Achille Lauro: quarant’anni fa ci lasciava ‘O comandante’

Nato a Piano di Sorrento fu armatore come il padre, di una delle più potenti flotte italiane di tutti i tempi, uomo politico sia a livello nazionale che a livello locale, sindaco di Napoli e Sorrento, editore del quotidiano Il Roma e presidente del Napoli e del Sorrento

Piano di Sorrento – Ci lasciava quarant’anni fa ci lasciava ‘O comandante’  ossia l’armatore Achille Lauro.

Nato a Piano di Sorrento fu armatore come il padre, di una delle più potenti flotte italiane di tutti i tempi, uomo politico sia a livello nazionale che a livello locale, sindaco di Napoli e Sorrento, editore del quotidiano ‘Il Roma’ e presidente del Napoli e del Sorrento.

La biografia dell’armatore Achille Lauro è stata tratta da: biografieonline.it/.

“Achille Lauro nasce a Piano di Sorrento (Napoli), il giorno 16 giugno 1887. Quinto dei sei figli dell’armatore Gioacchino e di Laura Cafiero, seguirà le orme del padre diventando un importante armatore. Achille Lauro fonda la Flotta Lauro, una delle più potenti flotte italiane di tutti i tempi e tra le più importanti aziende del meridione, nonché di un vero e proprio impero finanziario.

Fondamentale per la crescita delle sue attività economiche sarebbe stata la geniale intuizione della compartecipazione alle sue attività da parte dei suoi dipendenti. Si costruisce nel tempo una solida e positiva fama tanto che su di lui la gente crea vere e proprie leggende.

In campo politico si distingue per il suo grande carisma; vi sono molti tra i suoi conterranei napoletani che e addirittura venerano Achille Lauro, tanto che nelle elezioni comunali negli anni 1952 e 1956, raccoglie circa trecentomila preferenze: mai nessun candidato alle elezioni locali aveva raggiunto quote simili. Nelle elezioni politiche del 1953 ottiene 680 mila preferenze alla Camera: si tratta di un nuovo record di popolarità, mai raggiunto prima da nessun deputato.

Durante il ventennio fascista Achille Lauro viene nominato consigliere nazionale della Camera dei Fasci e delle Corporazioni, facilitato in questa operazione dalla famiglia Ciano, che apparteneva al mondo armatoriale. Negli stessi anni Lauro ottiene la carica di presidente della squadra di calcio del Napoli prendendo il posto di Giorgio Ascarelli. Durante la lunga presidenza di Lauro, il Napoli vive alti e bassi: diversi colpi di mercato, accompagnati da grandi promesse, due retrocessioni e la conquista di una Coppa Italia e di una coppa delle Alpi. Nonostante la poca brillantezza dei risultati sportivi questa attività avrebbe avuto per Achille Lauro l’effetto di un’enorme cassa di risonanza, in grado di amplificare e diffondere maggiormente il suo nome fra la gente.

Della presidenza di Achille Lauro si ricorda soprattutto che fece il primo colpo ‘del secolo’ comprando lo svedese Hans Olof Jepson, fu infranto il muro dei 100 mln di lire.

Fu presidente del Sorrento dal dicembre del 1968 al luglio del 1981, sotto la sua presidenza la squadra rossonera fece i ‘salti’ di categoria: Promozione Campana, Serie D, spareggio vinto con la Turris e Serie C, ed infine la Serie B.

Dopo la guerra aderisce al movimento del “Fronte dell’Uomo Qualunque” (UQ, movimento che diverrà successivamente un partito politico, e che nacque attorno all’omonimo giornale “L’Uomo qualunque”, fondato a Roma); poi Lauro si avvicina al movimento monarchico di Alfredo Covelli determinando con il suo appoggio finanziario la nascita del Partito Nazionale Monarchico (PNM).

Per molti anni Lauro ricopre la carica di sindaco di Napoli, molto amato ma anche molto discusso, in particolare per la gestione della cosa pubblica, attività nella quale mostra mancanza di considerazione nei confronti degli avversari politici, delle forze sociali e degli stessi compagni di coalizione. Fu anche sindaco di Sorrento dal 1970 al 1975.

È stato anche editore del quotidiano napoletano ‘Il Roma’.

È durante gli anni del suo mandato che inizia quella speculazione edilizia nella città di Napoli, che sarà duramente dipinta nel film “Le mani sulla città” (1963), di Francesco Rosi.

Anziano, Achille Lauro assiste impotente al crollo finanziario della flotta. Muore a Napoli il giorno 15 novembre 1982, all’età di 95 anni”.

GiSpa

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, il Comune aderisce alla “tregua fiscale”

È stata prevista dalla legge di bilancio 2023 introdotta dal Governo Meloni Piano di Sorrento - Il Comune aderisce alla cosiddetta…

27 Gen 2023 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Lo spettacolo del Faito innevato nelle foto di Mariateresa Caiafa

Si è inerpicata anche a piedi sulla montagna che sovrasta le due costiere, la piana campana ed il Vesuvio, ed…

26 Gen 2023 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

SAS Campania, spettacolare intervento a Capri (Video)

Due scalatori si erano arrampicati sul faraglione di terra e durante la discesa hanno perso la via che porta verso…

09 Gen 2023 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri Hollywood 2022, ritorna il cinema internazionale

Avrà una formula diversa: sarà infatti un festival sobrio, intenso, impegnato. Ecco perché il sottotitolo scelto è 'Cinema, amore e…

24 Dic 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Tramonti festeggia Anastasia Russo che compie 109

Non solo è la donna più longeva della cittadina ma anche tra quelle della Regione Campania, il cui scettro è…

02 Gen 2023 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Amalfi: selfie, brindisi e tuffo in mare a Natale

Si è ripetuto il tradizionale scambio d'auguri sulla spiaggia grande dove ogni anno si festeggia in maniera alternativa Redazione - Ad…

26 Dic 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano