San Vito Positano, pareggio a reti bianche

Costieri che non riescono a violare la porta difesa da Senatore

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

POSITANO (SA) – Termina a reti bianche il delicato scontro salvezza del “De Sica” di Positano tra i padroni del San Vito e il Faiano. Andando ad analizzare il match, avrebbe meritato i tre punti sicuramente la squadra biancoverde: per tutti i 90 minuti i calciatori allenati da Turco hanno avuto le redini del gioco tra le mani, creando numerose occasioni e pericoli dalle parti di Iaccarino, peccando però di troppa imprecisione sotto porta. Due punti persi dunque per il Faiano, con il San Vito Positano che nonostante le ottime individualità in campo, tra cui il difensore Criscuolo, il centrocampista Ruscio e l’attaccante Di Biase, non riesce a risollevarsi dall’ultimo posto. Campo ai limiti della praticabilità quello dell’impianto di Montepertuso, con alcune zone rese scivolose e impervie dalla pioggia. Il primo squillo del match è di Merola dopo pochi secondi dall’inizio: la palla è troppo centrale, Iaccarino para. Al 6’ ci prova Liberto su assist di Martinangelo a insidiare l’estremo difensore locale, senza successo. Al 13’ Natino prova a impensierire Senatore con una “trivela” da fuori area, il portiere biancoverde non si fa sorprendere e blocca. Poco dopo Terminiello è costretto ad uscire per infortunio, al suo posto entra Banco. Grieco da calcio piazzato tira in porta, la palla è centrale. Al 25’ e al 26’ ci provano rispettivamente Merola (tiro di testa che viene ribattuto in corner) ed Erra, che da pochi passi spara fuori. Alla mezz’ora azione concitata del Faiano in area dei padroni di casa, la palla arriva fuori area a Grieco che non aggiusta la mira e spara alto. Al 41’ Merola da buona posizione, contrastato dal suo marcatore, colpisce il pallone che scorre via sul fondo prima di venire respinto. Poco prima dello scadere Pellegrino va vicino al gol con un gran tiro che trova l’opposizione di Iaccarino. Nella ripresa, dopo un primo quarto d’ora di impasse, rompe gli indugi Liberto, che con l’interno colpisce al volo un ottimo assist dalla destra di Pellegrino, la palla si alza sopra la traversa. Alla mezz’ora ancora Merola si rende pericoloso, palla che termina fuori. Al 34’ e al 36’ doppia occasione: prima Erra, che indugia tropo a pochi passi dalla linea, poi Pellegrino che si vede negare il gol da una bella parata di Iaccarino. Nel mezzo ci provano i neo-entrati Granato e Giordano, i miglior in campo per i giallorossi. Assist di Giordano per Granato, Senatore para in tranquillità. Nel finale di gara da annotare solo una punizione di Carezza, tiro troppo alto che finisce oltre la trasversale. Termina qui il match: grande è il rammarico per i biancoverdi per aver mancato un’occasione per portare a casa i primi tre punti fuori casa, che sarebbero stati di notevole importanza per fare un passo avanti in zona play-out. Per i positanesi continua la crisi di risultati, nonostante il cambio in panca la strada per la salvezza è sempre più in salita.

TABELLINO
SAN VITO POSITANO: Iaccarino, Carezza, Fammiano, Ruscio, Terminiello (15 pt Banco ‘00), Criscuolo, Ruocco ‘00 (22’st Giordano), Natino, Di Biase, Iuliano (19’st Granato), Ranieri ‘01. A disp.: Severino ‘99, Capozzi ‘00, Gargiulo ‘99, Conte ‘00, Esposito ‘01, Tenneriello. All.: Cuomo.
U.S. FAIANO 1965: Senatore M., Romano ‘99 (46’st Citro ‘00), Martinangelo, Grieco, Di Giacomo, Scognamiglio, Pellegrino, Erra (37’st Consiglio), Merola, Martinelli ‘00, Liberto ‘01 (46’st Russomando ‘01). A disp.: Ginolfi, Forino ‘01, Senatore F. ‘01, Contente ‘00, Imperiale, Ruggiero. All.: Turco.
ARBITRO: Crispino di Frattamaggiore |ASSISTENTI: Tagliafierro di Caserta | Cecere di Caserta
NOTE: Gara a porte chiuse. Ammoniti: Iuliano, Natino, Ruscio (SVP), Martinelli (F). Angoli San Vito Positano 4 – 5 Faiano. Recuperi 1°T: 1’ – 2°T: 4’.

 

Fonte U.S. Faiano 1965

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

L’Istituto nautico “Nino Bixio” partecipa al progetto di Marevivo

Gli studenti svolgeranno diverse attività, sia in aula che outdoor, sulla salvaguardia dell’ecosistema marino   Redazione - Ha preso il via l’11…

13 Feb 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Luigi Celentano, una petizione per tenere alta l’attenzione

Ha preso il via sulla piattaforma change.org una raccolta di firme che sono arrivate a più di 300   Meta - Ha…

29 Gen 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

MANDIAMO I CARABINIERI A CAVALLO A RICONQUISTARE IL FAITO

Rassegna stampa. Segnaliamo l'interessante proposta del noto blogger Gaetano Maresca che dal suo "La Riviera.it" lancia l'idea dei Carabinieri a…

16 Feb 2019 Campania Vico Equense Redazione

Capri

Anacapri-Sant’Agnello: calciatore si infortuna durante un’azione di gioco, ambulanza al…

Nei minuti di recupero della partita valida per il campionato di Prima Categoria   Un infortunio nei minuti di recupero della partita…

10 Feb 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Numero chiuso, mentre Capri tentenna Venezia fa sul serio

Obbligo di prenotazione per accesso in città dal 2022   Il numero chiuso per il turismo ‘mordi e fuggi’ di Venezia sta…

06 Feb 2019 Campania Capri Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Tutto pronto per il Gran Carnevale di Maiori

Venerdì 15 febbraio (ore 10.30) Conferenza Stampa di presentazione presso la Sala Giunta della Provincia di Salerno   …

14 Feb 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Frana Tramonti-Maiori: domani sopralluogo tecnico della Provincia

Riapertura in giornata? Sono trascorsi dieci giorni dall'evento franoso di Pucara che ha provocato l'interruzione del collegamento viario fra Tramonti e…

10 Feb 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook