Sorrento: di rigore blindato il secondo posto

Un mascherato Faiano tiene botta e si svelerà nel play off secco in costiera

 

 Sorrento –  Basta solo un tiro dagli undici metri ed il Sorrento ha blindato il secondo posto battendo un mascherato Faiano tiene botta e si svelerà nel play off secco in costiera che si terrà tra sette giorni.

Una gara giocata con un buon agonismo, con quale fallo tattico per interrompere l’azione avversaria, delle buone folate offensive con dei discreti inserimenti che però in qualche occasione non sono stati ben sfruttati dai rossoneri, ed infine la tattica del fuorigioco che al momento opportuno serve sempre. Nessuna delle due squadre si è svelata troppo, il Faiano ha tenuto fuori quattro giocatori, tre erano diffidati: Magazzeno, Di Donna, D’Orsi e Pellegrino; il Sorrento era orfano di Banco (si ritorna ad allenare martedì), Savarese (squalificato), Scarpa (infortunato ma in ripresa), mentre si sono ripresi Ammendola che ha giocato bene fisicamente e Cioffi che si è ripreso dall’infortunio alla caviglia. Ma anche se erano entrambe mascherate, ne è uscita una gara che vivace in cui nessuna delle due si è tirata indietro.

Goals – Uno basta ed avanza per rimarcare la vittoria contro i biancoverdi e per blindare il secondo posto dalla risalente Battipagliese che lo ha tallonato fino all’ultima giornata. Un galeotto fallo di mano al 6’ della prima frazione di Ruggiero ha dato il gol ai rossoneri: Favetta dalla fascia sinistra innesca un cross in area ma il difensore faianese allarga la mano colpendo la sfera. L’arbitro non ha esitazioni è decreta il tiro dagli undici metri, dal dischetto si presenta Marcucci che senza battere ciglio e fa secco spiazzandolo Senatore e da ai sorrentini il secondo posto sicuro.

La gara – Prime fasi ad appannaggio dei rossoneri, poi escono fuori gli intraprendenti faianesi che sono alquanto insidiosi che colpiscono anche un palo, ma i rossoneri li guadano quasi bene e rischiano anche di raddoppiare se non fosse per la troppa fretta nel concludere.

 

Rossoneri ben concentrati, spigliati e ben penetranti che subito vanno in vantaggio, poi salgono in cattedra i biancoverdi che dopo lo svantaggio hanno una discreta replica: 17’ diagonale di Chiagone a fil di traversa che Pezzella smanaccia in corner, 31’ conclusione di poco alta di Ruggiero. Il Sorrento al 37’ è sveglio con un corner battuto da Bolzan che è rifinito dalla testa di Favetta che mette di poco largo, poi al 39’ Marcucci non arriva per un pelo alla deviazione sul cross di Vitale e para Senatore. La base del palo salva i costieri e Pezzella sulla punizione in due battuta da Anastasio per l’insidioso rasoterra di Ruggiero e si va momentaneamente negli spogliatoi.

La ripresa vede la squadra di mister Coppola che vuole assestare il colpo definitivo agli avversari: 5’ Vitale innesca un cross che la testa di Favetta in corsa mette largo di poco da pochi metri, 8’ la palla al volo di Marcucci è respinta a pugni dall’estremo biancoverde, 10’ ancora Favetta in auge ma spara sull’incrocio la sfera dopo che si era accentrato. Il Faiano giostra bene, cerca di attuare un buon pressing che ha anche un buon effetto, ma non è pungente, i costieri hanno delle buone ripartenze con gli inserimenti che danno non poco fastidi alla difesa ospite. Così al 16’ Favetta cerca ancora la rete personale ma lascia partire un diagonale teso che sfiora il secondo palo di qualche centimetro. La partita è sempre giocata con una buona vivacità ma non fa registrare nessuna azione di un certo rilievo, il Sorrento guada il Faiano che non abbassa la guardia ma cerca il gol della sicurezza, ma non ci riesce. Al termine del triplice fischio è determinante il rigore che blinda la seconda posizione e fa disputare la semifinale play off secca in casa, e l’appuntamento e tra sette giorni contro lo stesso Faiano, che però avrà un’altra veste.

Novantunesimo – Mister Coppola e Bolzan in sala stampa sono sulla stessa frequenza perché “oggi l’importante era vincere”, però il mister sottolinea che “l’approccio è stato quasi perfetto e nei primi cinque/sei primi abbiamo avuto delle palle che potevano sbloccare la partita ma nell’ultima parte abbiano permesso loro di giocare ma ci hanno poco impensierito”. E’ ottimista sulla ripresa dei suoi: “Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio e se avessimo sfruttato meglio le ripartenze avremmo potuto anche raddoppiare”.

Foto di Giuseppe Spasiano

Sul fatto di essere un Faiano mascherato “penso che però loro abbiano dato un segnale non facendo giocare qualche giocatore. Però noi abbiamo qualcosa in più tatticamente e tecnicamente”. E qui si entra nel discorso della gara secca del play off casalingo che potrebbe essere favorevole, ma “si può pensare che abbiamo due risultati, ma noi giocheremo per vincere e sbloccare la partita per non restare in ansia fino alla fine. L’aspetto mentale è importante”.

Foto di Giuseppe Spasiano

Per il difensore Bolzan il Faiano di oggi “è poco attendibile, ma entrambe avranno risorse nuove e noi specialmente in avanti. Sarà una gara dai contenuti diversi”, il riferimento è ovviamente al play off che si gioca tra sette giorni.

Mister Turco da un lato sa il fatto suo giacché, come suddetto, non ha messo in campo tre giocatori diffidati ed uno che era a riposo, ammette che “noi abbiamo cercato di preservare i giocatori più importanti per i play off” ma “nonostante questo alla fine abbiamo cercato di mettere in difficoltà il Sorrento che è una squadra in grado di disputare una categoria superiore. Ai ragazzi non posso dire nulla perché si sono impegnati contro una squadra che resta la favorita”.

L'immagine può contenere: 1 persona

Foto di Giuseppe Spasiano

Sulla gara che ci sarà tra sette giorni “se abbiamo dei limiti è quello che non riusciamo a giocare una gara sulla battaglia e siamo costretti ad attuare una fase offensiva in cui dobbiamo rischiare qualcosa, poi dobbiamo cercare Mansour e di mettere in atto qualche sovrapposizione e cercare di stare corti”.

Tra sette giorni sarà un Faiano indigesto che però bisognerà digerire a tutti i costi con un Sorrento concentrato, cinico e deciso.

Le foto a corredo dell’articolo sono di Carmine Galano

 

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2016-17 – GIRONE B – 30^ GIORNATA – 15^ RITORNO

FC SORRENTO – FAIANO  1-0

Goals: 6’pt Marcucci (rig).

FC SORRENTO (4-3-3): Pezzella 6; Ammendola 6, Arpino 6, Terracciano 6, Bolzan 6; Fontanarosa 6, Vitiello 6, Esposito Lauri 6 (30’st Paradisone 6); Vitale 6.5 (40’st Cioffi sv), Marcucci 6.5 (17’st Minicone 6), Favetta 6.
A disp: Santaniello, Serrapica, Gargiulo, Scarpa.   Allen: Maurizio Coppola 6.

FAIANO (4-3-3): Senatore 6; Pisacane 6 (30’st Erra 5.5), Imperiale 6, Di Giacomo 5.5 (23’st Avallone 5.5), Martinangelo 5.5; Chiagone 5.5, Anastasio 5.5, Grieco 6 (25’st La Femina 5); Ruggiero 5, Volpe 5.5, Mansour 5.5.

A disp: Ginolfi, Toscano, Di Lucia, Saulle.   Allen: Carmine Turco 6.

Arbitro: Pietro Ambrosino di Torre del Greco 6.

Assistenti: Giovanni Russiello (Castellammare di Stabia) – Alfredo Columbro (Ercolano).

Ammonti: 20’pt Marcucci (S).

Note: giornata serena, 23°; erba sintetica buona; spettatori 280 circa.

Angoli:  4-2.   Recuperi: 0’pt e 3’st.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Un pino che scoppiava di salute,tagliato

Di Claudio d'Esposito WWF Il pino di via Caposcannato faceva parte del paesaggio e della geografia dei luoghi da decenni. Dall'analisi…

28 Mag 2017 Campania Piano di Sorrento Antonio Volpe

Meta

Tito ritorna alla grande sui social

Rassegna Stampa Corso Italia News META. Gli interventi messi in campo dal primo cittadino del Comune di Meta, Giuseppe Tito, negli…

27 Mag 2017 Meta Antonio Volpe

Vico Equense

Spiagge a Vico. Svendita ai privati. Denuncia di Franco Cuomo…

Di Franco Cuomo (articolo pubblicato su Facebook ) A proposito di un articolo apparso su Positano news sull'intervento della Procura…

28 Mag 2017 Campania Vico Equense qadisha

Capri

Tennis: "Capri Watch" al prestigioso Roland Garros 2017 con ben…

Marin Cilic, Fabio Fognini e Simone Bolelli, tutti vincitori dei Tornei del Grande Slam E’ iniziato oggi, domenica 28 maggio, a…

28 Mag 2017 Capri Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ospedale di Capri, avviata la procedura per i lavori

Completamento della vecchia ala e per il nuovo centro dialisi   L'Amministrazione Comunale di Capri, attraverso una nota ufficiale, ha comunicato che…

26 Mag 2017 Capri Giuseppe Spasiano

Positano

Le ali della morte sul sentiero degli Dei

Di Nino Aversa guida escursionista . Purtroppo, oggi, sul Sentiero degli Dei si è presentata la Morte. Un anziano straniero, sul Sentiero…

28 Mag 2017 Campania Positano / Costiera Amalfitana Antonio Volpe

Scoppia condotta del gas sull'Amalfitana [FOTO]

Paura e caos a Marmorata. Strada chiusa, traffico in tilt   Disastro sfiorato questa mattina sulla Statale Amalfitana, in località Marmorata, nel…

26 Mag 2017 Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook