Sorrento, dopo 150 anni riapre la locanda che ospitò gli scrittori del Grand Tour

Sorrento, dopo 150 anni riapre la locanda che ospitò gli scrittori del Grand Tour

di Antonino Siniscalchi

SORRENTO – La riscoperta di una gloriosa pagina di storia, consolida la vocazione turistica e dell’ospitalità nel tempo. Riapre, dopo un secolo e mezzo, l’ex locanda degli artisti o «hotel des artistes» «Rosa Magra», rivisitata in una elegante «guest house» di charme gestita da Gaia Coppola, erede di una delle pronipoti di Rosa. Verso la metà dell’800 vi soggiornarono scrittori, pittori ed intellettuali del «Grand Tour» come ricorda la lapide commemorativa posta dal Comune di Sorrento sulla parete in alto del portone, che è ancora oggi quella originale.

La locanda era situata nel borgo di Sorrento al corso Umberto, l’attuale Corso Italia al numero 170, gestita da Domenico Fiorentino e dalla moglie Maria Michela Scarpati, coadiuvata dai figli di cui Francesco, Rosa e Gennaro erano addetti all’ospitalità, ma non erano da meno gli altri spesso presenti durante i pasti che gli ospiti consumavano alla locanda. Il nome «Rosa» fu scelto per celebrare la bellezza della fanciulla che vi lavorava e l’aggettivo «magra» in opposizione alla sua struttura fisica robusta come risulta da alcuni scritti dell’epoca.

Qui vi arrivò Paul Heyse, il 13 aprile 1853, che scrisse nel suo «Un anno in Italia», «Ciò che ho vissuto alla Rosa Magra, quella economica, modesta locanda per artisti, in vecchio stile, durante quattro belle e indimenticabili settimane primaverili», ricordate nella Minerva sorrentina, una pagina di storia locale.

Nell’agosto del 1867 nella pensione arrivò Ibsen e la sua famiglia e alloggiò al secondo piano in una stanza con balcone. Lo scrittore, nelle stanze della «Rosa magra», si avviò alla conclusione del suo «Peer Gynt».
Altri artisti alloggiarono in questa locanda: Stendhal, Leopardi, Shelly, Byron, De Musset, Goethe, Scott, che durante il loro soggiorno composero opere, grazie al clima bucolico che vi si respirava.

Nel registro degli ospiti, figura anche il poeta francese De Musset, che sul registro dei clienti, il 5 ottobre del 1856, scrisse: «Nell’albergo Rosa Magra – eppur non si fa cena magra -. Nell’albergo magra rosa – eppur contento ognun riposa -. E quando suona l’ora del partir – lascia il denar e porta il souvenir!», come riporta il volume «Sorrento e la sua storia».

Oggi in onore di quegli ospiti ogni stanza porta il nome di uno scrittore: «Ibsen», la suite che affaccia con il balcone sul corso Italia; «Heyse», la camera «deluxe» con il suo baudoir e «Stendhal», la camera «exclusive», fresca e riservata, dove prevale il fascino del passato.

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, pubblicato il bando di gara per le…

Dopo 10 anni si sblocca così una situazione tra problemi da varia natura   Municipio di Piano di…

17 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Parcheggi .Comune ricorre consiglio di Stato

Rassegna stampa META – PARCHEGGI CORSO ITALIA/ IL COMUNE NON CI STA E RICORRE AL CONSIGLIO DI STATO CONTRO LA…

16 Ott 2018 Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense festeggerà l’ingegnere “Mister Italia 2018”

L'amministrazione comunale consegnerà uno speciale riconoscimento, il Sindaco Buonocore: “Motivo d’orgoglio per la nostra Città”    Vico Equense – La cittadina costiera…

16 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, omaggio a Peppino Di Capri per i suoi sessant'anni…

L’amministrazione comunale lo ha voluto omaggiare con un tamburello, simbolo della tradizione folkloristica caprese di Mariano Della Corte   Grazie Peppino. Ieri mattina…

08 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Individuato ad Anacapri il responsabile dell’incendio a Cetrella

Ha soli 15 anni, ha confessato in caserma. Il comunicato ufficiale dei carabinieri (Comunicato ufficio stampa comando provinciale Carabinieri di Napoli) Aveva…

05 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Cadavere sui sentieri di Scala, trovato morto escursionista francese [FOTO]

Un 60enne escursionista di nazionalità francese di cui si erano perse le tracce   La zona Il cadavere di…

14 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Costa d'Amalfi, ragazzina sottrasse 30mila euro da cassa del ristorante…

Arrestati due giovanissimi per estorsione in flagranza di reato   Denaro Un quadro a tinte fosche quello scoperto dai…

11 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook