Costiera amalfitana, truffa del pacco: 31enne arrestato

Il partenopeo spacciandosi per il nipote, aveva raggirato un’anziana di Scala facendosi consegnare soldi in contanti e monili d’oro

Redazione – Un 31enne è stato arrestato in costiera amalfitana ed è finito agli arresti domiciliari per ‘truffa aggravata’ in danno di persona anziana.

Il partenopeo spacciandosi per il nipote, aveva raggirato un’anziana di Scala facendosi consegnare soldi in contanti e monili d’oro.

Tutto parte dalla denuncia presentata da una 83enne originaria di Scala fatta nel settembre del 2020, ed aveva riferito agli investigatori di essere stata raggirata con il noto sistema della consegna di un pacco ordinato da un fantomatico nipote.

La donna della costiera amalfitana aveva ricevuto una telefonata, e dall’altro capo del telefono parla una voce femminile, le diceva che il giovane nipote necessitava del prestito di una considerevole somma di denaro per l’acquisto di un personal computer. A quel punto era intervenuta una persona di sesso maschile che, spacciandosi per il nipote, aveva rassicurato la donna, chiedendo di anticipare i soldi.

Così l’anziana, come era stato concordato, si era recata nella piazzetta della piccola cittadina costiera, lì trova un altro complice, che le consegna il pacco in cambio dei soldi.

La povera vittima, che non disponeva dell’intera cifra, gli aveva corrisposto una considerevole somma di denaro in contanti. Ma il sedicente nipote le diceva che doveva corrispondere all’amico anche i suoi monili in oro in cambio di un ulteriore pacco. La donna così consegnava sia collane che bracciali, il cui valore stimato tra i 7.000 ed i 10.000 euro, all’uomo che poi si era allontanato a bordo della propria vettura.

Quando l’83enne va ad aprire i pacchi, dentro vi trova due risme di carta e due bilance elettroniche, così capisce che è stata truffata ed avverte i figli e le forze dell’ordine che sottoposero sotto sequestro i pacchi ed il loro contenuto.

Partirono le indagini anche con l’ausilio delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, da esse si è individuata la targa dell’auto utilizzata per commettere la truffa. Così nella vettura qualche giorno è stato controllato il 31enne,  poi ulteriori indagini hanno rilevato che le sue impronte erano sul materiale posto sotto sequestro. Non solo, ma la vittima della truffa lo ha riconosciuto tramite l’individuazione fotografica.

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

COMMERCIALISTA di Piano nei guai per evasione fiscale

Rassegna stampa FONTE IL MATTINO Commercialista accusato di evasione fiscale a Piano di Sorrento, tutti i particolari oggi su Il Mattino…

13 Mag 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Redazione

Meta

Eav, capolinea bus spostato alla marina di Meta

Da “Meta Spiaggia” a Stella Maris, per “Interventi di manutenzione versanti e pareti rocciose” Eav informa gli utenti del servizio automobilistico…

12 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, lancio del nuovo brand

Al via la campagna per il rilancio turistico della Città Vico Equense – Presentato questa mattina in conferenza stampa nella…

13 Mag 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Le Maldive… a Capri: lo spettacolo dell’isola e del suo…

Acque cristalline, mare spettacolare, colori da lasciare senza fiato (Fonte caprinews.it) Acque cristalline, mare spettacolare, colori da lasciare senza fiato. Sono eccezionali…

09 Mag 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Somministrate ben 1.554 dosi sull’isola di Capri nella domenica di…

Ad Anacapri si continua anche lunedì (Fonte caprinews.it) Sono 1.554 le dosi di vaccino anti Covid somministrate sull’isola di Capri, nei due…

02 Mag 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Amalfi, 15 denunciati in 7 giorni per abusivismo

Proseguono i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Amalfi finalizzati al contrasto del fenomeno Redazione – Sono 15 i denunciati in…

05 Mag 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Riapre la SS 163 ad Amalfi, De Luca: “Registrato un…

Nel contempo c’era la manifestazione del turismo ed all’arrivo del sottosegretario di stato del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità…

24 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano