Un caffè “noir” con Letizia Vicedomini alla Libreria Tasso

Lunedì 27 novembre dalle ore 19:00 alle ore 20:00 alla Libreria Tasso Sorrento appuntamento col giallo d’autore…e che giallo, e che autore!!! Il libro è “Notte in bianco”, edito da Homo Sapiens, 2017, l’autore Letizia Vicidomini, brillante scrittrice, attrice, speaker radiofonica, presentatrice, una persona che in tutto quello che fa riversa energia positiva, amore e passione. L’evento, condotto da Carlo Alfaro, ci permetterà di colloquiare con questa effervescente e vitalissima autrice campana, e sarà proposto come un invito di valenza sociale, conviviale, umana, con  l’offerta di un dolce e squisito caffè a tutti gli  amici che ci verranno a trovare per la presentazione all’oasi della cultura in Piazza Angelina Lauro che è la libreria gestita da Stefano Di Mauro e Angela Cacace, grazie alla caffetteria Cafè Noir di Piazza Angelina Lauro num 42 che ha “adottato” il libro della Vicidomini.

Con Homo Scrivens l’autrice ha pubblicato i tre romanzi che compongono la cosiddetta “trilogia dei colori”: “La poltrona di seta rossa” (2013), “Nero. Diario di una ballerina” (2014), e infine “Notte in bianco” (2017). “Notte in bianco” è un giallo classico, o meglio “Un noir che vi lascerà senza respiro, intenso e vivo come un thriller di Hitchcock” è l’autorevole giudizio del mitico Maurizio De Giovanni, di cui Letizia è stata definita “la versione femminile”.Vi introduciamo nel libro attraverso le parole stesse dell’autrice: “L’ex commissario Andrea Martino aveva passato un’ennesima notte in bianco: continuava a pensare che quel che era accaduto a Viola Carraturo, la “tabaccaia di Materdei”, riguardava direttamente anche lui. Il subconscio lavora in maniera incessante, elabora dati secondo uno schema che a volte, come in questo caso, appariva anche semplice da interpretare: la distruzione di una famiglia e la pazzia, entrata a sconvolgere gli equilibri lasciando dietro di sé morte e separazioni, facevano paura anche a lui. La sua vita era stata già molto dura, ma quello che accade a chi ci passa accanto, a chi vive sullo stesso pianerottolo, nella strada che percorriamo ogni giorno, può succedere anche a noi. Nessuno escluso. In quell’ennesima notte insonne, Martino continuava a ripetersi una domanda: chi era davvero quella donna, da cui tutti, perfino i nipoti, sembravano voler prendere le distanze?”. Tutto parte dunque, come in ogni giallo che si rispetti, da un efferato delitto: Viola Carraturo, la tabaccaia di Materdei, viene trovata uccisa all’interno del suo esercizio di Sali e Tabacchi. Qualcuno nel suo negozio ha fracassato il cranio della tabaccaia e l’ha finita soffocandola con un cuscino. Non si comprende il movente del delitto, visto che l’incasso è stato ritrovato intatto nel cassetto. Viola era una donna profondamente e disperatamente sola, disprezzata e schifata dall’intero condominio, ma il Commissario si lascia catturare dalla vicenda, comprendendo che c’è altro dietro l’apparenza di una vita squallida e grama. Chi era davvero quella donna non amata da nessuno? Una sessantenne sciatta e depressa, che portava malissimo i suoi anni, devastata dal passato, un oscuro passato che l’ha portata alla fine, tra squilibrio, sporcizia, degrado, follia. La sua vita condensa cumuli di dolore e angoscia, come anche quella dei due nipoti, Benedetto e Annunziata, che ha allevato dopo la morte dei propri genitori, e vivono sopraffatti da solitudine e infelicità, serbandole tanto rancore e risentimento. Sono stati loro a trovarla all’apertura della tabaccheria. Viola era depositaria di un segreto o forse più di uno, segreti che l’hanno portata alla morte. Martino interroga con pazienza e umanità tutte le persone che hanno avuto contatti con la vittima, compresi i condomini di una palazzina che dà sul giardino incolto dietro la tabaccheria, dove qualcuno ha visto molte volte Viola passeggiare durante la notte. Un’anima in pena e il suo segreto.

Letizia Vicidomini è dotata di uno stile di scrittura personale e inconfondibile che ha fatto la sua fortuna. Una rara capacità di raccontare per immagini e dialoghi, in modo semplice, diretto, fluido e coinvolgente. Notevole poi il dono dell’autrice di scavare nei meandri della mente umana. Dicono di lei i critici: “la principale dote della scrittura dell’autrice Letizia Vicidomini è la comunicabilità immediata con il lettore”. (Andrea Novelli e Gianpaolo Zarini); “che la scrittura di Letizia Vicidomini sia con voi!” (Paola Rambaldi). Napoli poi, non fa solo da sfondo alla vicenda, ma èarte forte e integrante della storia stessa.

INSOMMA, LO VENITE A PRENDERE QUESTO CAFFE’ CON NOI??? Libreria Tasso, lunedi 27 novembre ore 19-20. Ingresso libero.

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Libro ‘L’alimentazione nella prevenzione del cancro’, presentazione a Piano di…

Si parlerà dello scottante tema del rapporto tra alimentazione e cancro    Piano di Sorrento – Nella sala consiliare del Comune sarà…

19 Apr 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

La Fedeli premia i Virgiliani a Roma

comunicato Miur – Si terrà domani, mercoledì 14 marzo, alle 12.30, la premiazione del concorso nazionale “Scuola: spazio al tuo…

14 Mar 2018 Editoriale Meta Giuseppe Volpe

Vico Equense

Riaperta la strada per Monte Faito

Ne da comunicazione l’amministrazione comunale attraverso il proprio profilo Facebook    Vico Equense - È stata riaperta dopo ben sei mesi ed…

20 Apr 2018 Campania Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Illustrato il progetto relativo allo studio di fattibilità per la…

E la realizzazione del nuovo parcheggio di Piazzale Europa a Capri   E’ stato presentato presso la Casa Comunale di Capri, alla…

21 Apr 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Condannato l’autore del furto a Capodanno in un supermercato di…

In via definitiva è stato arrestato: deve scontare 1 anno e 8 mesi di reclusione Approfittando del trambusto per i festeggiamenti…

17 Apr 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Rubò due auto ad Amalfi, arrestato pregiudicato di Scafati

I Carabinieri hanno arrestato ed eseguito l’ordinanza del GIP di Salerno   La scorsa notte i Carabinieri dell'Aliquota Operativa della Compagnia di…

21 Apr 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Dramma ad Atrani, 67enne precipita nel vuoto. E' morto

Un uomo è precipitato da altezza considerevole   Ancora notizia drammatica dalla Costiera Amalfitana. Pochi minuti fa, poco prima delle 14, fra…

17 Apr 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook