Processo alla filosofia palestra di democrazia e partecipazione

Riflessioni del prof. GIUSEPPE FERRARO

Chi ieri ha partecipato al “Processo alla filosofia” nella Sala Consiliare del Maschio Angioino non lo dimenticherà. È stata una giornata memorabile. C’ero anch’io. Lo posso scrivere, perché sono rimasto ammirato dalle parole dei giudici, dall’ascolto dei presenti, per come si è svolto, per come è stato vero, per come è stato vissuto e attualizzato. Il processo alla filosofia è il processo alla democrazia ed anche il processo a noi stessi singolarmente per come viviamo le istituzioni sociali e per come le istituzioni sociali ci permettono di vivere. La filosofia non è una filosofia se non per come ognuno interiormente vive il proprio stato e condizioni, le proprie relazioni e legami, il proprio impegno civile e la propria ricerca interiore. Ieri abbiamo vissuto con un’intensità speciale tutti i momenti, ognuno presente in sala è stato partecipe, non uno spettatore, perché tutti protagonisti sulla scena di un processo che ha avuto tante stanze di consiglio nell’esame di se stessi. Debbo ringraziare tutti. Mi vedo ancora seduto ad ascoltare i giudici. Ripenso a Socrate/don Milani come sono stati tra noi, ripenso alla democrazia. Penso alla Libertà della Legge che stride con la Libertà morale, ma che la rende anche possibile. Siamo uno all’altro legati ed è questo legame che non sempre è leggibile, non sempre è legale, non sempre è vero. La democrazia si fonda sul dubbio. Anche la propria coscienza è sul dubbio. Sapere di non sapere è la condizione per cercare insieme ad altri, senza sapere prima quel che si viene trovando e che resti senza una conclusione definitiva, perché ci si ritrovi di nuovo insieme a cercare ancora. Ci sarà sempre un processo a Socrate, la sua condanna di allora ci permette di processare la democrazia oggi e noi stessi ora. Ci permetterà di prendere distanza da ogni “politico” che si definisce tale perché convinto di sapere come fare ogni cosa per il governo della città, solo lui e nessuno come lui. La politica sarà sempre chiamata alla critica dalla filosofia e la filosofia sarà condannata dalla politica. Ognuno è chiamato a questa impossibile mediazione di politica e filosofia, dei propri affetti e affezioni. Su questa impossibile mediazione si danno le singolari e molteplici possibilità di scelta per ogni nostro agire, vivere e amare.
Ringrazio tutti quanti hanno dato il proprio contributo alla riuscita del processo. Tutti i giudici Antonello, Federico, Francesco, Giovanna, Maria Cristina, Francesco, Sabrinex, Nadia, Anna, Licia, ringrazio Lukas, Simona, Paola, Federico, Adriana, Claudia, Anna Serio, Carmen. Non ricorderò i nomi di tutti, gli elenchi sono sempre infedeli. Ringrazio tutti i presenti. È stata una domenica donata. E oggi alle 16:00 siamo all’Istituto di Gerardo Marotta

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Lutto collega Peppe Spasiano

LA REDAZIONE TUTTA È VICINA AL DOLORE DELL'AMICO E COLLEGA PEPPE SPASIANO PER LA SCOMPARSA PREMATURA DELL'AMATA SORELLA. SENTITE…

22 Lug 2017 Campania Piano di Sorrento Antonio Volpe

Meta

Meta ed Alimuri pulizia dei fondali con i volontari

Rassegna stampa Corso Italia news Il mare, bene prezioso spesso dato per scontato e sempre troppo poco curato sarà il grande…

21 Lug 2017 Campania Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Ecco come assistere allo show in prima fila al Social…

La Mostra Internazionale del Cinema Sociale si terrà a Vico Equense dal 23 al 30 luglio   Vico Equense - Quest’anno il…

21 Lug 2017 Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Caso Capilupi, sospesi dal servizio i medici

Erano stati arrestati nel corso dell'operazione di martedì scorso   Capri - Per i medici dell'ospedale Capilupi di Capri arrestati martedì scorso,…

21 Lug 2017 Capri Uncategorized Giuseppe Spasiano

Naufragio tragico al largo di Capri, il racconto dei sopravvissuti.Disperso…

Fonte La Repubblica 15/07/2017 – Due sopravvissuti per miracolo, mentre il terzo uomo non ce l’ha fatta. Il mare fino ad…

15 Lug 2017 Campania Capri Redazione

Positano

Teatri di Carta in scena con il dramma di Medea

A Villa Guariglia prima serata dedicata al teatro del cartellone "Vietri in Scena"    Vietri sul Mare - Martedì 18 luglio alle…

17 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

La costiera amalfitana in fiamme

IN DIRETTA dal nostro inviato dalla costiera amalfitana C'è vento molto forte, odore acre nell'aria anche a notevole distanza dalla costa. La…

16 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Redazione

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook