Salvata la vita ad un marinaio di Piano che ha infarto

Era nel porto di Capri sull’Amalfi Jet quando accusa un forte dolore toracico

 

Redazione – Era nel porto di Capri sull’Amalfi Jet quando accusa un forte dolore toracico e viene salvata la vita ad un marinaio di Piano che ha un infarto. 

R.C, 54enne era sul molo 3 del porto commerciale quando avverte questo forte dolore e subito scattano sia l’allerta alla capitaneria di porto che alla centrale operativa del 118, ma nel contempo i suoi colleghi che a bordo già sanno di dover imparare le norme di primo soccorso, glielo portano con un massaggio cardiaco ed una rianimazione cardiopolmonare.

Questo mantiene in vita il paziente fino all’arrivo del medico che prosegue con manovre di rianimazione avanzate fronteggiando un nuovo arresto cardiocircolatorio ed una pericolosissima fibrillazione ventricolare. A questo punto entra di scena il defibrillatore e la riposta è positiva e il reset dell’attività elettrica del cuore con la ripresa dell’attività cardiocircolatoria.

Stabilizzato lo si porta in codice rosso al pronto soccorso del Capilupi di Capri, nel frattempo allertato dalla centrale operativa, ma durante il tragitto il paziente ha un nuovo arresto cardiaco con una nuova defibrillazione.

Arrivato nel nosocomio il rianimatore Giuseppe Della Guardia si mette subito in azione: si monitorizzano le funzioni vitali e si procede ad intubare il paziente, si avviano gli esami ematochimici e strumentali per avere un accertamento diagnostico il cui quadro clinico rileva un infarto miocardico acuto esteso. Non c’è tempo da perdere e così la collaborazione tra vari segmenti del 118 e di tutti gli operatori in servizio sull’isola, come la presenza volontaria ed occasionale della dottoressa Francesca Mazzella, medico interno del presidio, che sostituiva un collega momentaneamente assente per accompagnare un altro paziente in terraferma, si mette in atto il trasferimento per competenza in terraferma.

Così dal nosocomio isolano i sanitari chiedono l’intervento di un elicottero che si leva in volo dall’elisoccorso di Salerno che trasferisce il 54enne all’emodinamica del Cardarelli dove gli viene praticata l’angioplastica con l’inserzione di 3 stent coronarici per tenere le arterie libere.

L’uomo è salvo grazie al connubio della rete infarto che ha dato la prova di poter salvare della vite anche in condizioni eccezionali.

GISPA

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Encomio per Mimmo custode di Villa Fondi

Cosa succede se, nella nostra "città che legge", fra i viali di Villa Fondi, un bravo ragazzo diciottenne…

19 Ott 2018 Piano di Sorrento Redazione

Meta

Parcheggi .Comune ricorre consiglio di Stato

Rassegna stampa META – PARCHEGGI CORSO ITALIA/ IL COMUNE NON CI STA E RICORRE AL CONSIGLIO DI STATO CONTRO LA…

16 Ott 2018 Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense festeggerà l’ingegnere “Mister Italia 2018”

L'amministrazione comunale consegnerà uno speciale riconoscimento, il Sindaco Buonocore: “Motivo d’orgoglio per la nostra Città”    Vico Equense – La cittadina costiera…

16 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, Mezzogiorno d’Italia: invertire la rotta

Il convegno organizzato da Eurapromez sui temi dello sviluppo, del divario economico e sociale   Capri – Si svolgerà il convegno organizzato…

18 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Fai ‘i luoghi del cuore’: Villa Regina Giovanna e Cappella…

Due siti costieri in lizza nella speciale classifica dei luoghi da proteggere   Cappella di Santa Maria a…

18 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Cultura Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Malore a turista americana, al Costa d'Amalfi tamponata grave patologia

Nell’hotel ha ravvisato un malore ed è stato chiamato il 118   Una turista americana è giunta ieri sera in codice rosso…

19 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Cadavere sui sentieri di Scala, trovato morto escursionista francese [FOTO]

Un 60enne escursionista di nazionalità francese di cui si erano perse le tracce   La zona Il cadavere di…

14 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook