SUD. GALLO (M5S): FONDI PER CULTURA RIDOTTI DEL 58%, DE VINCENTI AMMETTE LA RESA DEL GOVERNO

SUD. GALLO (M5S): FONDI PER CULTURA RIDOTTI DEL 58%, DE VINCENTI AMMETTE LA RESA DEL GOVERNO
L’INTERROGAZIONE AL MINISTRO PER IL SUD: AUMENTARE STANZIAMENTI DA PROSSIMA LEGGE STABILITA’
“Il governo ha dichiarato la sua resa e si rende complice di un’emergenza culturale deflagrante al Sud. I numeri parlano chiaro, visto che i fondi destinati a conoscenza, cultura e ricerca per il Mezzogiorno si riducono del 58% in un solo anno. “L’Italia riparte se riparte il Sud”, hanno urlato spesso Renzi e con lui il ministro per il Sud De Vincenti. E’ un disfattismo che sa tanto di propaganda da bar, un’ammissione palese di quanto il governo italiano sia completamente disinteressato al riequilibrio territoriale del Paese. Inutile urlare a mezzo stampa che l’economia al Sud sta crescendo: piuttosto che confrontarsi sui dati della disoccupazione giovanile, in Calabria al record del 58,7%, il governo Gentiloni si fa approvare con la fiducia posta in Aula un decreto sul Mezzogiorno che è tutto un inganno, un provvedimento fatto di interventi parziali e inutili, che forza l’esportazione dei prodotti mortificando il tessuto economico e le Pmi del Sud Italia. La questione meridionale si liquida in poche ore in cambio di qualche mazzetta”.
E’ quanto dichiara il deputato del Movimento Cinque Stelle, Luigi Gallo, commentando i dati divulgati dall’Agenzia per la Coesione Territoriale che ha pubblicato sul proprio sito istituzionale, la “Relazione annuale CTP (Conti Pubblici Territoriali) 2017, politiche nazionali e politiche di sviluppo a livello territoriale”, con l’aggiornamento dei flussi finanziari pubblici regionali (dati riferiti al 2015 e prime anticipazioni 2016).
Il documento analizza vari macro settori, tra cui quello dedicato alla “conoscenza, cultura e ricerca” delle Regioni Italiane, “dal quale – aggiunge Gallo – emerge un quadro desolante non solo in relazione all’intera penisola rispetto alle medie europee, ma ancor di più confrontando le percentuali riferite al Centro-Nord Italia rispetto al Sud”. Un trend negativo su cui il parlamentare interroga il ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, a cui il Movimento Cinque Stelle chiede di “aumentare le percentuali di spesa pubblica per il comparto cultura” già nella prossima legge di Stabilità.
Secondo quanto riportato sul sito dell’Agenzia per la Coesione Territoriale “la spesa in cultura – sottolinea il deputato M5S – vede un crollo comune in tutte le Regioni” ma mentre nel Centro Nord si passa da 65 euro pro capite a 24 per conoscenza cultura e ricerca, nel Sud si va dai 43 ai 18 euro pro capite. Uno dei settori complementari alla cultura è proprio il lavoro giovanile nel Mezzogiorno “che tocca punte del 70% tra i 18 e i 24 anni e il discorso non cambia – continua Gallo – se guardiamo alle carenze infrastrutturali e dei trasporti: al Sud spetta solo il 5,6% di riammodernamento della rete ferroviaria ad alta velocità. Gli strascichi di questa débâcle emergono anche dal quadro demoralizzante dei fondi europei: le Regioni del Sud hanno sete di finanziamenti ma se il programma nazionale PON Cultura e Sviluppo è finanziato per 490 miliardi di euro, i pagamenti programmati sono solo al 3,47%”.
Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Per chi è ‘na bona furchetta, cannelloni al ragù

Il primo prototipo di cannellone forse lo si fa risalire all’Ottocento    Costiera sorrentina – Non è molto sicura l’origine di questo…

20 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Con banconota falsa azzardano a comprare gratta e vinci

Tre 16enni lo provano nella tabaccheria della stazione ricalcando il film di Totò ma poi sono denunciati    Meta - Tre 16enni…

22 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, momenti concitati su treno della Circum

Un cittadino dell’Est Europa rifiuta di acquistare un biglietto ed è stato portato in caserma   Vico Equense – Ci sono stati…

22 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Ennesimo incidente stradale sulla via che collega il Porto con…

Auto esce fuori strada e finisce in un fondo sottostante, per fortuna nulla di grave per la donna alla guida Poteva…

22 Feb 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Giuseppe Spasiano

Abusivismo, a Capri i vertici dei carabinieri

Per fare il punto sulle attività di indagine di Anna Maria Boniello   CAPRI - Carabinieri in prima linea nella lotta all'abusivismo edilizio…

16 Feb 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Nuova destinazione per il convento San Domenico di Maiori

Una scuola di alta formazione turistica Una scuola di alta formazione professionale di management turistico. È quanto immaginato dall'Amministrazione comunale di…

22 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Una nuova mappa turistica per Amalfi

Il Consorzio degli albergatori premia le strutture di qualità Sette percorsi di visita che, oltre agli itinerari classici, propongono esperienze insolite…

17 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook