Il Sorrento raccoglie su rigore

Tonico, propositivo e costruisce, poi rivede gli spettri ma risolve Gargiulo Alfonso

 

 L'immagine può contenere: spazio all'apertoSorrento – Alla quarta giornata il Sorrento raccoglie su rigore e cancella lo zero dalla classifica e lascia il fondo, dapprima tonico, propositivo e costruisce, poi rivede gli spettri ma risolve Gargiulo Alfonso.

Questa in sintesi la gara dei rossoneri che di fronte avevano una tra le squadre accreditate ad un posto nelle alte sfere della classifica, che da denotato un buon giro palla, un Vaccaro tra i migliori, anche se ha sfiorato il vantaggio in tre occasioni, ma poi ha dovuto subire un Sorrento che nella prima frazione di palle gol ne costruisce ben cinque, di cui due nitide. Con dei buoni inserimenti ed un gioco che si è ben sviluppato anche sulle fasce, che in ben dieci occasioni ha fatto rintanare la difesa bianconera in calcio d’angolo.

Poi i costieri nella seconda frazione, nonostante le sostituzioni, hanno rivisto gli spettri delle prime tre giornate, balbettano in qualche fase e dando via più libera alla manovra vesuviana che in qualche caso ha costruito ma non ha prodotto.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto

La gara – PRIMO TEMPO

21’ S  Cifani imbeccato da Pepe, decentrato si destreggia ed innesca un diagonale rasoterra che lambisce il palo lungo di Avino.

24’ S  Ancora in auge Cifani che stoppa di tacco al volo e fa partire al volo una sfera che è larga di poco.

25’ Angolo dalla destra di Pepe e la testa di Calabrese mette la palla larga di poco sul palo lungo.

30’ N  Su un angolo Munao respinge dapprima la palla di Zaccaro e poi la susseguente di Lenci e salvata sulla linea da Guarro.

31’ S  Cifani solo in area sferra una botta secca ma Avino in uscita mette in angolo il tiro ravvicinato.

41’ S  Calabrese innesca una sfera che è salvata sulla linea da un difensore.

45’ N  Guarro erra a centrocampo e da la ripartenza ai bianconeri, palla in area di Gioventù, Sacco la devia verso la porta ma in spaccata non ci arriva per poco Zaccaro.

Un primo tempo veloce, con rapidi capovolgimenti di fronte e con un buon ritmo, giocato dal Sorrento, sotto tutti i punti di vista tonico, con azioni ben costruite e ficcanti inserimenti sulle fasce ma è mancato il gol per qualche precipitazione e poca lucidità, mentre il Nola in Vaccaro aveva il suo factotum che ben costruiva e si destreggiava ma i bianconeri si sono visti solo due volte.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

SECONDO TEMPO

10’ N  Vaccaro decentrato e sul fondo campo mette in moto un sfera che va sull’esterno della rete.

27’ N  Diagonale in area per l’accorrente Colonna che innesca un diagonale sotto porta sul quale non ci arriva Gioventù e che sfiora il palo lungo di Munao.

37’ S  Gargiulo Alfonso viene anticipato sotto rete da Avino che para.

38’ S (rig)  1-0 Ripartenza dalla tre quarti di Gargiulo Alfoneso che entra in area sulla sinistra, supera Avino che però lo stende, dal dischetto lo stesso attaccante realizza trafiggendolo sulla sua sinistra.

Una ripresa in cui gli innesti non sembrano aver dato un prolifico apporto, facendo rivedere così gli spettri ai sorrentini che in qualche fase di gioco erano in balia dei nolani che cercavano anche di sfruttare il minimo errore sia a centrocampo che in difesa, che però veniva recuperato all’ultimo istante. Poi il rigore di Gargiulo Alfonso ricacciava i fantasmi e nel finale si stringevano i denti che portano tre punti vitali ma soprattutto morale.

L'immagine può contenere: una o più persone, spazio all'aperto e natura

L?esultanza dopo il rigore realizzato

Novantunesimo – Ben soddisfatto mister Guarracino, ma fino ad un certo punto: “Il primo tempo lo abbiamo giocato bene e costruito delle buone palle gol, il secondo è stato un po’ confuso. Abbiamo portato a casa la vittoria con il rigore ma ai punti abbiamo avuto qualcosa in più”.

Poi continua affermando che “siamo stati sereni nei primi 45’ minuti ma non nel secondo tempo, dove qualche giocatore è calato fisicamente”. La lingua bette dove il dente duole, le prime tre gare di campionato, tutte sconfitte: “Se vogliamo guardare alle cose buone, le prime due gare non sono state giocate male, anche se nella prima giornata eravamo figli dei nostri errori. Errori che si commettono ma che non devono essere di concetto”. Ma tornado alla gara odierna “era da vincere ai punti, ma esse si giocano contro squadre equilibrate e lo sforzo dei nervi fa la differenza”.

Si va a parlare della prossima trasferta contro l’Audax Cervinara: “Il cammino del Cervinara parla da solo, è un campo difficile e dispone di un attimo attacco e centrocampo. Noi andremo per giocare la nostra gara gagliarda e fare una buona figura”.

Le foto della partita sono di Giuseppe Spasiano

 

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2017-18 – GIRONE B – 4^ GIORNATA

SORRENTO 1945  – NOLA 1-0

Goals: 38’st gargiulo Alf (rig).

SORRENTO (4-3-3): Munao; Di Ruocco (13’st Schettino), Calabrese, Guarro, Rizzo; Gargiulo Als (40’st Matino), Pepe, Masi (23’st Fiorentino); Falanga A (10’st Mozzillo), Cifani (23’st Vitale), Gargiulo Alf.

A disp:Leone, Raimondi.   Allen: Antonio Guarracino.

NOLA (3-4-3): Avino; Schioppa, Vaccaro, Falivene; Giovantù, Falanga M, Castiglione, Lenci; Zaccaro, Marotta (13’st Colonna), Sacco (43’st Tagliamonte).

A disp: Vacchiano, Cossentino, Cafarelli, Alfieri, Saviano.  Allen: Giovanni Caccavale (Pompilio Cusano indisponibile).

Arbitro: Saverio Esposito di Ercolano.

Assistenti: Donato Giancarlo Cirillo (Salerno) – Giorgio Scarfati (Castellammare di Stabia).

Ammonti: 34’pt Vaccaro (N), 46’pt pt Di Ruocco (S); 3’st Pepe (S), 29’st Vitale (S), 38’st Avino (N).

Note: giornata variabile, 25°; erba sintetica buona; spettatori 300 circa (80 circa da Nola).

Angoli: 10-3.   Recuperi: 2’pt e 5’st.

 

GISPA

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Rubò smartphone a studentessa, arrestato

Emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per uno dei picchiatori di ‘Villa dei Misteri’    Piano di Sorrento – A bordo…

15 Dic 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

SUSANNA BARBA TORNA ALLA CARICA SULLA COMMISSIONE PAESAGGISTICA

domenica 10 dicembre 2017 A proposito della Commissione Paesaggistica e non solo...i nodi vengono al pettine! I nodi vengono sempre al pettine e così…

11 Dic 2017 Meta Redazione

Vico Equense

La notte bianca di Vico Equense

Il centro cittadino si trasformerà in un enorme palcoscenico diffuso a cielo aperto   Vico Equense – La cittadina costiera si prepara…

09 Dic 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Mareggiata a Capri, corsa straordinaria del traghetto Naiade della Caremar…

di Anna Maria Boniello CAPRI - La Caremar ha predisposto questa sera una partenza eccezionale del maxi-traghetto Naiade, che ha effettuato…

15 Dic 2017 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Giuseppe Spasiano

Collegamenti marittimi: Capri non è più isolata

Dopo 24 ore di stop riprese le partenze delle navi Caremar Capri non è più isolata. Dopo 24 ore di stop…

13 Dic 2017 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare, inaugurazione della mostra ceramica Donne e Madonne

Taglio del nastro per la mostra/concorso ceramica Mare Mota    Vietri sul mare - Taglio del nastro per la mostra/concorso ceramica Mare…

14 Dic 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ravello, Massimo Ranieri special guest del 2018 in musica [PROGRAMMA]

Brindisi di Capodanno in musica nel segno dell'identità italiana   Brindisi di Capodanno in musica nel segno dell'identità italiana. Il 2018 a…

13 Dic 2017 Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook