Liberati cardellini dalle loro prigioni

Erano esposti in un mercatino rionale a Rovigliano e trovano la libertà a Sant’Agnello

 

Sant’Agnello – Oggi i liberati cardellini dalle loro prigioni, possono esprimere il loro canto libero e non di rabbia come lo era in quelle anguste gabbie. Risultati immagini per cardellino

Queste anguste prigioni erano esposte in un mercatino rionale a Rovigliano dove i carabinieri forestali le hanno trovate e ne hanno disposto il sequestro, dopodiché trovano la libertà a Sant’Agnello. Infatti durante una manifestazione che si è svolta presso l’Oasi in città di Sant’Agnello, sono tornati a volare alto nel cielo grazie al presidente del Wwf Terre del Tirreno Claudio d’Esposito, davanti ad esponenti delle forze dell’ordine, al sindaco Piergiorgio Sagristani ed agli alunni della scuola elementare Fiodo.

Una festa molto gradita ai piccoli che hanno visto con i loro occhi e dal vivo il mettere in libertà questi uccelli che purtroppo spesse volte cadono gabbie trappola e reti dei bracconieri e poi finiscono per soddisfare le voglie di qualche appassionato e collezionista. Così dal loro essere liberi e volare su è giù per il cielo, o a posarsi su qualche ramo di albero, vanno a posarsi su qualche listello interno di una gabbia ristretta e li resteranno affinché non arriva il loro liberatore o la morte.

Una morte che già in molti trovano quando, come suddetto, cadono nella rete assassina dei loro predatori che poi nonostante ciò trovano il mercato parallelo di prede da cucinare o da imbalsamare e rivendere sul mercato clandestino. Mentre quelli che escono vivi da queste trappole non è che se la passano meglio perché trovano un’latra prigione che li aspetta, ossia quelle gabbiette spesso strette ed anguste in cui devono vivere fin quando non arriva la morte. Ed in questi giorni nel comune massese un cacciatore è stato denunciato in una giornata di caccia chiusa su area percorsa dalle fiamme dove echeggiavano fonofili. Nella stessa zona un altro cacciatore quando ha visto i carabinieri forestali ha inserito la retromarcia dell’ape ma ha fatto una brutta fine, si è capovolto, ma quando i militari gli hanno intimato l’alt ha tentato la fuga lungo un scarpata ed ha fatto perdere le sue tracce. Ma non finisce qui perché di cacciatori in azione ce n’erano altri che ancora con fonofili vietati ed in una giornata di silenzio venatorio, sono fuggiti di fronte alle guardie giurate del WWF che poi insieme con i carabinieri hanno sequestrato degli impianti elettroacustici fuorilegge che riproducevano il verso delle quaglie da catturare. Il presidente del Wwf Terre del Tirreno Claudio d’Esposito è stato molto soddisfatto di questo evento ma lui sosterrà sempre la sua lotta per una causa giusta perché le accorate segnalazioni dei cittadini, sempre più sensibili e pronti a denunciare gli spari nelle finestre, i richiami delle quaglie che rimbombano nella notte e le attività illecite dei cacciatori, lasciamo ben sperare.

GISPA

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Per chi è ‘na bona furchetta, cannelloni al ragù

Il primo prototipo di cannellone forse lo si fa risalire all’Ottocento    Costiera sorrentina – Non è molto sicura l’origine di questo…

20 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Con banconota falsa azzardano a comprare gratta e vinci

Tre 16enni lo provano nella tabaccheria della stazione ricalcando il film di Totò ma poi sono denunciati    Meta - Tre 16enni…

22 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, momenti concitati su treno della Circum

Un cittadino dell’Est Europa rifiuta di acquistare un biglietto ed è stato portato in caserma   Vico Equense – Ci sono stati…

22 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Ennesimo incidente stradale sulla via che collega il Porto con…

Auto esce fuori strada e finisce in un fondo sottostante, per fortuna nulla di grave per la donna alla guida Poteva…

22 Feb 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Giuseppe Spasiano

Abusivismo, a Capri i vertici dei carabinieri

Per fare il punto sulle attività di indagine di Anna Maria Boniello   CAPRI - Carabinieri in prima linea nella lotta all'abusivismo edilizio…

16 Feb 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Nuova destinazione per il convento San Domenico di Maiori

Una scuola di alta formazione turistica Una scuola di alta formazione professionale di management turistico. È quanto immaginato dall'Amministrazione comunale di…

22 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Una nuova mappa turistica per Amalfi

Il Consorzio degli albergatori premia le strutture di qualità Sette percorsi di visita che, oltre agli itinerari classici, propongono esperienze insolite…

17 Feb 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook