Sant Agnello, via dei Pini chiusa: rischio cedimento franoso

In queste ultime ore le abbondanti piogge forse hanno provocato il cedimento del terreno sottostante la sede stradale giacché in essa si è rilevato un avvallamento

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e spazio all'aperto

Foto tratta dal diario di Facebook di Piergiorgio Sagristani

Sant’Agnello –  In queste ultime ore le abbondanti piogge forse hanno provocato lo smottamento del terreno sottostante la sede stradale giacché in essa si è rilevato un avvallamento e c’è il rischio cedimento franoso in via dei Pini, e perciò è stato interdetto al transito dei veicoli.

La belle strada alberata è stata ricavata sopra il vallone San Giuseppe che corre da Nord a Sud del comune costiero, e che fu tombato, come qualche altro vallone in Costiera, negli anni ’60 o giù di li. Con il passare degli anni non è stato esente da sprofondamenti, ed nei vari casi è stato transennato con divieto di transito ai veicoli, creando molti disagi alla circolazione che da Meta è diretta verso Sorrento e viceversa. Si creavano e si sono create anche in queste ultime ore delle lunghe code, come è solito accadere, e per raggiungere le mete di destinazione c’è voluta anche un’ora, poiché tutto il transito verte sul corso Italia, ossia la statale 145 Sorrentina.

Nella mattina del 5 novembre sul posto si sono recati geologi, tecnici e forze dell’ordine, lo stesso primo cittadino Piergiorgio Sagristani coadiuvato dagli assessori Giuseppe Gargiulo ed Attilio Massa ed anche la Gori che ha ispezionando le condotte che corrono al di sotto della sede stradale.

Dai rilievi effettuati, come si evince da quanto scritto dal primo cittadino sul suo diario del social Facebook, che forse era stata individuata la rottura di una condotta idrica e che questa potrebbe essere stata la causa del dissesto.

Ed ancora come scrive sul social: “….dopo i primi saggi e stata evidenziata una perdita da condotta Gori che è stata riparata! Domani saranno fatti ulteriori scavi e saggi a viale dei Pini ed anche a via Balsamo ad una profondità di 30 metri seguiti dal geologo…in più ci sarà l’ispezione da parte di speleologi in tutto il vallone sottostante per verificare eventuali cedimenti strutturali!”

Prevenire e meglio che curare, vedremo nelle prossime ore come si evolverà la situazione, sperando che non sia nulla di più grave e che almeno se non lo è si potrebbe aprire al traffico l’altra corsia della carreggiata a doppio senso di marcia.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Sant'Agostino e Santa Maria a Cerignano, escursione storico naturalistica Fai

Le passeggiate storico naturalistiche di Vincenzo Astarita Gentile amica e caro amico, a settembre scorso proposi delle passeggiate per attirare l'attenzione sulla…

19 Mar 2019 Campania Piano di Sorrento Antonio Volpe

Meta

Meta, riqualificazione delle facciate dei palazzi

Chi la effettuerà sarà esentato dal pagamento del canone di occupazione dei suoli e delle aree pubbliche (Cosap) Meta - Chi…

13 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Museo Mineralogico e Istituto ‘Porta’ uniti nel segno della scienza

Nella mattinata di studi, presentata anche la nuova vetrina museale “Le  geometrie della natura”   Vico Equense - Eccellenze scientifiche vicane e…

09 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Infartuato portato da Capri a Napoli in idroambulanza

Dopo l’indisponibilità dell’elicottero: corsa contro il tempo L’anziano colpito da infarto questo pomeriggio a Capri è stato trasferito in serata a…

21 Mar 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Villa Rosa ad Anacapri, conclusa la gara per affidamento lavori

Diventerà museo di Anna Maria Boniello   CAPRI - Si è conclusa la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di recupero architettonico e…

11 Mar 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Escursione da Meta a Positano per Arola e Monte Comune

Domenica 24 Marzo 2019 Monti Lattari da Meta a Positano per Arola e Monte Comune (877m) Difficoltà: E DIRETTORE DI ESCURSIONE: MASSIMO CESARO 338…

19 Mar 2019 Campania Positano / Costiera Amalfitana Antonio Volpe

«Basta maxi bus in Costiera», sul web la sfida delle…

Una petizione per rendere vivibile la Costiera Amalfitana Di Mario Amodio   Una petizione per rendere vivibile la Costiera Amalfitana e porre un…

11 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook