Ciro Ferrigno narra de ‘La goletta e il monaciello’

Nel suo ‘Il racconto del lunedì’ si parla di una mamma che racconta alla figlia dei bastimenti, conchiglie e cavallucci marini, creature fantastiche e delfini

Redazione – Ciro Ferrigno narra de ‘La goletta e il monaciello’.

Nel suo ‘Il racconto del lunedì’ si parla di una mamma che racconta alla figlia dei bastimenti, conchiglie e cavallucci marini, creature fantastiche e delfini, ma non delle favole dell’infanzia.

Questa è la narrazione di ‘La goletta e il monaciello’

Quando Lucia Giusto era piccolina, ascoltava sempre storie di mare; la mamma non le raccontava le favole della ricca letteratura per l’infanzia, ma la incantava coi suoi racconti di marinai e bastimenti, conchiglie e cavallucci marini, creature fantastiche e delfini. Ce n’era uno, in particolare che la faceva sbalordire, era la vicenda del Monaciello e della goletta “Antonio Montella” che, nel 1922, al momento del varo, si piegò rovinosamente sul fianco. Il racconto cominciava con una filastrocca:

Munaciello, Munaciello,

dispettoso e furfantiello

dimme che t’haggio fatto

ca me faje truvà ‘st’arena

a piè d’’o lietto!?

E poi iniziava la narrazione vera e propria: “A chilli tiempe, abbascio a marina ‘e Cazzano ‘nce stevano tre Munacielle, brave e carnale; uno era addeventato ‘e famiglia, p’’o guardiano d’’a falignammaria d’’o cantiero, ma vuleva bbene a tuttu quante. Tanto pe’ purtà n’esempio: quanta vote ‘a nonna, ccu pacienza, se metteva ‘arrepezzà ‘e rezze tutte spertusate e steva ore e ore ccu ‘a capa chiata a se cecà ll’uocchie! Cierti vvote levava mano sulo quanno se faceva scuro… e’mbè, che succereva? Jeva ‘o Munaciello e purtav’annanze ‘a refece e ‘a matina ‘a rezza era tutta accunciata, comme fosse nova. Ma po’, capitaje ‘nu fatto assaje curiuso. Manu mano ca ‘e juorne passavano e cchiù veneva ‘a data d’’o vare d’’o bastimiento, ogni matina, puntualmente, ‘o uardiano d’’o cantiere e ‘a mugliera, a piè d’’o lietto, nce truvavano ‘na bella vranca ‘e arena. Era nu servizio ca sul’o Munaciello ‘o puteva fa, er’isso ca traseva e asceva indisturbato int’a chella casa. Nunn’aveva bisogno ‘e tuzzulià, nun le servevano chiave e chiavine, traseva e asceva comme vuleva. Era ‘nu dispietto, era n’avvertimeno o che? Sulo quanne arrevaje ‘o juorno d’’o varo, se scuprette ‘o pecché.

‘Nderr’’a Marina, fore ‘a rotta, ‘nce steva n’aria ‘e festa, ‘a spasa d’’e bbandiere d’’o pavese e tanta gente pe’ verè ‘a goletta ca scenneva a mmare: viecchie e criature, mamme ccu ‘e piccerille ‘mbraccio, ‘o prevete, ‘e chierichette, l’acqua santa p’’a benerizione, tutte aspettavano ‘o mumento d’’o varo. Ma quanno ‘o bastimento accumminciaje a sciulià int’’a l’acqua, accumpagnato ccu ‘e strille e ’e battimane d’’a ggente… Uh Maronna mia, e che succerette! Jette a fernì int’a ll’arena, se fermaje ‘e butto e s’abbuccaje ‘ncopp’a nu lato! Pe’ furtuna s’abbattette vers’’a muntagna, addò nun ce steva nisciuno, ocasinò n’avarria acciso a paricchie!

Tanno e sulo tanno ‘o uardiano capette ‘o signale ca ll’aveva dat’ ‘o Munaciello, facennele truvà tutta chell’arena a ppiede ‘o lietto pe’ tanta juorne ‘e fila! Isso l’avev’avvisato ‘e levà l’arena, erano lloro ca nunn’aveveno capito ‘a mmasciata!”

Munaciello, Munaciello,

dispettuso e furfantiello

dimme che t’haggio fatto

ca me faje truvà ‘st’arena

a ppiè d’’o lietto!?

Quann’haggio visto

ca ‘ncopp’arena‘o bastimento s’è abbuccato

sulo tanno, ma troppo tarde, t’haggio capito!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, aiuti economici per famiglie ed imprese

Ma anche alle persone che hanno perso un lavoro, in tutto sono 565.900,85 euro, di cui ai 480.000,00 euro, si…

02 Dic 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, a Villa Simpliciano di nuovo 11 positivi

Sono quei pazienti che lo sono stati già contagiati ed ora lo sono ritornati, ma di contro ci sono 9…

30 Nov 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, partito il calendario dell'Avvento dell’artista Ruben Staiano

Si tratta di 24 video della durata di circa 35 secondi corredati di traccia audio che saranno pubblicati sulla pagina…

01 Dic 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Il saluto da Capri per Diego Maradona

L’omaggio di Capri Watch e dell’artista Patrizia Costante  Redazione – Arriva anche un saluto da Capri per Diego Maradona. L’omaggio di Capri…

28 Nov 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Prorogata fino alle 18 di domenica l’allerta meteo in Campania.…

Stop alle navi, le poche corse garantite da un catamarano Snav (Fontecaprinews.it) Nel golfo di Napoli collegamenti marittimi difficoltosi, e per la…

22 Nov 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Covid, in Costa d’Amalfi i contagi scendono sotto i 400.…

Si registrano 14 nuovi casi di positività, di cui 8 soltanto a Vietri sul Mare e 5 ad Amalfi, e…

25 Nov 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Sindaci Costa d'Amalfi a difesa dell'Ospedale di Castiglione: firmati atti…

Chiesto incontro con governatore De Luca (Fonte il vescovado.it) Ognuno dei 14 comuni rappresentati nella Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi ha approvato delibera…

14 Nov 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano