Costiera sorrentina, mobilità: nulla di concreto in Regione

Si svolta una riunione con i sei sindaci ma è mancata la sinergia tra le amministrazioni ed i comandi di polizia locale del territorio

 Costiera sorrentina – Nella riunione che si è svolta in Regione, nulla di concreto è venuto alla luce tra le amministrazioni ed i comandi di polizia locale del territorio.

Un summit che ha visto presenti i rappresentanti dei comuni e di varie associazioni turistiche (Atex e l’Abbac mentre Federalberghi ha inviato una nota) ed il presidente di Eav, Umberto De Gregorio. Al termine non è stata assunta nessuna decisione concreta in merito alle proposte sul tavolo: destinare fondi europei o del Patto per il Sud del governo a migliorare la viabilità in Costiera.

Insomma da quando sono in corso in via Rota lavori sulla conduttura fognaria ad opera dei tecnici della Gori che hanno portato alla totale chiusura della strada parallela al corso Italia, il traffico sia su di esso che nella strade limitrofe è andato completamente in tilt. Si sono formate, e si formeranno al ripresa dopo i festeggiamenti di Sant’Antonino, lunghe code che arrivavano fino a quasi a Meta, per percorrere circa 4 chilometri ci volevano, e ci vorranno ancora, circa due ore. Sono anni che si cerca di trovare qualche soluzione, ma come suol dorsi: “di là da venire”, perché qualcosa potrebbe essere fatto, come lo si pensava negli anni del secolo scorso, qualche altra strada parallela in un altro comune, ma per ora si andrà avanti così.

Come ribadisce l’assessore all’Ambiente, Rachele Palomba: “Si tratta di improrogabili interventi finalizzati a separare le acque nere da quelle. Un’operazione importante, in termini di tutela del nostro mare, dal momento che permetterà in futuro di evitare sversamenti in caso di forti piogge”.

Le opere vedranno il loro tramonto il 13 marzo, anche se durante i fine settimana i lavori vengono sospesi e via Rota riaperta. Nel frattempo il responsabile pro tempore della polizia municipale, il tenente Giuseppe Coppola, per non far gravare il traffico per il centro ha previsto per questo periodo la sospensione del divieto di transito attraverso il Parco Tasso per gli autobus lunghi oltre i 7,65 metri e larghi più di 2,40 e per i camion e l’obbligo di svoltare a sinistra per i pullman in uscita dal parcheggio Lauro di via Correale che quindi vengono deviati attraverso piazza Tasso. Sospesa anche la zona a traffico limitato lungo il corso Italia tra piazza Tasso e piazza Lauro ed in via Capasso.

Sulla questione interviene l’Associazione ATEX, che con il suo presidente Sergio Fedele ha “confezionato” delle proposte:

1-Costituzione di un tavolo permanente su accessibilità e trasporti in penisola sorrentina. Questa è la principale proposta. Una proposta di “metodo”, pre-condizione per affrontare un problema così complesso. Un tavolo permanente con la presenza di Regione, comuni della penisola, associazioni del turismo, professionisti competenti in materia di trasporto che venga convocato nel 2020 ogni quindici giorni. Il tavolo permanente deve analizzare, valutare, avviare, realizzare e monitorare l’avanzamento di proposte e progetti di breve, medio e lungo termine.
Deve affrontare il problema alla radice,sia gestendo le emergenze immediate sia avviando la pianificazione del sistema di accessibilità fondamentale alla penisola sorrentina per uscire dall’attuale disastro. Il tavolo permanente deve inoltre raccogliere e analizzare proposte che arrivano dagli stakeholder del territorio.
2-Destinare parte dei fondi europei 2020-2027 alla “accessibilità e al trasporto in penisola sorrentina”.
2-Valutare esistenza risorse residue dal Patto per il Sud finanziato qualche anno fa dal Governo.
3-Analisi fattibilità /tempi/costi del raddoppio linea ferroviaria Castellammare-Sorrento trasformandola nella metropolitana della penisola sorrentina.
4-Aggiornamento sul programma “Hub Pompei” con collegamento “alta velocità” da Roma e Napoli con Pompei e successivo raccordo con la linea diretta ai comuni della penisola. Occorrono immediate risposte sulla possibilità ci sono che il progetto venga realizzato, in che tempi e in che fase ci troviamo attualmente.
5-Per l’attuale emergenza, in attesa di interventi strutturali, occorre fare uno sforzo affinché siano previste ogni ora almeno due corse Eav dirette in penisola con percorso diretto Napoli – Castellammare – comuni della penisola. Tale servizio minimo “garantito” ha la sua ragione di essere reso operativo soprattutto per tali considerazioni. I comuni che, nel percorso da Napoli, precedono la penisola sorrentina hanno, per il trasporto ferroviario, una seconda linea ferroviaria delle F.S. oltre alla linea Eav (i comuni della penisola hanno solo Eav). Inoltre a livello stradale i comuni che precedono i comuni della penisola, hanno l’uscita autostradale mentre i comuni della penisola hanno 15 chilometri di raccordo completamente congestionati dal traffico. Dunque solo per tale situazione occorrerebbe una strategia dedicata e preferenziale per i 6 comuni della penisola che non hanno alternative ad Eav e ai raccordi/gallerie. Senza dimenticare che oltre 4 milioni di visitatori raggiungono la penisola in un anno con le esigenze che ciò comporta in termini di trasporto e di indispensabilità di garantire il “servizio minimo”.
6-Regolamentazione delle navi da crociera in rada a Sorrento che non devono superare le 50 all’anno.
7-Attivare nella stagione estiva 2020 il servizio ferroviario notturno quotidiano che collega unicamente i comuni della penisola sorrentina. Tale servizio era stato annunciato da Eav nel 2019 e poi non realizzato. Questo servizio in una località turistica è fondamentale per alleggerire il traffico auto insostenibile nelle ore più intense per il turismo.
8-Valutazione del progetto Federalberghi presentato qualche anno fa.

GiSpa

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Premio Penisola Sorrentina: Danilo Rea alla guida della sezione musica

Il jazzista di fama internazionale presiederà la selezione per la nomination musicale del riconoscimento, assegnato lo scorso anno a Sergio…

18 Feb 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, rinnovato accordo tra Comune e CP

Per un periodo di quattro anni per il comodato d’uso dei locali sede dell’Ufficio Locale Marittimo della cittadina della costiera…

21 Feb 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, stop alle bottiglie di plastica nelle scuole

Inizia la consegna delle borraccine in alluminio   Vico Equense – Da oggi gli alunni del Costiero e della Caulino avranno una…

19 Feb 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Nuovo collegamento Capri-Anacapri, riprende il dialogo tra le due Amministrazioni

Al via calendario di incontri monotematici. L’Ascom Anacapri: “Piena soddisfazione” (Fonte caprinews.it) Riceviamo dall’Ascom Anacapri e pubblichiamo il resoconto dell’incontro tenuto ieri…

18 Feb 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Importante passo avanti verso i lavori di adeguamento dell’elisuperficie di…

Il Comune di Anacapri affida con procedura negoziata a una ditta di Sorrento la fornitura del sistema di illuminazione Importante passo…

11 Feb 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare, si presenta il progetto di crowdbooking per…

Venerdì 14 febbraio alle ore 18,00 verrà presentato dalla Congrega letteraria presso il circolo "Unione sportiva vietrese" Venerdì 14 febbraio alle ore 18,00 verrà presentato dalla Congrega…

13 Feb 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Morì dopo un intervento, respinta l'archiviazione

Riaperto il caso del 71enne di Maiori (Fonte ilvescovado.it) Riaperto il caso dell'uomo di Maiori morto all'ospedale di Salerno dopo un intervento. Il…

12 Feb 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook