Reperti archeologici e documenti d’archivio abbandonati

L’Antiquarium Equano è costituito da reperti archeologici di proprietà dello Stato, che erano stati affidati all’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo, e da essa custoditi fino al 1994. Per le condizioni pietose in cui si trovavano in una stanza della biblioteca (palazzo Gesuiti) non aperta al pubblico, la Sovrintendenza ai Beni Archeologici era determinata a trasferire il materiale in altro comune.
L’Amministrazione Comunale del Sindaco Luigi Rinaldi Landolina di cui ero assessore per la Cultura dal 1994, conosciute le intenzioni della Sovrintendenza, prese in custodia i reperti, provvide d’intesa col sovrintendente e con l’arch. Budetta responsabile di zona, al loro restauro per una somma di trenta milioni di lire, scelse quale sede dell’Antiquarium tre vani al piano terra del Municipio, affidò all’arch. Mario Morelli il progetto, fece approvare dal Consiglio comunale la deliberazione n.1 del 2 marzo 95 con la quale veniva costituito il Museo Civico Equense con una sezione intitolata a Silio Italico dedicata ai reperti archeologici e una sezione intitolata a Girolamo Giusso, destinata a contenere l’archivio storico. Per quest’ultimo fu costituito un comitato d’esperti, di cui faceva parte il prof. Ferraro; esso si riunì, presieduto da me il 17 maggio 1995 e non più da allora. dopo che l’amministrazione si era sciolta. Quel comitato indicò la scuola elementare di Seiano quale sede provvisoria per l’archivio e per la biblioteca. Un ampio locale della scuola media di Moiano, progettato come refettorio ed ancora allo stato grezzo, fu completato e adattato per la custodia, la selezione e l’inventario del materiale da trasferire poi in altra sede.
L’ amministrazione Savarese nel 1997 , su mia proposta, fra i suoi primi atti, provvide a nominare il progettista Morelli anche direttore dei lavori d’adattamento dei locali. Tali lavori furono resi possibili per l’impegno personale mio a trasferire il materiale d’archivio che era pasto per topi. Fu di validissimo aiuto il pensionato sig. Salvatore Aiello, volontario, che provvide gratuitamente a catalogare sommariamente il materiale cartaceo e a impacchettarlo in scatole da lui stesso procurate e offerte dal sig. Aldo Savarese. Quel materiale, ancora depositato nella scuola media di Moiano, attende sempre di essere reso consultabile agli studiosi.

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Lutto collega Peppe Spasiano

LA REDAZIONE TUTTA È VICINA AL DOLORE DELL'AMICO E COLLEGA PEPPE SPASIANO PER LA SCOMPARSA PREMATURA DELL'AMATA SORELLA. SENTITE…

22 Lug 2017 Campania Piano di Sorrento Antonio Volpe

Meta

Meta ed Alimuri pulizia dei fondali con i volontari

Rassegna stampa Corso Italia news Il mare, bene prezioso spesso dato per scontato e sempre troppo poco curato sarà il grande…

21 Lug 2017 Campania Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Ecco come assistere allo show in prima fila al Social…

La Mostra Internazionale del Cinema Sociale si terrà a Vico Equense dal 23 al 30 luglio   Vico Equense - Quest’anno il…

21 Lug 2017 Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Caso Capilupi, sospesi dal servizio i medici

Erano stati arrestati nel corso dell'operazione di martedì scorso   Capri - Per i medici dell'ospedale Capilupi di Capri arrestati martedì scorso,…

21 Lug 2017 Capri Uncategorized Giuseppe Spasiano

Naufragio tragico al largo di Capri, il racconto dei sopravvissuti.Disperso…

Fonte La Repubblica 15/07/2017 – Due sopravvissuti per miracolo, mentre il terzo uomo non ce l’ha fatta. Il mare fino ad…

15 Lug 2017 Campania Capri Redazione

Positano

Teatri di Carta in scena con il dramma di Medea

A Villa Guariglia prima serata dedicata al teatro del cartellone "Vietri in Scena"    Vietri sul Mare - Martedì 18 luglio alle…

17 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

La costiera amalfitana in fiamme

IN DIRETTA dal nostro inviato dalla costiera amalfitana C'è vento molto forte, odore acre nell'aria anche a notevole distanza dalla costa. La…

16 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Redazione

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook