Piano, incendio abitazione: ordinato dal Comune lo sgombero

Si verificò a causa della fusione di un collegamento elettrico e coinvolse l’intero appartamento rendendolo inagibile per i danni subiti

L'immagine può contenere: cielo, abitazione e spazio all'aperto

Foto di Giuseppe Spasiano

 Piano di Sorrento – Il Comune ha ordinato lo sgombero nell’abitazione dove ci fu un incendio che si verificò a causa della fusione di un collegamento elettrico e coinvolse l’intero appartamento rendendolo inagibile per i danni subiti.

Il fatto accadde nella sera dell’11 gennaio nella frazione di San Liborio, quando si sviluppò questo incendio che avvolse tutto quello che trovava sulla sua strada: suppellettili, infissi e porte interne, facendo si che sul posto subito si recassero sia i vigili del fuoco del distaccamento di Piano di Sorrento che i carabinieri della locale stazione pianese.

Lo spegnere le fiamme non fu facile, ma meno male chi era nell’abitazione riuscì a salvarsi e non ci furono feriti, dopo “il medesimo Comando VV.FF. ha ritenuto ad horas doversi inibire la praticabilità dell’intera palazzina in quanto le strutture orizzontali e verticali sono state danneggiate dall’incendio e prima del ripristino dell’agibilità occorrono le necessarie verifiche e conseguenti riparazioni sia sotto l’aspetto strutturale che impiantistico”. Come si legge nell’ordinanza emanata dal sindaco Vincenzo Iaccarino l’11 gennaio, perciò, come si legge sempre nella stessa, che “il personale tecnico, che ha effettuato il sopralluogo in data odierna (giusta relazione in atti al prot.917 del 11/01/2019), ritiene che i danni alle strutture murarie, ai componenti del solaio ed agli impianti, riscontrati nel corso del sopralluogo, costituiscono motivo di grave pregiudizio per l’incolumità e per la sicurezza degli occupanti dell’intera palazzina e propongono di ordinarne lo sgombero, peraltro già disposto nell’immediatezza dell’evento dai Vigili del Fuoco”.

Così l’appartamento della 50enne e l’intero stabile sono stati dichiarati inagibili “per motivi strutturali, statici, ed impiantistici in attesa di più accurate valutazioni tecniche di verifica della sicurezza dell’immobile in parola ed in rispetto dei requisiti di abitabilità previsti dalle norme aventi incidenza in materia di agibilità edilizia”.

In definitiva i proprietari devono subitaneamente sgomberare l’alloggio, che si deve procedere al “ripristino delle condizioni di sicurezza al corpo di fabbrica in parola sulla scorta di perizia tecnica redatta da libero professionista abilitato alla professione”.

La revoca del provvedimento avverrà solo quando ci sarà la “presentazione all’ufficio tecnico del Comune di una relazione tecnica redatta da libero professionista abilitato alla professione che certifichi l’idoneità statica delle strutture e la regolarità degli impianti per il ripristino delle condizioni di abitabilità”.

Questo è stato disposto dopo quella sera nella quale l’incendio avv

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Aria Nuova, cambio di rotta su ambiente e turismo

Seconda passeggiata immersiva a Piano di Sorrento ed a cavallo del #FridayforFuture, la campagna mondiale di sensibilizzazione per l'ambiente    Piano di Sorrento…

16 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, riqualificazione delle facciate dei palazzi

Chi la effettuerà sarà esentato dal pagamento del canone di occupazione dei suoli e delle aree pubbliche (Cosap) Meta - Chi…

13 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Museo Mineralogico e Istituto ‘Porta’ uniti nel segno della scienza

Nella mattinata di studi, presentata anche la nuova vetrina museale “Le  geometrie della natura”   Vico Equense - Eccellenze scientifiche vicane e…

09 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Villa Rosa ad Anacapri, conclusa la gara per affidamento lavori

Diventerà museo di Anna Maria Boniello   CAPRI - Si è conclusa la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di recupero architettonico e…

11 Mar 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Carnevale 2019 a fumetti a Capri

Il programma completo delle manifestazioni I fumetti: questo il tema dell’edizione 2019 del Carnevalissimo a Capri. Quattro giorni di eventi,…

01 Mar 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Escursione da Meta a Positano per Arola e Monte Comune

Domenica 24 Marzo 2019 Monti Lattari da Meta a Positano per Arola e Monte Comune (877m) Difficoltà: E DIRETTORE DI ESCURSIONE: MASSIMO CESARO 338…

19 Mar 2019 Campania Positano / Costiera Amalfitana Antonio Volpe

«Basta maxi bus in Costiera», sul web la sfida delle…

Una petizione per rendere vivibile la Costiera Amalfitana Di Mario Amodio   Una petizione per rendere vivibile la Costiera Amalfitana e porre un…

11 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook