Sorrento nostalgie: profumo di Sorrento

Una collezione di profumi dedicata alle bellezze naturali, alle fragranze inconfondibili e alle atmosfere magiche della Costiera sorrentina: “Sorrente Nostalgie” è la nuova proposta lanciata da Mauro Lorenzi, stilista romano di 44 anni, titolare dell’omonimo brand “Mauro Lorenzi Profumi” (www.maurolorenziprofumi.com), specializzato nella produzione di profumi d’eccellenza. Il creativo, presenza importante da modello e modi aristocratici da principe d’altri tempi, è reduce dalla straordinaria affermazione di “Septimontium”, collezione d’esordio dello scorso anno ispirata ai Sette Colli dell’antica Roma. “L’Orange è un agrumato deciso e pieno d’energia, La Mer uno iodato fresco nel quale si percepisce il respiro del mare”, spiega, con accenti poetici, il loro autore: “L’Orange è una fragranza che evoca subito i profumi degli agrumeti in fiore della costiera sorrentina, con le arance, cantate, nei secoli, da poeti e da musicisti: il prodotto luminoso di un paesaggio ineguagliabile, in cui la natura e la cultura si fondono in totale armonia. L’inebriante nota di bergamotto vi trova l’habitat ideale, legato agli irresistibili sentori del cedro. Il cuore è un suadente mix di alloro, rosa e note verdi aromatiche che sposa un fondo dagli eleganti accordi di vetiver e muschio Bianco. La Mer è una fragranza evocativa del profumo del mare che lambisce le scogliere, le marine e le grotte del Golfo di Surriento. Le potenti note della bassa marea si infrangono nei ricordi di un’assolata giornata, dove il respiro del mare regala un senso di completezza e di vitalità, che fa sentire tutt’uno con l’elemento acqua. Volteggiano verso l’alta costa le note salmastre di iodio, sale e alghe marine che si fondono con gli olezzi di mirto e cedro della macchia mediterranea, calanti dalle colline”.

La nuova collezione è stata presentata ufficialmente in Penisola sorrentina sabato 21 luglio con un battesimo istituzionale d’eccezione, a Sorrento, e una spettacolare serata-evento, a Vico Equense, al Grand Hôtel Moon Valley.

Nell’incontro-stampa della mattina, al Palazzo Municipale di Sorrento, moderato dal giornalista Ciriaco Viggiano, due interventi di grandissimo interesse, del sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, e del presidente della Federalberghi della Campania, Costanzo Iaccarino, hanno sottolineato la qualità e l’originalità delle due fragranze, oltre all’importanza del loro lancio internazionale sul piano della promozione turistica e del marketing territoriale. “Prodotti simili di eccellenza – ha dichiarato Cuomo – contribuiscono a promuovere l’immagine di Sorrento nel mondo, in virtù della loro capacità di esaltare elementi caratteristici della nostra terra, come gli agrumi e il mare”. “La nuova collezione di Mauro Lorenzi – ha aggiunto Iaccarino – concorre a rafforzare il nostro brand territoriale e a valorizzare quella cultura dell’ospitalità che ha fatto di Sorrento una delle mete turistiche più ambite al mondo”. Mauro Lorenzi, nel ringraziare le autorità per l’accoglienza, ha precisato che queste sue nuove “creature” rappresentano un omaggio personale ad un territorio, quello della Penisola sorrentina, cui si sente affettivamente legato da anni: “Questa terra è conosciuta nel mondo per le bellezze naturali, nonché per i profumi degli agrumi in fiore e del mare sublimato nella magia immortale di Sorrento, magia celebrata da celebri poeti e musicisti. Ho voluto rendere a Sorrento un omaggio che viene dal profondo del cuore. Il mio impegno creativo e imprenditoriale è stato mosso dunque innanzitutto da sentimenti ed emozioni, e si è concretizzato in due fragranze persistenti, unisex, realizzate con essenze naturali, capaci di restituire ai turisti la memoria olfattiva del luogo in cui hanno piacevolmente soggiornato, e ai sorrentini l’orgoglio di abitare una terra meravigliosa, richiamando i simboli della natura, della storia e della cultura di Sorrento e della Penisola Sorrentina”. Dunque, non solo profumi, ma il segno tangibile sulla propria persona di un luogo e di un’appartenenza.

La serata-evento spettacolare, organizzata dalla “Mauro Lorenzi Profumi”, nell’incantevole scenario del Grand Hôtel Moon Valley di Vico Equense, in un’atmosfera surreale creata dal suggestivo parco con terrazza-piscina, tra la collina e il mare, e la splendida veduta sul golfo di Napoli, ha concluso, in un clima entusiasmante, la giornata celebrativa. Più di duecento selezionati ospiti, provenienti anche dall’estero, da Milano, da Roma e da Napoli, tra cui molte personalità delle istituzioni, delle accademie, della cultura, del cinema, del turismo, dello spettacolo, dell’industria e dell’informazione, hanno festeggiato la nascita delle due nuove fragranze, tra prova profumi, photo opportunity, musica, danza e gastronomia. L’attrice Debora Ostieri dopo l’intervista a Mauro Lorenzi ha presentato l’applauditissimo concerto del cantante soul napoletano Antonio Marino, volto notissimo dei talent show X-Factor e The Voice of Italy, la cui voce straordinaria ha incantato il pubblico dei partecipanti con le sue strabilianti interpretazioni dei classici della canzone napoletana e delle hit della musica internazionale, fino ad una toccante interpretazione della coinvolgente canzone-omaggio che Raffaele Lauro compose per Lucio Dalla, nel quinto anniversario della scomparsa del grande artista (1 marzo 2012/1 marzo 2017), dal titolo “Uno straccione, un clown”, musicata dalla band musicale “The Sputos”. Una torta regale, infine, con il logo del brand, ha suggellato i festeggiamenti, tra i commenti euforici dei presenti, che hanno continuato a ballare, gioiosi, fino a notte alta.

Dietro tanta armonia e cultura del bello, non poteva che esserci la sua, la sapiente mano di Raffaele Lauro, da sempre propulsore inesauribile di cultura, propositività, slancio e creatività in favore della sua adorata terra. Di Raffaele Lauro, che nella sua carriera ha raggiunto i più alti vertici delle Istituzioni e della Cultura, è l’idea del nome della collezione, “Sorrente Nostalgie”, che è poi il nome della canzone, bellissima, che ha scritto lo scorso anno, dedicandola a Sorrento, e facendola musicare dal maestro Paolo Scibilia. Il suggestivo brano, inno canoro di respiro internazionale, fu presentato, in anteprima nazionale, il 31 marzo scorso nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale di Meta, in occasione della solenne cerimonia di conferimento a Lauro della cittadinanza onoraria da parte dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Giuseppe Tito. “Come nel capolavoro di Dalla, ‘Caruso’ – dichiarò Lauro – anche in questa canzone domina il legame Eros-Thanatos. Mi sono ispirato a una storia vera, che mi è stata narrata dallo stesso protagonista, un francese di Parigi. Un uomo riceve, negli ultimi istanti di vita della donna che ama follemente, come un mandato: non lasciarsi sconfiggere dalla disperazione, ma ritornare a Sorrento, ogni volta che sentirà il bisogno di lei, se vorrà ritrovarla, cioè ritornare nel ‘paradiso’ (stagioni dolci, stelle luminose, tramonti accesi, profumi acri), dove si sono sposati, realizzando e consacrando il loro sogno d’amore, e dove hanno vissuto momenti indimenticabili. Pur affranto dall’angoscia, l’uomo promette che ritornerà nella terra incantata. Il refrain svela e sottolinea tutta la magia di Sorrento, che si trasforma, per chi l’ha vissuta, in perenne nostalgia, in nostalgia d’amore. L’uomo ritrova, spiritualmente, a Sorrento, la sua donna, e rivivono, insieme, i momenti più belli della loro storia, sconfiggendo, in tal modo, il dolore e vincendo l’oblio. Così il loro amore diventa nel nome di Sorrento, eterno. I due ricordi più intensi, che rivivono al presente, sono: la celebrazione del loro matrimonio, nel Chiostro di San Francesco; la prima notte di nozze, che unisce i due corpi in un unico afflato. E’ la canzone-simbolo per chi sceglie di sposarsi a Sorrento”. C’è, non a caso, una forte correlazione tra la canzone di Lauro e i profumi del suo pupillo Mauro Lorenzi: una sapiente alchimia di sensazioni, ricordi, emozioni, che, con il linguaggio delle parole, delle note, o dei sensi, raggiungono con potenza l’interiorità dell’inconscio per sublimarne l’apoteosi emotiva.

Testo: Carlo Alfaro

Foto: Mda Set Counications di Lina e Michele De Angelis

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Warning! There is no posts to display. Please check your widget settings

Meta

Parcheggi .Comune ricorre consiglio di Stato

Rassegna stampa META – PARCHEGGI CORSO ITALIA/ IL COMUNE NON CI STA E RICORRE AL CONSIGLIO DI STATO CONTRO LA…

16 Ott 2018 Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense festeggerà l’ingegnere “Mister Italia 2018”

L'amministrazione comunale consegnerà uno speciale riconoscimento, il Sindaco Buonocore: “Motivo d’orgoglio per la nostra Città”    Vico Equense – La cittadina costiera…

16 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, Mezzogiorno d’Italia: invertire la rotta

Il convegno organizzato da Eurapromez sui temi dello sviluppo, del divario economico e sociale   Capri – Si svolgerà il convegno organizzato…

18 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Fai ‘i luoghi del cuore’: Villa Regina Giovanna e Cappella…

Due siti costieri in lizza nella speciale classifica dei luoghi da proteggere   Cappella di Santa Maria a…

18 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Cultura Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Malore a turista americana, al Costa d'Amalfi tamponata grave patologia

Nell’hotel ha ravvisato un malore ed è stato chiamato il 118   Una turista americana è giunta ieri sera in codice rosso…

19 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Cadavere sui sentieri di Scala, trovato morto escursionista francese [FOTO]

Un 60enne escursionista di nazionalità francese di cui si erano perse le tracce   La zona Il cadavere di…

14 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook