Coronavirus, azienda italiana al lavoro per produrre il primo lotto del nuovo vaccino

Advent S.r.l., di Pomezia, insieme al Jenner Institute dell’Università di Oxford, ha avviato le procedure per iniziare i test clinici di un nuovo “candidato” vaccino contro il virus nCoV-19 

Foto tratta da Sky Tg24

(fonte tg24.sky.it)

L’azienda italiana Advent S.r.l., di Pomezia, insieme al Jenner Institute dell’Università di Oxford, ha avviato le procedure per iniziare i test clinici di un nuovo “candidato” vaccino contro il coronavirus. Le due realtà collaboreranno nella produzione del primo lotto del nuovo vaccino contro nCoV-19.
“Il vaccino è attualmente in produzione presso il Clinical Biomanufacturing Facility dell’Università di Oxford e sarà trasferito nei laboratori di Pomezia, dove saranno realizzate 1.000 dosi di vaccino da utilizzare per i test clinici”, si legge sul sito ufficiale dell’Università di Oxford.

Stesso approccio usato per il vaccino contro il virus Mers

L’esperienza e le competenze del Jenner Institute dell’Università di Oxford saranno fondamentali per l’avvio dei test clinici. L’istituto britannico adotterà per la produzione del nuovo vaccino lo stesso approccio utilizzato per realizzare il vaccino contro il virus della Mers (sindrome respiratoria del Medio Oriente), che nel primo studio clinico condotto a Oxford era riuscito a indurre una forte risposta immunitaria con una singola dose. Il secondo studio clinico sul vaccino Mers è attualmente in corso in Arabia Saudita, dove è avvenuta la maggior parte dei casi di sindrome respiratoria del Medio Oriente.
“Nuovi agenti patogeni come il nCoV-19 richiedono un rapido sviluppo del vaccino”, ha spiegato Sarah Gilbert dello Jenner Institute. “Usando una tecnologia nota per aver funzionato bene contro un altro coronavirus, possiamo ridurre il tempo necessario per prepararci alla sperimentazione clinica. Advent sta lavorando con noi per muoversi il più rapidamente possibile”.

Vaccino: come è stato realizzato

Il vaccino viene prodotto utilizzando una versione sicura di un adenovirus, un altro virus che può causare una comune malattia paragonabile al raffreddore. Nello specifico, gli esperti sono intervenuti modificando l’adenovirus in modo che non possa riprodursi all’interno del corpo umano e aggiungendo al suo interno il codice genetico necessario per insegnare al virus come produrre la proteina Spike, presente sulla superficie del nuovo coronavirus. Così facendo il virus sarà in grado di produrre questa proteina dopo la vaccinazione.
“Ciò provoca la formazione di anticorpi contro la proteina Spike, che si trova sulla superficie dei coronavirus”, spiegano gli esperti sul sito ufficiale dell’ateneo. “Nelle persone vaccinate, gli anticorpi anti-Spike possono legarsi al coronavirus e impedire che causi un’infezione”.

Fonte tg24.sky.it

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, riqualificazione dell'area collinare

Nuovi spazi pubblici per il benessere Nell'ambito di una consolidata unione di intenti tra il Comune di Piano di Sorrento e…

19 Set 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Dipendenti comunali sul piede di guerra

Le Organizzazioni sindacali Cgil Cisl e Uil del Pubblico Impiego di Napoli hanno incontrato in assemblea i dipendenti del Comune…

26 Set 2020 Meta Redazione

Vico Equense

Il Premio “Capo d’Orlando” andrà al Nobel May Britt Moser

La XXII edizione del prestigioso riconoscimento scientifico sarà dedicata alle donne e sarà attribuito il prossimo 9 ottobre     …

24 Set 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Elezioni: l’affluenza alle 19. Capri: 26,13% referendum, 20,83% regionali. Anacapri:…

Continuano le operazioni di voto per il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari e per l’elezione del nuovo presidente di…

20 Set 2020 Campania Capri Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il professor Ascierto in visita al Comune di Anacapri

L’incontro con una rappresentanza dell’Amministrazione (Fonte caprinews.it) Il professor Paolo Ascierto, oncologo dell’Istituto dei tumori “Fondazione Pascale” di Napoli, “padre” del cosiddetto…

04 Set 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Referendum costituzionale, in Costiera Amalfitana il "Sì" al 75,83% [TUTTI…

L'affluenza definitiva al voto è stata del 53,84% alla chiusura dei seggi. I dati si evincono dal sito del Viminale   (Fonte il vescovado.it) Il…

21 Set 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Elezioni, alle 19,00 affluenza maggiore ad Amalfi (42%). A Praiano…

Il dato di riferimento è quello relativo al referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari   (Fonte il vescovado.it) Col 42,58% sono Amalfi è il centro…

20 Set 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook