Il San Paolo rispolvera le Antiche Mura

Raccogliamo e pubblichiamo un testo degli studenti del 3C.turistico del San Paolo di Sorrento, sul progetto “OpenCoesione”. A cura di Carolina Guarino, Chiara  Palumbo, Lorenzo Savarese, Roberta Giglio. Testo elaborato da Carlo Alfaro.

Il 5 Maggio 2017 è stato presentato, presso l’Aula Magna dell’Istituto Polispecialistico “San Paolo”, l’evento finale del progetto “A SCUOLA DI OPENCOESIONE”. Si tratta di un percorso innovativo di didattica, che nasce con la strategia di apertura e trasparenza ai giovani delle politiche di sviluppo, grazie a un accordo tra il DPS (Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica)  e il MIUR (Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca) sui temi di “Open-government”.  Gli alunni della 4D ad indirizzo Turistico dell’Istituto “San Paolo”, sul portale del sito di “OpenCoesione”, hanno individuato, come itinerario da monitorare, le Antiche Mura e il Bastione di Parsano, nel centro storico della città di Sorrento, guidati dalle docenti referenti del progetto, la professoressa Enza D’Onofrio e la professoressa Maria Gargiulo. Lo scopo di questo progetto è coinvolgere e sensibilizzare gli studenti sull’utilizzo di contenuti e strumenti per conoscere e rilevare i progetti  delle politiche di coesione, costruendo percorsi didattici interdisciplinari.

L’incontro è stato aperto dalla Dirigente Scolastica,  professoressa Paola Cuomo, che ha innanzitutto ringraziato l’assessore all’Istruzione del Comune di Sorrento, presente all’evento, Maria Teresa De Angelis, per la disponibilità e l’apertura nei confronti di questa didattica innovativa. L’assessore De Angelis, entusiasta, ha recato i saluti del Sindaco Cuomo. Sono poi intervenuti i professionisti che, in qualità di tecnici, hanno aiutato i ragazzi nella comprensione della materia: l’ingegnere Alfonso Donadio, dirigente Lavori pubblici Comune di Sorrento,  l’architetto Antonio  Amitrano e l’architetto Rosario Fiorentino, oltre al dottor Francesco di Crescenzo dell’Associazione di [email protected] di Napoli, ente nato con lo scopo di informare sulle opportunità di mobilità dell’UE e fornire consulenza nell’ambito della progettazione per finanziamenti comunitari diretti, e l’avvocato Luigi Maglio, presidente dell’Istituto Italiano Castelli. L’architetto Amitrano ha ribadito che “questi studi mirati, in sinergia con le Istituzioni, servono moltissimo ai ragazzi, per la loro crescita culturale e familiarizzazione con il mondo lavorativo”.  Il suo auspicio è che Sorrento possa raggiungere vette sempre più alte, “con l’indispensabile contributo dei più giovani”. L’architetto Fiorentino ha altresì illustrato, attraverso quadri, disegni e vecchie fotografie, la  Sorrento antica e la sua trasformazione urbanistica nel corso degli anni, focalizzando l’attenzione soprattutto sulle “Antiche mura”, e sulla evoluzione di questo inestimabile patrimonio storico-artistico della città.

Presenti in sala, il dottor Carlo Alfaro, medico e giornalista, che, in sinergia, con la professoressa Miriam Perfetto, e il fotografo Nino Casola, ha guidato i ragazzi della 3C e della 4D indirizzo turistico nella “comunicazione” del progetto, attraverso scatti fotografici e pezzi giornalistici a testimonianza delle varie fasi del percorso.

Un forte grazie degli studenti va a tutti coloro che hanno promosso la realizzazione del progetto “open coesione”, in particolare alle docenti referenti: Enza D’Onofrio e Maria Gargiulo, sempre supportate dalla D.S Paola Cuomo. Un ringraziamento speciale va anche ad Ilaria Vitiello,  assessore della mappa alternativa, una piattaforma di comunicazione urbana di collaborative mapping che intende superare gli stereotipi legati alla città di Napoli individuandone invece luoghi e spazi che possano essere reinventati grazie alla partecipazione attiva dei cittadini, sempre aperta alla promozione e alla divulgazione di iniziative culturali sul territorio partenopeo.

 

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Lutto collega Peppe Spasiano

LA REDAZIONE TUTTA È VICINA AL DOLORE DELL'AMICO E COLLEGA PEPPE SPASIANO PER LA SCOMPARSA PREMATURA DELL'AMATA SORELLA. SENTITE…

22 Lug 2017 Campania Piano di Sorrento Antonio Volpe

Meta

Meta ed Alimuri pulizia dei fondali con i volontari

Rassegna stampa Corso Italia news Il mare, bene prezioso spesso dato per scontato e sempre troppo poco curato sarà il grande…

21 Lug 2017 Campania Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Tari. L'Assessore Laura del Pezzo risponde all'ex Assessore Antonio Di…

Tari. L'Assessore Laura del Pezzo risponde all'ex Assessore Antonio Di Martino Vico Equense - Oggi è stata pubblicata su Agorà…

23 Lug 2017 Vico Equense Redazione

Capri

Golfo di Sorrento invaso da 3.000 barche, 100 società di…

Golfo di Sorrento invaso da 3.000 barche, 100 società di noleggio e capitani-novellini. La Capitaneria: «Sembra Hong Kong» Fonte: Salvatore…

23 Lug 2017 Campania Capri Redazione

Caso Capilupi, sospesi dal servizio i medici

Erano stati arrestati nel corso dell'operazione di martedì scorso   Capri - Per i medici dell'ospedale Capilupi di Capri arrestati martedì scorso,…

21 Lug 2017 Capri Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Teatri di Carta in scena con il dramma di Medea

A Villa Guariglia prima serata dedicata al teatro del cartellone "Vietri in Scena"    Vietri sul Mare - Martedì 18 luglio alle…

17 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

La costiera amalfitana in fiamme

IN DIRETTA dal nostro inviato dalla costiera amalfitana C'è vento molto forte, odore acre nell'aria anche a notevole distanza dalla costa. La…

16 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Redazione

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook