4 giornate a Napoli per “pensare libero”

Una interessante iniziativa tra rievocazione storica ed impegno civile dell’Assessorato al Turismo

4 giornate a Napoli

di Giuseppe Volpe

Del pensare libero, questo è il titolo dato alle 4 giornate di napoli(7-10 ottobre) dedicate a “dissensi, disobbedienze e democrazie”: 50 ospiti, incontri, performance nei palazzi del centro storico e nei licei della città.
Del pensare libero è un’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Fondazione Premio Napoli, Associazione culturale Astrea-sentimenti di giustizia, Associazione culturale A Voce Alta.

  • Marinella Pomarici Oggi più che in passato le nostre “democrazie” sono quotidianamente messe a rischio dal tentativo di imbavagliare l’informazione e le minacce alla libertà di stampa non vanno ricercate nella storia dei totalitarismi del secolo scorso, né in luoghi o paesi lontani, ma qui ed ora.

    Sto parlando non solo della mia vita, ma di quella di tantissimi colleghi scrittori e giornalisti che ogni giorno subiscono ogni sorta di repressione.

    Jake Hanrahan e Philip Pendlebury sono due giornalisti inglesi con un lunghissimo curriculum di inchieste internazionali (bellissimo questo servizio sugli effetti della crisi dell’immigrazione sulla politica inglese).

    Quando sono stati fermati giovedì si trovavano a Diyarbakir, in quel sud-est della Turchia a prevalenza curda dove da mesi si sta consumando una vera e propria guerra tra forze governative e oppositori del Pkk, il partito che rappresenta la minoranza curda. Stavano filmando gli ennesimi scontri tra la polizia e i giovani lavoratori aderenti al Pkk.

  • Marinella Pomarici il brano precedente è del 1 settembre e l’ha scritto roberto saviano firmando un appello a favore dei due giornalisti turchi
  • Marinella Pomarici LA DISOBBEDIENZA non è sempre una virtù. Però, spesso, è un indice di buona salute democratica. L’unanimità, invece, come ci insegna la storia antica e recente, è un gran brutto segno: esprime conformismo e apatia, fino a soggezione e costrizione… Piero Ignazi, da laRepubblica del 12 settembre 2015
  • Marinella Pomarici dal sito di roberto saviano.SURUC, IL MASSACRO CHE NON SI PUO’ DIMENTICARE .Assurdo. Nemmeno il tempo di piangere i morti. Subito dopo la strage al centro culturale di Suruk, la polizia turca ha fatto pressione sulle famiglie affinché seppellissero velocemente i corpi dei loro ragazzi. Troppe manifestazioni, troppi cortei di solidarietà e una rinnovata onda rivoluzionaria ad unire il Rojava, il Kurdistan siriano con la città simbolo di Kobane, al Partito dei Popoli, che alle ultime elezioni ha sfidato Erdogan conquistando 80 seggi in Parlamento e strappando la maggioranza assoluta al partito del presidente turco.

    Gli oltre trenta giovani uccisi nell’attentato kamikaze di lunedì stavano preparando una missione di ricostruzione a Kobane, dove avrebbero rimesso in piedi una biblioteca e ripristinato un parco giochi per bambini. Molti di loro erano vicini al Partito dei Popoli, altri erano militanti del partito socialista.

  • Marinella Pomarici il giorno 7 ottobre al convento di san domenico alle ore 17,30 sarà con noi la cosindaca di SURUC, INAUGURAZIONE DELLE GIORNATE DEL pensare libero
  • Marinella Pomarici SPINOZA
    LIBERTÀ DI PENSIERO E DI PAROLA
    Tractatus theologico-politicus – Capitolo XX: Si dimostra che in una libera
    Repubblica è lecito a chiunque di pensare quello che vuole e di dire quello che pensa.
    Se fosse altrettanto facile comandare alla coscienza quanto alla lingua, ognuno regnerebbe in
    piena sicurezza e nessun governo degenererebbe nella violenza, perché ognuno vivrebbe secondo le
    intenzioni dei governanti e soltanto in conformità alle loro prescrizioni giudicherebbe del vero e del
    falso, del bene e del male, dell’equo e dell’iniquo. Ma questo, come già abbiamo notato al principio
    del capitolo XVII, non può avvenire, essendo impossibile che la coscienza soggiaccia assolutamente
    all’altrui diritto. Nessuno, infatti, può, né può essere costretto a trasferire ad altri il proprio naturale
    diritto, e cioè la propria facoltà di ragionare liberamente e di esprimere il proprio giudizio intorno a
    qualunque cosa. Ne viene di conseguenza che si giudica violento quel potere che si esercita sulle
    coscienze
Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, tra eventi natalizi e cultura

Una sinergia tra Comune, Museo Geroge Vallet, Ascom e territorio per valorizzare la cittadina costiera Foto…

07 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Consiglio di Stato ha accolto le tesi di Comune ed…

Rassegna stampa.Fonte Positano news Consiglio di Stato ha accolto le tesi di Comune ed Italia Nostra negando permesso a costruire parcheggio…

05 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Turismo 4.0. La Penisola Sorrentina eletta come meta da sogno…

I risultati dell’indagine di Tourist Satisfaction effettuata nell’ambito del Progetto “Big Data e Tecnologie 4.0”  Vico Equense - Lunedì 16 dicembre…

10 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Anacapri, passeggiata a Cetrella per un incontro ideale tra Norman…

Domenica 15 dicembre, appuntamento alle 10.00 in piazza Vittoria   Domenica 15 dicembre, appuntamento alle 10.00 in piazza Vittoria ad Anacapri, “Sulle…

10 Dic 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Anacapri, stop ai rapporti con Capri dopo il no alla…

L'annuncio del sindaco Scoppa: "Rottura istituzionale nell'Isola azzurra"   Lo stop al progetto per una funicolare sotterranea tra Capri ed Anacapri ha…

02 Dic 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare, presentazione libro "Negritudine della ceramica vietrese. Da…

Si terrà Presso il Centro Culturale C.a.T. mercoledì 4 dicembre alle ore 18,00 Presso il Centro Culturale C.a.T., in Via Ospizio 3 a…

04 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Piovono pietre sulla Salerno-Vietri

Restringimento strada provoca rallentamenti e disagi   Il distacco di pietre dal costone roccioso sovrastante Via Benedetto Croce, al confine tra Salerno e Vietri sul…

26 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook