Monte Faito a rischio frane

Chiesto dal comune di Vico Equense lo stato di calamità e mettere in sicurezza

 

 Vico Equense – Gli incendi che da ferragosto hanno messo a ferro e fuoco il Monte Faito, hanno fatto si che c’è il rischio di frane e perciò bisogna metterlo in sicurezza, mentre il comune di Vico Equense ha chiesto lo stato di calamità.

Con le piogge ed i temporali che si sono abbattuti nello scorso fine settimana e quelli che si abbatteranno nei prossimi giorni, come si prevede già da giovedì 7 settembre, la spoglia montagna con le rocce che non hanno nessun trattenimento può franare. Perciò bisogna agire in tempi, ma come sappiamo la burocrazia, e chissà se ci sarà qualche interesse collaterale, faranno la loro parte e forse ci vorrà molto tempo per mettere in moto tutto quell’iter per procedere alla messa in sicurezza definitiva. Sulla montagna che sovrasta sia la costiera sorrentina ed amalfitana che il territorio stabiese, sono andati bruciati 250 ettari circa di superficie, e su quello che le accaduto, come ha riferito nell’intervista al TG3 Campania, il capitano Annalisa De Luca dei carabinieri Forestali “continuano le attività investigative e sono state intensificate le attività di monitoraggio del territorio”.

Ma il rischio idrogeologico è altissimo per cui ha riferito Dario Russo dell’associazione Volontari del Faito, che si chiede un’immediata bonifica delle zone. Infatti se si guardano le immagini televisive, le foto e vi si ci reca sul posto, si vedono alberi color antracite ed il sottobosco è inesistente. In questi giorni ci sono state le prime frane e l’intervento dei volontari del Faito ha cercato di mettere le varie pezze. Nello stesso servizio mandato in diretta dal telegiornale regionale, il primo cittadino vicano, Andrea Buonocore, ha messo in primo piano che “abbiamo chiesto lo stato di calamità naturale per gridare a chi sta al di sopra di noi un aiuto necessario perché non si spegnessero i riflettori. Ed il comune ha fatto il possibile, adesso aspettiamo qualcosa di più”. Sperando che queste parole ed appello del primo cittadino non vadano in fumo come le piante del Faito, si aspettano i fondi per “dare serenità ed un messaggio di speranza al monte Faito, ed abbiamo bisogno di aiuto e risorse”. Intanto già il presidente del parco dei Monti Lattari, in connessione con la regione Campania, si stanno coordinando i lavori si somma urgenza per portare a zero il rischio idrogeologico che è il protagonista principale delle piogge.

Mentre il presidente del WWF Terre del Tirreno, Caludio D’Esposito, ha riferito che c’è una “petizione online per difendere il suolo dopo gli incendi”. Ed ha sottolineato che “il suolo è alla base della vita e non abbiamo leggi che lo tutelano, l’aria e l’acqua si ma non il suolo. Il WWF con 500 associazioni in tutta Europa ha lanciato delle petizioni per  una legge che lo tuteli. C’è tempo fino al 12 settembre, dobbiamo raccogliere 1mln di firme, ed il sito è www.salvailsuolo.it”.

Il tempo è tiranno e si va verso l’inverno, per cui si deve agire con tempestività, ma chissà chi lo sa.

 

GISPA

 

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano, rinnovato consiglio del Forum dei Giovani

Eletti 9 consiglieri su 13, gli altri saranno designati con un atto sindacale    Piano di Sorrento – Si è rinnovato consiglio…

16 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Incendio a Ponte vecchio

L'arrivo dell'autobotte per spegnete  incendio  divampato in un deposito verso le 20.30

15 Lug 2018 Meta Redazione

Vico Equense

Social World Film Festival, presentazione dell’8^ edizione

Nella conferenza stampa verranno svelati ospiti, programma completo e film in concorso Foto tratta da CinemaTographe   Redazione –…

17 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

LA FOTONOTIZIA Vip a Capri, sbarca sull'isola per le vacanze…

Il tenore visita la Grotta Azzurra e dà vita ad uno straordinario mini-concerto. IL VIDEO DELL'ESIBIZIONE                             Anche Andrea Bocelli a Capri.…

16 Lug 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il put non si tocca, la Regione ci prova ,il…

La Regione modifica il Put Penisola Sorrentina-Amalfitana, attacco del Wwf Pubblicato il 10 luglio 2018 by Max in Sorrento Press È recentissima la bocciatura da parte della…

10 Lug 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Primo Piano Redazione

Positano

Cetara, "Teatri in Blu" presenta "NIÑO"

Una storia vera, venuta alla luce soltanto pochi anni fa   Redazione - Terzo appuntamento con "Teatri in Blu", la seconda edizione…

17 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vincenzo reagisce alle cure, martedì nuova delicata operazione

Genitori ringraziano per straordinaria manifestazione d’affetto «Il nostro Vincenzo risponde bene alle cure, vuole risvegliarsi, ma i medici hanno preferito lasciarlo…

14 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook