Consigli strega il Benevento, il Sassuolo soffre e vince 1-0

Decide un penalty di Berardi. Neroverdi in 10 dal 49′ (espulso Haraslin). Traversa di Iago Falque

di Marco Festa (Fonte ottopagine.it)

Benevento.  Il Benevento fa il Sassuolo dominando al “Mapei Stadium”, ma si infrange contro Consigli, in stato di grazia, ed esce sconfitto fermando a tre la striscia di risultati utili di fila. A decidere l’incontro un calcio di rigore trasformato, all’8′, da Berardi (fallo di mano di Tuia su cross di Lopez). I giallorossi hanno attaccato a testa bassa alla ricerca del pari e giocato con un uomo in più, dal 4′ del secondo tempo per effetto del rosso diretto rimediato da Haraslin per un brutto fallo su Letizia. Non è bastato per ristabilire la parità, tra strepitose parate dell’estremo difensore dei neroverdi, determinante soprattutto su un colpo di testa di Lapadula; la traversa, che ha negato la gioia del gol a Iago Falque e un salvataggio sulla linea, al 95′, di Marlon su incornata di Dabo. La strega esce sconfitta, ma conferma che la strada per salvarsi è davvero quella giusta.

Rileggi la cronaca testuale in tempo reale di Ottopagine.it.

Il tabellino.

Sassuolo – Benevento 1-0

Marcatore: pt 8′ Berardi (rig.)

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan (12′ st Ayhan), Marlon, G. Ferrari, Kyriakopoulos (38′ st Rogerio); Bourabia, Locatelli; Berardi (42′ st Muldur), Lopez (12′ Raspadori), Haraslin; Djuricic (12′ st Boga). A disp.: Pegolo, Turati, Magnanelli, Peluso, Obiang, Traore, Schiappacasse. All.: De Zerbi.

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Tuia, Glik, Barba (32′ st Sau); Hetemaj (1′ st R. Insigne), Schiattarella, Improta; Ionita (12′ st Dabo), Caprari (34′ st Iago Falque); Lapadula. A disp.: Manfredini, Lucatelli, Del Pinto, Basit, Tello, Dabo, Foulon, Di Serio, Pastina. All. Inzaghi. All.: F. Inzaghi.

Arbitro: Sozza della sezione di Seregno. Assistenti: Longo della sezione di Paola e Palermo della sezione di Bari. Quarto ufficiale: Fabbri della sezione di Ravenna. VAR: Pairetto della sezione di Nichelino. AVAR: Di Vuolo della sezione di Castellammare di Stabia.

Note: Espulso al 4′ st Harsalin per gioco falloso. Ammoniti: Tuia, Ayhane e Dabo per comportamento non regolamentare; Hetemaj, Ionita, Berardi e Barba per gioco falloso. Angoli: 1-9. Prima del calcio d’inizio osservato un minuto di silenzio in memoria di Paolo Rossi. Gara a porte chiuse. Recupero: 0′ pt, 5′ st.

Secondo tempo

50′ – Finisce qui. Sassuolo – Benenvento 1-0.

50′ – Salvataggio sulla linea di Marlon su girata di testa di Dabo. Il Sassuolo aggrappato con le unghie e con i denti al vantaggio, il Benevento meriterebbe ampiamente il pari.

49′ – Incredibile! Ancora Consigli su tiro a distanza ravvicinata di Improta e calcio d’angolo.

48′ – Murato Lapadula.

47′ – Miracolo di Consigli. Cross di Iago Falque, colpo di testa di Lapadula e colpo di reni fenomenale del portiere del Sassuolo, che poi si alza e allontana col pugno impedendo a Glik di ribadire in rete di testa.

45′ – Cinque minuti di recupero.

42′ – Fuori Berardi, che tarda l’uscita dal rettangolo di gioco rischiando di beccare il secondo giallo. Dabo lo spintona. Capannello, ammonito il centrocampista. Dentro Muldur.

41′ – Ammonito Ayhane per perdita di tempo.

40′ – Benevento a un passo dal pari. Traversa di Iago Falque con una gran conclusione a giro, di sinistro, dal limite dell’area di rigore, che aveva scavalcato Consigli.

39′ – Ci prova il Sassuolo, timidamente e stremato dalla fatica. Bourabia calcia alto.

38′ – Fuori Kyriakopoulos dentro Muldur.

37′ – Crampi per Kyriakopoulos.

36′ – Improta spara alto su tocco all’indietro di Sau, che aveva lavorato un gran pallone.

34′ – Dentro Iago Falque, fuori Caprari.

34′ – Colpo di testa di Dabo, alto.

33′ – Ferrari toglie le castagne dal fuoco opponendosi a un cross basso di Improta.

33′ – Iaqo Falque in rampa di lancio.

32′ – Dentro Sau, fuori Barba. Benevento a trazione ultraoffensiva, alla ricerca del pari.

31′ – Letizia scodella un altro gran pallone in area di rigore dopo aver raccolto una sventagliata al millimetro di Barba, Improta è macchinoso nella preparazione del tiro, baricentro all’indietro e palla il curva.

29′ – Il Benevento si prepara al forcing finale. Settimo corner per i sanniti.

28′ – Si scalda Sau, prenderà il posto di Barba.

24′ – Ammonito Barba, gomito largo su Berardi.

22′ – Caparari perde l’attimo al centro dell’area di rigore e viene murato da Marlon. Molto bene Letizia, altro pallone dentro dalla destra preludio a più di un grattacapo per la difesa del Sassuolo.

21′ – Letizia martella sulla destra, palla dentro, che arriva a Caprari. Destro al volo alto sulla traversa.

19′ – Assedio del Benevento, col piede pigiato sull’acceleratore alla ricerca del pari. Ci riprova Caprari, che invoca un tocco di mano, botta di Schiattarella, si salva il Sassuolo.

18′ – Improta porta via l’uomo a Caprari, che pennella col destro, vola Consigli che si supera smanacciando in angolo.

16′ – Letizia trova Insigne sul secondo palo, piatto di controbalzo, riflesso felino di Consigli che prolunga in angolo.

14′ – Caprari non arriva per questione di istanti all’appuntamento con l’impatto con il pallone su invito di Letizia dalla destra.

12′ –  Quattro cambi. Nel Sassuolo Lopez fa posto a Raspadori, Djuricic a Boga, Ayhan a Toljan. Nel Benevento, fuori Ionita, dentro Dabo. De Zerbi prova a fronteggiare l’inferiorità numerica con un 4-4-1-1, Boga e Berardi sulle corsie laterali, Raspadori unica punta.

8′ – Gran palla tagliata di Insigne, non ci arriva Improta.

4′ – Letizia rientra in campo, per fortuna solo tanta paura. Il Benevento giocherà il secondo tempo in superiorità numerica.

4′ – Sassuolo in dieci. Sozza espelle Haraslin dopo aver rivisto al VAR il fallo su Letizia. Lascia il campo in lacrime e portandosi la maglia al volto il calciatore dei neroverdi, che si è reso conto di aver rischiato di fare molto male al suo avversario. Occhiaccia di De Zerbi.

3′ – Sozza richiamato al VAR, nettamente da rosso l’intervento di Haraslin.

3′ – Entrataccia di Haraslin su Letizia, terribile torsione della caviglia. Urla di dolore il terzino sannita. Solo cartellino giallo.

1′ – Si riparte. Dentro Roberto Insigne, fuori Hetemaj, ammonito. Il Benevento passa al 4-3-3.

Primo tempo

45′ – Fine primo tempo. Si va al riposo sull’1-0. Gol di Berardi, all’8′, ma buon Benevento al “Mapei Stadium”.

44′ – Kyriakopoulos trova Djuricic al centro dell’area di rigore, bene la difesa del Benevento, che serra le fila declassando a pura amministrazione il recupero del possesso palla.

42′ – Caprari ci prova ancora rientrando sul destro, di nuovo intercettato dai difensori, Consigli blocca in presa alta.

41′ – Scintielle tra Schiattarella e Lopez, richiamati da Sozza.

40′ – Ammonito Berardi per una trattenuta su Caprari. L’azione era scivolata via. Lapadula egoista, calcia sul fondo vanificando un contropiede.

36′ – Benevento a un passo dal pareggio. Calcio d’angolo battuto da Caprari, colpo di testa di Improta, correzione volante di Lapadula a due passi da Consigli, palla incredibilmente sul fondo per questione di centimetri.

36′ – Caprari indemoniato, Toljan in grande difficoltà. Altro destro sporcato, altro corner.

34′- Kyriakopoulos carica il sinistro, ma è scoordinato e non trova lo specchio della porta.

34′ – Caprari per Ionita, che non ci arriva di un soffio.

33′ – Letizia guadagna il secondo corner della partita per il Benevento. In 6 a saltare nell’area di rigore, va Caparari ed è ancora calcio d’angolo.

30′ – Djuricic finora limitato molto bene dalla difesa sannita. Gara equilibrata.

27′ – Ionita, cross basso, allontana in fallo laterale Locatelli.

23′ – Ammonito Ionita per un fallo a centrocampo su Lopez, inizialmente non sanzionato per la regola del vantaggio.

23′ – Ripartenza del Benevento, conclusa da un sinistro ampiamente sul fondo di Improta.

19′ – Caprari è una spina nel fianco per la difesa emiliana, ancora un tiro, ancora l’opposizione di Marlon.

16′ – Cross di Lapadula, Caprari, sul secondo palo, mette e terra e va via in tunnel Marol, che prova a rimediare e tocca con il tacco prolungando in angolo. Sozza non ravvisa il tocco, netto, negando l’angolo. Protesta il Benevento.

13′ – Il Benevento non ci sta e prova a reagire. Destro di Caprari, contrato in calcio d’angolo da Ferrari.

12′ – Haraslin entra in area di rigore e sterza, scontrandosi con Tuia. Tutto regolare, ma gioco fermo per qualche istante per permettere ai due calciatori di riprendersi.

9′ – Hetemaj entra duro su Haraslin e viene ammonito.

8′ – Sassuolo in vantaggio. Berardi incrocia il sinistro, potente, e spiazza Montipò.

7′ – Calcio di rigore per il Sassuolo. Lopez va via sull’out mancino e centra la mano destra di Tuia con un tentativo di cross. L’arbitro Sozza non ha dubbi e indica il dischetto. Berardi sul dischetto. Ammonito il difensore del Benevento.

6′ – Benevento vicino al vantaggio. Caprari conquista una punizione, tocco corto e palla dentro per Lapadula, appostato sul primo palo. Il suo colpo di testa si spegne poco alto rispetto all’incrocio dei pali.

3′ – Fallo di Tuia su Djuricic, calcio di punizione dai venticinque metri, posizione defilata sulla destra per il Sassuolo. Berardi centra la barriera.

1′ – Partiti.

0′ – Un minuto di silenzio in memoria di Paolo Rossi, scomparso nella tarda serata di mercoledì scorso all’età di 64 anni. Visibilmente commosso il tecnico del Benvento, Filippo Inzaghi, che a Rossi si è ispirato nella sua carriera da calciatore. “Pablito” verrà ricordato così su tutti i campi. Squadre col lutto al braccio.

0′ – Squadre in campo, leggera nebbia sul rettangolo di gioco del “Mapei Stadium”, che non dovrebbe incidere sul regolare svolgimento della gara.

Pre-partita

Il Benvento va a caccia del quarto risultato utile consecutivo contro il Sassuolo degli ex De Zerbi e Djuricic, che stasera fungerà da falso nueve nel 4-2-3-1. Alle sue spalle Berardi, Lopez e Haraslin, preferito a Boga. Strega in campo con il 4-3-2-1. Rientra dalla squalifica Schiatarella, Ionita e Caprari a supporto dell’unica punta Lapadula. Letiza e Barba presidieranno le corsie laterali. I neroverdi hanno raccolto un solo punto nelle ultime due partite, ma vincendo si porterebbero momentaneamente al secondo posto solitario in classifica.

di Marco Festa (Fonte ottopagine.it)

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, ottenuto titolo di “Città che Legge”per il…

Si tratta di un’importante qualifica conferita dal Centro per il Libro e la Lettura (istituto autonomo del Ministero della Cultura)…

01 Dic 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, maltempo: litorale devastato dalla forte mareggiata (Foto)

I danni alla luce del sole, sono ingenti, la passeggiata è stata quasi completamente distrutta dalla forte ondata che non…

24 Nov 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

I Volontari del Faito in aiuto alla popolazione di Casamicciola

Sono state già state inviate le attrezzature necessarie, domani sarà la volta degli operatori che raggiungeranno l’isola dove daranno il…

28 Nov 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Paura ad Anacapri per una donna vittima di un incidente…

Da ore non rispondeva, i soccorritori forzano la porta per raggiungerla (Fonte caprinews.it) I carabinieri, dopo aver raccolto la richiesta di aiuto…

13 Nov 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, SuperEnalotto: centrato un ‘5’ da 65mila euro

Il fortunato vincitore l’ha giocata presso il punto vendita Cartolibreria Faiella situato in Via Longano 18 tramite schedina 5 pannelli Il…

15 Ott 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Giuseppe Spasiano

Positano

Maiori, uomo si accascia al suolo in strada e muore

È accaduto in pieno giorno e ad accertare la causa le telecamere di videosorveglianza del comune. Il deceduto è un…

18 Nov 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

A Vietri sul Mare la Lectio magistralis di Eva Cantarella

Si terrà domenica 20 novembre alle h 19 un appuntamento imperdibile con la cultura A Vietri sul Mare un appuntamento imperdibile con la…

17 Nov 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano