SILVIO ORLANDO TORNA IN TEATRO al Napoli Teatro Festival

SI NOTA ALL’IMBRUNIRE

scritto e diretto da Lucia Calamaro con Silvio Orlando

al Teatro San Ferdinando di Napoli –  Prima Assoluta

 

Sabato 30 giugno (alle ore 20, ed in replica domenica 1 luglio alle ore 21) al Napoli Teatro Festival Italia, diretto da Ruggero Cappuccio, in prima nazionale, debutta al Teatro San Ferdinando lo spettacolo Si nota all’imbrunire (Solitudine da paese spopolato) scritto e diretto da Lucia Calamaro con Silvio Orlando e con Riccardo Goretti, Roberto Nobile, Alice Redini, Maria Laura Rondanini. Scene di Roberto Crea, costumi Ornella e Marina Campanale, luci Umile Vainieri. Una produzione Cardellino srl e Teatro Stabile dell’Umbriain collaborazione con Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia(nell’ambito del protocollo d’intesa tra NTFI e Festival dei Due Mondi di Spoleto).

In scena uno spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro, tra le più importanti autrici e registe della scena contemporanea, che affida allo straordinario talento di Silvio Orlando il ruolo principale  di  Si nota all’imbrunire (Solitudine da paese spopolato), al debutto al Festival partenopeo. Silvio si chiama il protagonista della vicenda, un uomo che da tre anni ha deciso di vivere da solo ai margini di un villaggio spopolato. Un giorno, in questa sua casa di campagna, Alice, Riccardo e Maria, i suoi tre figli, e il fratello maggiore Roberto lo raggiungono per la messa dei dieci anni dalla morte della moglie. I familiari però ignorano che, nella solitudine degli ultimi tempi, Silvio ha sviluppato un buon numero di manie tra cui, la più grave di tutte, il rifiuto di camminare, di alzarsi dalla sua sedia, decidendo di vivere da solo e seduto il più possibile. Una situazione destabilizzante, soprattutto per i figli che finora non si erano preoccupati troppo del genitore, che impone adesso decisioni immediate sul da farsi nonché gesti concreti tali da  smuovere l’uomo da questo stato di torpore. Emergono allora empatie, distanze e rese dei conti, ma la questione resta delicatissima perché, in questo isolamento, il padre ha creato nella sua mente una vita ideale e parallela, completamente avulsa dalla realtà. Realtà che però adesso reclama attenzione. Attraverso la storia di Silvio e dei suoi figli, Lucia Calamaro pone l’accento su una specifica patologia della nostra epoca: la solitudine sociale. Un male oscuro e insidioso, “un’epidemia di solitudine” che si è diffusa non solo tra gli anziani, ma ormai anche tra i più giovani. “La forza del teatro – sottolinea l’autrice e regista –  è quello di essere uno spazio simbolico dove si può ancora raccontare quello che altrove è indicibile. Ci piace pensare che gli spettatori, grazie a un potenziale smottamento dell’animo dovuto speriamo a questo spettacolo, magari la sera stessa all’uscita, o magari l’indomani, chiameranno di nuovo quel padre, quella madre, quel fratello, lontano parente o amico oramai isolatosi e lo andranno a trovare, per farlo uscire di casa. O per fargli solamente un po’ di compagnia”.

 “La voglia che abbiamo – così Silvio Orlando – è di trovare parole nuove per raccontare l’oggi a teatro. Devo dire che sono stato subito attratto dal ruolo di Silvio che è un individuo che non chiede più, che non risponde più, che non bussa più,  ma sopratutto che non apre più!”

Casa del Festival
Palazzo Reale, Piazza del Plebiscito, 1

Orario biglietteria 10.0019.00 [email protected]

Biglietti : euro 8 (ridotto euro 5)   napoliteatrofestival.it

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, centenario della Prima Guerra Mondiale

E disvalamento della lapide in memoria di monsignore Michele Massa    Piano di Sorrento - Domenica 4 Novembre ricorre il centenario della Prima guerra mondiale - 1918-2018…

03 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Geografia nascosta dell'Italia esterna - Meta portoni aperti

La quinta edizione di Geografia nascosta dell'Italia esterna - Meta portoni aperti si svolgerà sabato 10 e domenica 11 Novembre…

10 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Antonio Volpe

Vico Equense

Natale in “panarella”, esteso l’orario per la Funivia del Faito

Anno record, Eav festeggia estendendo le corse anche nel periodo natalizio di Fiorangela d’Amora Anno record per la funivia del Faito, Eav…

27 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Si vende a Capri la lussuosa villa che fu frequentata…

Ancora intatta la sua stanza     A un prezzo superiore ai 10 milioni di euro, è in vendita in una delle zone…

09 Nov 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Improvviso stop all’eliambulanza, serata di paura a Capri

Per una partoriente conclusasi per fortuna con un lieto fine Vi era urgente necessità dell’elicottero del 118 per trasferire nella tarda…

08 Nov 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare, sabato 10 novembre su Rai3 per la…

Tre eliminatorie e una grande gara finale dove una giuria di esperti eleggerà il Borgo più bello d'Italia 2018   Redazione -…

09 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Pescatori di frodo, la primula rossa in manette dopo 10…

Era riuscito a farla franca pescando tonni rossi sottomisura che poi rivendeva al mercato nero   di Petronilla Carillo   «Siete bravi, mi avete…

08 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook