sorrento, agli ordini del maresciallo Enrico Staiano, hanno individuato e deferito alla competente Autorità Giudiziaria i responsabili dello sversamento

Sorrento – I militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Sorrento, agli ordini del maresciallo Enrico Staiano, hanno individuato e deferito alla competente Autorità Giudiziaria il responsabile dello sversamento di vernice “blu celeste elettrico” a Marina Grande. L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Tutto dopo che è stata eseguita una specifica attività d’indagine, ed anche alla denuncia su Facebook del gruppo “La Grande Onda – Osservatorio Civico Indipendente sullo stato delle Acque” in base a delle fotografie di molti utenti del noto social che avevano postato.

La vernice “blu celeste elettrico” ha ricoperto il basolato insistente su pubblico demanio marittimo in località Marina Grande del Comune di Sorrento il 29 maggio 2020, creando un forte impatto mediatico e un grande disappunto da parte di tutti gli utenti.

Il comandante della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia, capitano di fregata Ivan Savarese ha disposto immediatamente gli accertamenti del caso da parte dei militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Sorrento che, giunti sul posto, hanno immediatamente individuato il tombino fognario interessato grazie al fatto che risultavano ancora presenti tracce di quell’inconfondibile colore blu/celeste elettrico.

Iniziava, così, una attenta attività di indagine da parte dei militari della Guardia Costiera, attraverso controlli mirati ai sensi del Testo Unico in materia Ambientale 152/2006, che hanno portato alla scoperta dei colpevoli. Infatti in quei giorni erano in corso alcuni lavori di riparazione/ristrutturazione della piscina di un albergo della zona da parte di una locale ditta edile, usando dello stucco colorato “acqua maris”.

Successivamente, finito l’intervento, a seguito del lavaggio degli strumenti del mestiere, i residui di acqua e di stucco colorato sono stati sversati nella conduttura fognaria e sono fuoriusciti dal tombino, distribuendosi sul basolato della strada adiacente. Tale condotta illecita oltre a colorare il basolato insistente su pubblico demanio marittimo, ha creato un ipotetico rischio di inquinamento della spiaggia e del mare sottostante.

Veniva, così, acquisita tutta la documentazione necessaria presso il titolare della struttura alberghiera e si provvedeva a deferire alla competente Autorità Giudiziaria il legale rappresentante della ditta, al quale veniva elevato anche verbale amministrativo ai sensi dell’art. 255- comma 1 del Testo Unico Ambientale che prevede una sanzione amministrativa da euro 300 a euro 6mila.

“Le attività di controllo e vigilanza sul litorale di competenza continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni – spiega il comandante Savarese -. A seguito dell’attività d’indagine posta in essere dal personale della Guardia Costiera di Sorrento, che ringrazio, è stato possibile individuare i responsabili dell’illecito sversamento a Marina Grande che aveva colorato la strada con residui di stucco colorato edile, con condotte irresponsabili similari a quelle del soggetto che, solo alcuni giorni fa, aveva sversato nelle acque del mare in Località San Montano di Massa Lubrense residui di pittura a seguito di lavori di ristrutturazione di una privata abitazione.

Ribadisco che trattasi di condotte irresponsabili e poco rispettose dell’ambiente e del nostro bellissimo mare che, al solo fine di risparmiare spese per lo smaltimento dei residui delle lavorazioni edili, mettono in serio pericolo l’ecosistema marino e le bellissime coste che solo la penisola sorrentina può vantare.

Concludo dicendo che in questo periodo particolare caratterizzato dall’emergenza Covid-19 la Direzione Marittima della Campania ha assicurato, con l’impiego del personale di tutti i comandi territoriali presenti nella nostra Regione, l’assolvimento dei propri compiti di istituto in materia ambientale, pianificando una mirata ed intensa attività di controllo a tutela e difesa dell’ambiente condotta sull’intero territorio regionale. Inoltre, in esecuzione alle direttive impartite dai competenti ministeri e come disposto dal Superiore Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, è stata eseguita, in collaborazione con l’Arpac, una capillare attività di monitoraggio dello stato dell’ambiente marino, utile a poter constatare quale sia lo stato delle acque marine e fluviali”.

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, riqualificazione dell'area collinare

Nuovi spazi pubblici per il benessere Nell'ambito di una consolidata unione di intenti tra il Comune di Piano di Sorrento e…

19 Set 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Iguana a spasso tra le strade di Meta

Lo strano “avvistamento” è stato fatto nella sera del 19 settembre sul corso Italia   Meta – Uno strano “avvistamento” è stato…

20 Set 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, più telecamere su tutta la città

L’Amministrazione Comunale approva il “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana”   Vico Equense - L’Amministrazione del Comune di Vico Equense approva il…

19 Set 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Elezioni: l’affluenza alle 19. Capri: 26,13% referendum, 20,83% regionali. Anacapri:…

Continuano le operazioni di voto per il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari e per l’elezione del nuovo presidente di…

20 Set 2020 Campania Capri Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il professor Ascierto in visita al Comune di Anacapri

L’incontro con una rappresentanza dell’Amministrazione (Fonte caprinews.it) Il professor Paolo Ascierto, oncologo dell’Istituto dei tumori “Fondazione Pascale” di Napoli, “padre” del cosiddetto…

04 Set 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Elezioni, alle 19,00 affluenza maggiore ad Amalfi (42%). A Praiano…

Il dato di riferimento è quello relativo al referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari   (Fonte il vescovado.it) Col 42,58% sono Amalfi è il centro…

20 Set 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Bonifica programmata ai costoni rocciosi, a Positano nuovo senso unico…

Il provvedimento, attivo fino al prossimo 31 ottobre, si è reso necessario per l’esecuzione di attività, in particolare da eseguirsi…

17 Set 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook