Piano di Sorrento, nasce la ‘Noce della Penisola Sorrentina’

Prodotto tipico del territorio da tutelare e valorizzare, fatto un primo passo

 

 Piano di Sorrento – Il 7 giugno a Villa Fondi, alle ore 18.00, nasce l’Associazione dei Produttori del Presidio Slow Food della ‘Noce della Penisola Sorrentina’, un prodotto tipico del territorio da tutelare e valorizzare.

Ed un primo passo è stato fatto con la proposta di riconoscimento della stessa come Presidio Slow Food.

Ora i produttori, gli enti pubblici, le organizzazioni e le Associazioni possono dare un loro contributo in termini di tempo e di impegno affinché il progetto possa essere portato avanti con successo.

Nella costiera sorrentina è presente un tipo di noci molto note per le loro qualità organolettiche. La pezzatura è media, la forma ovale regolare con base arrotondata ed apice leggermente appuntito, il guscio sottile di colore cannella chiaro, e ha una resistenza media alla rottura. Il gheriglio è chiaro, voluminoso, tenero e croccante e facilmente si stacca dal guscio ed il sapore è gradevole e delicato. La raccolta (bacchiatura) si esegue da settembre a fine ottobre, a seconda delle zone, e si pratica con lunghe pertiche di castagno o arrampicandosi sulle piante se la raccolta è effettuata a mano.
Questa noce ha trovato un habitat favorevole per le caratteristiche ambientali ideali per il robusto ed armonico sviluppo dell’albero e cresceva in simbiosi con l’olivo e la vite nelle zone collinari, mentre in pianura era associato agli agrumi. Negli aranceti il noce, sfruttando una gran quantità di humus faceva in modo che le arance venissero più ‘forti’ cioè con buccia sottile e di migliore qualità; inoltre fornendo ombra con la chioma ritardava la maturazione delle arance.

Ma nonostante che storicamente la penisola è stata un buon centro di produzione e di esportazione, questo frutto oggi non viene più preso quasi in considerazione perché gli alberi sono in aree marginali, terrazzate, ed alcuni hanno dimensioni tali da non permettere agilmente la salita o la battitura con le pertiche. Inoltre, spesso il calibro è inferiore agli standard di mercato e quindi non adeguatamente remunerato. I costi di raccolta sono alti a fronte di una resa non elevata.

Così rischia la scomparsa perciò si sta cercando di rivalorizzarlo.

Come spesso accade per altre produzioni anche al noce sono legati significati propiziatori o comunque legati all’occulto. Secondo la tradizione, infatti, ai novelli sposi venivano lanciate delle noci che era un segno beneaugurante, perché considerate simbolo di fecondità. Nella mitologia romana, invece, questo frutto era considerato simbolo degli inferi.

Perciò che la non si vuole fare andare agli inferi la si vuol riportare, ma fino ad un certo punto, in paradiso.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

I primi 40 anni di Donato Cellini

Una serata all’insegna di qualche sorpresa    Piano di Sorrento – Eppure ci è arrivato agli anta e sono i primi 40…

20 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Il Comune invita a Meta la turista inglese stuprata

Il sindaco Giuseppe Tito dice a chiare lettere di testimoniare solidarietà alla vittima difendendo l’onore del paese    Meta - Il Comune…

22 Mag 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

In manette due ladri di sigarette

Il duo segue l’auto del tabaccaio e nei pressi della tabaccheria gli rubano un pacco contenente 48 stecche di sigarette   Vico…

19 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

E' scomparsa Lucia del ristorante Aurora

Capri piange un'icona della tradizione gastronomica e della vocazione turistica isolana Non c'è vip, personaggio dello star system, della finanza e…

18 Giu 2018 Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Pakistano di 56 anni portava la cocaina a Capri

Arrestato dalla Polizia poco dopo essere sbarcato sul porto di Marina Grande Nell'ambito dei controlli per la prevenzione e la repressione…

16 Giu 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Amalfi abbraccia i suoi campioni

25 giugno festa in piazza per i vincitori della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare A tre settimane dallo spettacolare successo del…

21 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

De Laurentiis torna nella "sua" Costiera

Domenica di relax per il presidente del Napoli   Da alcuni giorni sono iniziati i Mondiali e la Russia è diventata terra…

18 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook