Controlli in mare della Guardia Costiera di Capri

In tre giorni 107 imbarcazioni fermate e 21 verbali emessi per varie violazioni

Proseguono incessanti i controlli della Guardia Costiera di Capri (al comando del tenente di vascello Antonio Ricci) nell’ambito della missione “mare sicuro”, che solo negli ultimi tre giorni ha effettuato 107 controlli ed elevato 21 verbali amministrativi per un totale di 6500 euro circa per violazioni commesse nella maggior parte dei casi da unità da diporto, alcune delle quali adibite a noleggio. L’attività mirata, già iniziata da giugno e sensibilmente aumentata nei mesi di luglio ed agosto, ha portato significativi risultati in termini di prevenzione e sensibilizzazione,  sanzionando fermamente condotte in violazione dei principi della sicurezza della navigazione, a salvaguardia dell’ambiente marino e di una balneazione sicura dei bagnanti.

In particolar modo, l’attività di polizia marittima si è resa particolarmente efficace grazie all’impiego contestuale sia della motovedetta CP 858 che dal gommone GC B70 con l’aggiunta di pattuglie terrestri distribuite in più punti strategici del porto, che hanno cosi – sulle linee di Comando impartite – indirizzato i controlli sul rispetto delle ordinanze e divieti vigenti per il litorale dell’isola di Capri, specie per le zone maggiormente frequentate da bagnanti o interessate da intenso traffico.

Diverse le unità colte in flagranza ormeggiate o in navigazione sotto costa, alcune anche a velocità sostenuta, altre nelle grotte dove è proibito l’avvicinamento sia per i limiti di navigazione dalla costa, che per le ordinanze vigenti per rischio frana (Grotta Verde, Grotta Bianca). In altri casi sono state contestate ad unità da diporto  violazioni per passeggeri in numero superiore al limite consentito.

Le zone particolarmente attenzionate sono state Marina Piccola, Grotta Azzurra, Grotta Verde, Grotta Bianca e quelle maggiormente frequentate da bagnanti come la zona di Marina Grande, Palazzo a Mare e Gradola.

Infine, particolare attenzione è stata rivolta al bacino portuale e all’avamporto/imboccatura, dove talvolta restano pericolosamente in sosta unità da diporto adibite a noleggio, in attesa di poter ormeggiare al pontile in concessione al porto turistico situato nella parte centrale del porto, creando potenziale intralcio per le unità di linea in ingresso ed uscita.

Per tale fenomeno, che si aggiunge all’intenso traffico diportista specie nei giorni di maggior affluenza, l’attenzione della Capitaneria di Porto di Capri resta massima con tolleranza zero. La Guardia Costiera raccomanda a tutti gli operatori in ingresso ed uscita dal porto di “prestare la massima attenzione e prudenza, rispettando le precedenze, le norme per pervenire gli abbordi in mare e mantenendo ridotte velocità”.

Al contempo ed in considerazione dei prossimi giorni di maggior afflusso turistico, la Guardia Costiera raccomanda di “rispettare le ordinanze vigenti in materia di sicurezza che impongono i limiti di navigazione dalla costa, velocità di navigazione, i divieti vigenti per zone esposte a rischio frana e, nel caso della zona portuale, il divieto di sostare nel bacino portuale o in avamporto, mantenendosi ad almeno 400 metri dall’imboccatura”.

I controlli serrati, fa sapere la Capitaneria, proseguiranno senza sosta a tutela della sicurezza della navigazione, dell’ambiente marino e costiero ed a salvaguardia della vita umana in mare.

Fonte caprinews.it

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Premio Letizia Isaia: tra i premiati la giornalista Nancy De…

La cerimonia di premiazione si terrà lunedì 28 ottobre a Montecitorio Si terrà lunedì 28 ottobre a Roma, ore 16.30 presso…

12 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Covata di tartarughine scoperta a Meta

Fonte Positano news Covata di tartarughine scoperta a Meta. Ci sarebbero non poche incognite legate al ritrovamento delle tartarughine a Meta. Stando…

17 Set 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense, festeggiati i 100 anni di Elena Cioffi

Il sindaco Buonocore a nome del Comune ha portato una targa a nome di tutta la comunità …

14 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, Federalberghi: «Candidiamo faraglioni a patrimonio Unesco»

A lanciare la proposta è il presidente Sergio Gargiulo Candidare i Faraglioni di Capri all'iscrizione nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco​.…

14 Ott 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'Oro di Capri, è tempo di raccolta delle olive

Ad Anacapri, lungo la zona costiera tra il Faro e la Grotta Azzurra, è iniziata da pochi giorni   di Mariano Della…

07 Ott 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Giardini del Fuenti: al via la prima vendemmia di Fiano

La prima raccolta ha preso il via in questo scorcio di inizio d'autunno assolato Prima vendemmia ai Giardini del Fuenti. I terrazzamenti…

12 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Genuinità, gusto e territorialità: ecco ”Sapori d’Autunno” per i ragazzi…

Nel menù, tante sane delizie per il palato, squisitezze tipiche, cucinate in maniera casalinga, accompagnate da generoso vino Nel menù, tante…

11 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook