Zarrella illude, il Nola si impone in rimonta

Le bocche da fuoco santanellesi si sbloccano ma non bastano Zarrella e Palladino

 

Sant’Agnello – Le bocche da fuoco santanellesi si sbloccano dopo 4 gare con le polveri bagnate, ma le 2 reti messe a segno da Zarrella e Palladino non bastano per avere la meglio di un Nola che soffre l’avvio sprint con aggressione alta a tutto campo di marca costiera, ma dopo il pareggio prende in mano le redini del gioco e nel giro di 13 minuti mette il punto esclamativo sulla 4ˆ vittoria nelle ultime 5 gare.

Dopo 60 secondi Veniero prova a sorprendere Avino con un destro a giro che sfiora la traversa. È soltanto la premessa dell’immediato vantaggio santanellese: il pressing ossessivo annebbia le idee di Gioventù, che con un folle passaggio in orizzontale serve a Zarrella il più comodo degli assist per superare Avino da pochi passi. Per il talentuoso attaccante classe ’99 si tratta della prima rete in campionato alla terza gara da titolare dopo Mirabella Eclano e San Michele di Serino, avendo raccolto 415 minuti complessivi in 10 partite. Al 5’ Stinga diventa protagonista su un insidioso calcio piazzato di Vaccaro, quindi il portierone costiero si ripete su una sassata targata Scielzo da posizione defilata. Al 14’ Nocerino ruba palla a Falivene in pressione, dialogo con Zarrella e diagonale troppo debole per impensierire il pipelet bruniano. Poco dopo Stinga si allunga per alzare sopra la traversa un tiro-cross di Falivene: sul corner seguente irrompe D’Abronzo centrando in pieno la traversa. Al 21’ il Sant’Agnello ha una ghiottissima chance per il raddoppio, Cappiello allarga per Serrapica, pennellata per l’inserimento con i tempi giusti di Zarrella ma l’inzuccata è imprecisa ed il pallone finisce oltre la linea di fondo. Colonna scheggia il palo in diagonale, poi sugli sviluppi di un calcio d’angolo la sponda di Buonomo libera Lauro che trova soltanto i guantoni del portiere. Alla mezz’ora il Nola pareggia: verticalizzazione di Olivieri, tacco di D’Abronzo che libera Vaccaro, freddissimo davanti a Stinga per firmare una rete preziosissima. 4 minuti più tardi il Nola mette la freccia con una perentoria inzuccata di D’Abronzo su palla inattiva, che è l’anticipo del tris con il quale si va all’intervallo. Contatto in area tra Buonomo e Colonna, per l’arbitro è calcio di rigore: batte Zaccaro, Stinga intuisce ma non riesce a respingere.

Al 47’ Cappiello sfiora l’incrocio dei pali su punizione, poi Avino si rende protagonista di uno strepitoso intervento su Lauro lanciato a rete. Il Sant’Agnello preme, ma è la compagine guidata da Liquidato a trovare il poker con un’azione personale di Scielzo che dal vertice sinistro dell’area trova una traiettoria magica che termina la propria corsa all’incrocio opposto. Al 57’ il Sant’Agnello accorcia le distanze: Gargiulo si guadagna un calcio di punizione dai 25 metri spostato sulla destra, sul pallone si presenta lo specialista Palladino che va a togliere le ragnatele nell’angolino alto alla destra di  Avino. Per il difensore costiero classe ’92 si tratta del 3° centro su palla inattiva dopo quelli messi a segno, sempre a Viale dei Pini, contro Solofra e Palmese. De Stefano non trova lo specchio dalla distanza, stessa sorte per un tracciante di Palladino da 35 metri. Il finale è tutto di marca bruniana, con tre miracoli in serie di Stinga su Falanga, Scielzo e Marotta.

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2017-18 – GIRONE B – 24^ GIORNATA – 9^ RITORNO

SANT’AGNELLO – NOLA 2-4

Reti: 3’ pt Zarrella (S), 30’ pt Vaccaro (N), 34’ pt D’Abronzo (N), 43’ pt Zaccaro rig. (N), 10’ st Scielzo (N), 12’ st Palladino (S)

SANT’AGNELLO (4-3-1-2) Stinga; De Stefano (28’ st Vanacore), Buonomo, Palladino, Panariello (20’ st Vacca); Nocerino (4’ st Marino), Cappiello (2’ st Gargiulo), Veniero; Serrapica; Lauro, Zarrella (20’ st Perna). A disp: Zurino, D’Esposito.  All: Nardo

NOLA (4-3-3) Avino; Gioventù, D’Abronzo, Mocerino (34’ st Cossentino), Falivene; Falanga, Olivieri, Vaccaro; Colonna (33’ st Tagliamonte), Zaccaro (37’ st Improta), Scielzo (44’ st Marotta).
A disp: Esposito, Paradisone, Caruso.   All: Liquidato

Arbitro: Sig. Mattia Fiorentino della Sezione AIA di Ercolano (Palomba/Balzano)

Note: Ammoniti: Palladino (S), Falanga (N), Lauro (S), Vanacore (S). Corner: 1-7. Recupero: 1’ pt, 6’ st.

 

Fonte fcsantagnello.it

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, centenario della Prima Guerra Mondiale

E disvalamento della lapide in memoria di monsignore Michele Massa    Piano di Sorrento - Domenica 4 Novembre ricorre il centenario della Prima guerra mondiale - 1918-2018…

03 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Geografia nascosta dell'Italia esterna - Meta portoni aperti

La quinta edizione di Geografia nascosta dell'Italia esterna - Meta portoni aperti si svolgerà sabato 10 e domenica 11 Novembre…

10 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Antonio Volpe

Vico Equense

Natale in “panarella”, esteso l’orario per la Funivia del Faito

Anno record, Eav festeggia estendendo le corse anche nel periodo natalizio di Fiorangela d’Amora Anno record per la funivia del Faito, Eav…

27 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Si vende a Capri la lussuosa villa che fu frequentata…

Ancora intatta la sua stanza     A un prezzo superiore ai 10 milioni di euro, è in vendita in una delle zone…

09 Nov 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Improvviso stop all’eliambulanza, serata di paura a Capri

Per una partoriente conclusasi per fortuna con un lieto fine Vi era urgente necessità dell’elicottero del 118 per trasferire nella tarda…

08 Nov 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare, sabato 10 novembre su Rai3 per la…

Tre eliminatorie e una grande gara finale dove una giuria di esperti eleggerà il Borgo più bello d'Italia 2018   Redazione -…

09 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Pescatori di frodo, la primula rossa in manette dopo 10…

Era riuscito a farla franca pescando tonni rossi sottomisura che poi rivendeva al mercato nero   di Petronilla Carillo   «Siete bravi, mi avete…

08 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook