Cinico Sorrento: contro il Valdiano 3 punti

Un colpo balistico della domenica risolve la gara double face dei rossoneri

 

Sorrento – Risolve la gara double face dei rossoneri un colpo balistico della domenica che porta tre punti pesanti contro il risalente Valdiano che va ko.

Ci mette lo zampino pesante Fontanarosa in una gara in cui i costieri hanno sofferto un Valdiano che non si è nascosto forte dei sette risultati utili consecutivi, di una buona stazza fisica e di un pressing alto, ma che però sono riusciti a gestire, anche se con qualche affanno ed in dieci, nella ripresa, il minimo scarto vincente che mantiene inalterate le distanze dalla capolista Ebolitana (50 – 42 punti). Un gara double face: primo tempo balbettante nei primi quindici minuti e poi alquanto liscio, ripresa senza nerbo e si cercava di trovare il varco giusto giocando con un po’ di accademia e qualche personalismo non eccellente faceva da brivido.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Goals – Non si pensava che il neoarrivato centrocampista avesse questi colpi balistici in canna ma Fontanarosa è stato più roseo quando ha tirato fuori dal cilindro al 34’ del primo tempo un colpo che in molti non si aspettavano: ossia una palla colpita al volo dalla tre quarti destra a girare a scendere che si infilava sotto la traversa sulla sponda di petto di Marcucci, sulla quale il proteso Faggiano non poteva ricavare che solo che prendere la sfera alle sue spalle.

 

La gara – Srotolando il nastro della partita ed andandolo a guardare, nel video si vedrà che la prima frazione ha avuto un inizio con i rossoblù ben quadrati, aggressivi, alti e forti della loro stazza fisica che si rendevano ben pericolosi: al 4’ diagonale ravvicinato di Abate a fil di palo messo in angolo da Pezzella. Il Sorrento non sapeva che pesci prendere, abbozzava qualcosa disordinatamente e non era mai quasi incisivo, e passato il momento si sbandamento, dopo che i valdianesi ci riprovavano al 20’ con un rasoterra di Isoldi che faceva la barba al palo, issavano la loro bandiera. Al 24’ un cross dalla fascia destra di Ammendola favoriva la testa a girare del solitario Vitale ma la sfera era di poco larga, mentre quella al volo colpita malamente da Marcucci superava la traversa di un metro al 29’. Il colpo balistico di Fontanarosa al 34’ e poi ancora Vitale dopo sessanta secondi che dal limite manda alto di un metro. Chiude la prima frazione la testa di Squitieri al 40’ che su angolo di Della Femina scheggia la parte alta della traversa e la palla finisce sul fondo.

L'immagine può contenere: cielo, stadio, erba, spazio all'aperto e natura

La seconda parte dice poco o nulla: solo che i rossoneri cercavano di trovare il varco giusto giocando con un po’ di accademia che portava a gestire la sfera, specie nelle retrovie, con qualche apprensione, poi qualche personalismo non eccellente metteva in condizioni i valdianesi di portare qualche pericolo ma ben francobollato anche se con affanno. La squadra di mister Criscuolo lottava su ogni palla anche mettendo in evidenza la sua stazza fisica, commettendo qualche fallo che tattico che qualche volta poteva essere anche punito da un arbitro all’inglese non molto sufficiente, ma alla fine in undici contro dieci, perché era stato espulso al 31’ nel Sorrento Ammendola per doppia ammonizione, non cavava il cosiddetto ragno dal buco. Da rilevare solo qualcosa intorno al 25’, il momento in cui la gara si vivacizzava e saliva l’agonismo qualche nervosismo, poi al 27’ la palla al volo di Isoldi va alta di poco. L’espulsione del costiero potrebbe favorire i rossoblù che si gettano in avanti all’arma bianca ma non trovano nulla se non che al 40’ il cross passante di Savarese non viene rifinito per una spanna in scivolata da Vitale che non torva il raddoppio. Dopo un finale incattivito in cui sono fioccate delle ammonizioni, il triplice fischio è come una manna per i rossoneri che continuano la corsa sulla lepre Ebolitana.

Novantunesimo – “Una vittoria sofferta ed è questo che si deve fare in Eccellenza e poi l’altro viene dopo”, in sintesi l’analisi di mister Coppola della gara dei rossoneri che alla fine hanno ricavato tre punti importanti. Tre punti contro un avversario che “da quando hanno cambiato tanto hanno racimolato cinque vittorie e due pareggi, per loro è la prima sconfitta. Noi oggi abbiamo giocato contro una buona squadra”. Sulla sua riconosce che “noi sappiamo quali sono i nostri difetti e li stiamo nascondendo e supportando con altro”, poi ritornando indietro si sette giorni sul pareggio di Castel San Giorgio “ci sta anche se abbiamo sbagliato un calcio di rigore, ma non bisogna colpevolizzare”. Non si può non parlare della capolista: “L’Ebolitana sta tenendo un passo forte, noi aspettiamo che ne facciano qualcuno falso, se non sarà così noi prepariamo i play off come di dovere”.

Reputa l’espulsione di Ammendola “giusta e forse cinque minuti prima c’era una doppia ammonizione su Della Femina” e poteva essere espulso.

Il centravanti Marcucci sottolinea che “ci siamo prefissi di essere cinici e brutti ma efficaci” e sulla gara “nel primo tempo abbiamo avuto della buone palle gol e tranne la parata di Pezzella

nel secondo non abbiamo rischiato nulla”. Sul gioco fisico messo in atto dai valdianesi risponde che “non ci dobbiamo dimenticare che sono una squadra importante e che l’abbiamo presa con le giuste molle. Siamo andati in apprensione solo quando siamo restati in dieci ma non ci hanno mai tirato in porta”.

Mister Criscuolo analizza la gara cosi che “entrambe le squadre l’hanno giocata bene, ma noi siamo venuti qui per disputare la nostra ed abbiamo creato delle buone occasoioni”, però oggi abbiamo “cercato di puntare sul lato destro anche perché ci è mancato Sorriso, nel secondo tempo ho cercato di cambiare ma il Sorrento si è difeso bene. Nel primo tempo abbiamo avute due palle importantissime e potevano osare di più”. Una squadra a cui la sconfitta contro i costieri ci può stare, ma fino ad un certo punto, ma se era quella di qualche mese fa poteva essere anche più larga e da “quando l’ho presa io a zero punti il nostro cammino è cambiato anche perché hanno acquistato una mentalità di giocarsela con tutti. La salvezza è a quota 35 punti, anche se il nostro cammino è lungo spero di raggiungerla al più presto, certo però si deve vedere anche dai risultati”.

Per i costieri tra sette giorni, di mattina alle ore 10,30, li aspetta il derby con il San Vito Positano che poi in settimana recupererà la gara sospesa per nebbia contro il Faiano.

Le foto a corredo dell’articolo sono di Giuseppe Spasiano

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2016-17 – GIRONE B – 20^ GIORNATA – 5^ RITORNO

SORRENTO – VALDIANO   1-0

Goals: 34’pt Fontanarosa

SORRENTO (4-3-3): Pezzella 6.5; Ammendola 6, Cioffi 6, Terracciano 6, Bolzan 6 (1’st Scarpa 6); Esposito Lauri 7, Vitiello 6.5, Fontanarosa 7.5; Vitale 6 (43’st La Mura sv), Marcucci 7, Favetta 6 (19’st Savarese 6).

A disp: Santaniello, Raimondi, Serrapica, Paradisone.   Allen: Maurizio Coppola 6.

VALDIANO (4-2-3-1): Faggiano 6; Esposito G 6, Abate 6, Squitieri 6, Casella 6 (39’st Apparenza sv); Della Femina 6 (26’st Cibele 6), Galdi 6; Farano 6 (35’pt D’Arienzo sv), Isoldi 6, Limatola 6; Delle Donne 6.

A disp: Tortora, Chianese, Giordano, D’Alto.  Allen: Vincenzo Criscuolo 6.

Arbitro: Vincenzo Castropignano di Ercolano 5.

Assistenti: Gino Passaro (Salerno) – Francesco Di Tommaso (Agropoli).

Espulso: 31’st Ammendola (S) per doppia ammonizione.

Ammonti: pt 13’ Della Femina (V); st – 37’ Vitiello (S), 44’ Marcucci (S), 46’ Cioffi (S), 48’ Isoldi (V).

Note: giornata serena, 20°; erba sintetica buona; spettatori 380 circa (20 da Teggiano).

Angoli:  3-4.   Recuperi: 2’pt e 4’st.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, appuntamento con “Piano Jazz…e Dintorni”

All’8^ edizione sulla terrazza di Villa Fondi si esibirà Mirko Gisonte ed a seguire i Vero a Metà   Piano di Sorrento…

15 Ago 2019 Piano di Sorrento Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, mare sporco: allarme di Gianfranco Wurburger

Il commissario arcivescovile del Pio Monte dei Marinai in vacanza la cittadina della penisola sorrentina   Foto tratta…

16 Ago 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Soirée omaggia Totò

L’Associazione Lazzari e Briganti in “Totò, il Principe e la Maschera”, le poesie del grande comico saranno musicate ed interpretate…

08 Ago 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Passeggiata all’aurora, l’alba caprese a Villa Lysis

Con Renato Esposito e il concerto di Al Martino   Le passeggiate d’autore a cura del prof. Renato Esposito, inserite nel programma…

15 Ago 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Controlli in mare della Guardia Costiera di Capri

In tre giorni 107 imbarcazioni fermate e 21 verbali emessi per varie violazioni Proseguono incessanti i controlli della Guardia Costiera di…

11 Ago 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Tragico incidente nella notte a Praiano

Morto ragazzo di 15 anni, due i feriti. Costiera unita nel dolore   Una vera e propria tragedia quella consumatasi la notte…

18 Ago 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Dramma nel mare della Costiera Amalfitana

Muore 46enne turista canadese che stava facendo il bagno    Positano - Dramma nel mare della Costiera Amalfitana, muore 46enne turista canadese…

17 Ago 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook