A Sorrento l’Ottetto dell’Orchestra di Piazza Vittorio

L’evento aderisce alla campagna di crowdfunding civico a favore dell’ospedale di Sorrento

 

 Sorrento – Venerdì 30 novembre, alle ore 19, al Teatro Comunale Tasso di Sorrento, si terrà il concerto dell’Ottetto dell’Orchestra di Piazza Vittorio, tra le realtà di world music più importanti a livello internazionale. Una formazione multietnica nata nel 2002, che raggruppa musicisti provenienti da tutto il mondo e promuove la ricerca e l’integrazione di repertori musicali diversi, e spesso sconosciuti al grande pubblico. Sono Musicisti che provengono da dieci paesi e parlano nove lingue diverse. Insieme, trasformano le loro variegate radici e culture in una lingua singola, la musica. Questa è l’Orchestra di Piazza Vittorio. Partendo dalla musica tradizionale di ogni paese, mischiandola e intingendola con rock, pop, reggae, e classica, si arriva alla sonorità unica dell’OPV. Tra musicisti che partono e altri che arrivano, cambia il suono dell’orchestra senza mai tradire la vocazione iniziale a sfide nuove e orizzonti aperti al mondo intero. Una fusione di culture e tradizioni, memorie, sonorità antiche e nuove, strumenti sconosciuti, melodie universali, voci dal mondo.

Dal salvataggio dello storico Cinema Apollo di Roma che rischiava di diventare una sala bingo, si sviluppa l’idea di creare un’Orchestra. Ideata e creata da Mario Tronco e Agostino Ferrente, l’Orchestra di Piazza Vittorio è nata nel 2002 all’interno dell’Associazione Apollo 11, un progetto sostenuto da artisti, intellettuali e operatori culturali che hanno voluto valorizzare il rione Esquilino di Roma, dove gli Italiani sono una minoranza etnica. L’Orchestra di Piazza Vittorio rappresenta una realtà unica. È la prima ed unica orchestra nata con l’auto-tassazione di alcuni cittadini che ha creato posti di lavoro e relativi permessi di soggiorno per eccellenti musicisti provenienti da tutto il mondo ed ora di fatto nostri concittadini. Basta guardarli tutti insieme, sul palco, per comprendere quanto possano felicemente rappresentare un messaggio di fratellanza e di pace ben più efficace di proclami, comizi e dibattiti televisivi. Ma al di là del valore politico e sociale L’Orchestra promuove la ricerca e l’integrazione di repertori musicali diversi e spesso sconosciuti al grande pubblico, costituendo anche un mezzo di recupero e di riscatto per  musicisti stranieri che vivono a Roma a volte in condizioni di emarginazione culturale e sociale.

L’Orchestra di Piazza Vittorio debuttò il 24 novembre 2002 con il concerto di chiusura del Romaeuropa Festival.

L’evento, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, aderisce all’iniziativa “S.O.S. SosteniAMO l’Ospedale di Sorrento”.

“Si tratta di una campagna di crowdfunding civico sostenuta dal Comune di Sorrento e da altre amministrazioni locali della penisola sorrentina e dalla Fondazione Sorrento, finalizzata al reperimento delle risorse necessarie al rifacimento delle quattro facciate del presidio ospedaliero di Sorrento “Santa Maria della Misericordia”, che versano in condizioni di degrado – spiega il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo – Grazie alle donazioni, il risparmio per la messa in sicurezza e il decoro dello stabile consentirà alla Asl di destinare quei fondi al potenziamento delle attrezzature interne”.

Il concerto rientra nel cartellone di appuntamenti di Sorrento Incontra, la rassegna dedicata alla musica, alla danza e allo spettacolo promossa – nell’ambito del festival M’Illumino d’Inverno – dal Comune di Sorrento, in collaborazione con la Fondazione Sorrento e la Federalberghi Penisola Sorrentina, ed organizzata da Arealive e CDRL con la direzione artistica di Mvula Sungani ed il coordinamento del dirigente del Settore Cultura del Comune di Sorrento, Antonino Giammarino.

 

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Il pittore Carlo Amalfi di Carotto

Ne ‘Il racconto del lunedì’ Ciro Ferrigno parla di una delle Casate che nel passato ha dato maggior lustro [caption id=""…

18 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Città Metropolitana, Giuseppe Tito delegato a Sicurezza coste e costoni

Il sindaco metese gli è stata conferita questa delega dal sindaco metropolitano Luigi De Magistris Redazione – Il sindaco della…

08 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Monte Faito, rilancio aprendo negozi

Nicola Corrado, responsabile dell’associazione MKI_Faito1131mt, lancia una manifestazione di interesse per selezionare giovani imprenditori che vogliono scommettere Redazione – Rilanciare il…

19 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

“Non distruggete lo scivolo di alaggio di Marina Grande”, avviata…

Con questo slogan è partita da alcuni giorni su change.org 11 Gennaio 2021 (Fonte caprinews.it) “Non distruggete lo scivolo di alaggio di…

12 Gen 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il Driade con mare tempestoso trasporta medici del ‘Capilupi’ a…

A Napoli dovevano sottoporsi nella giornata del 2 gennaio alla seduta programmata per la somministrazione del vaccino anti Covid-19 Sorrento…

02 Gen 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Covid Costa d'Amalfi, impennata dei contagi a Ravello. Il bollettino…

Pubblichiamo il bollettino serale, aggiornato alle 22.00, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana Scritto da (redazione), lunedì 11 gennaio 2021 (Fonte il…

12 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Focolaio Covid-19 a Praiano: ordinanza del sindaco

Dopo quello registrato a Maiori eccone un altro in costiera amalfitana Praiano – Nella cittadina della costiera amalfitana si registra un…

01 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano