Lettera Aperta a Paolo Siani di Michele Del Gaudio

Lettera Aperta a Paolo Siani

di Michele Del Gaudio

Caro Paolo,

comprendo il tuo stato d’animo verso Torre Annunziata. Quando nel 2000 venisti al 2° Circolo Didattico, che pochi mesi dopo fu intitolato a Giancarlo, mi chiedesti di venirti a prendere al casello: non era paura, ma una sensazione di rigetto a mettere piede in una città, che comunque ti aveva abbandonato per anni, compresi gli amici di Giancarlo. Oggi forse vuoi essere certo che sia salita sul carro della memoria con convinzione, non per insolente opportunismo. Però, caro Paolo, ti prego di non biasimare tutti, di accogliere il buono che Torre ha fatto negli ultimi anni. È iniziato un percorso, in particolare grazie alla espansione e maturazione dell’associazionismo.

È vero, la popolazione torrese è in buona parte dedita all’imbroglio, al clientelismo, alla corruzione, si esprime anche con un’agguerrita minoranza mafiosa. Ma, se condannassimo genericamente, tradiremmo ragazze e i ragazzi, scuole, parrocchie, enti, associazioni, la politica perbene e tantissime persone, che hanno contribuito a diffondere la mentalità della legalità e della giustizia. Questa onda è sfociata nel Presidio di Libera, che ha sede proprio nella Scuola “Giancarlo Siani”, e nel coinvolgimento delle istituzioni locali, che hanno intitolato “Via Vittime Innocenti di camorra” la strada adiacente a Palazzo Fienga, l’ex fortino della camorra.

Giunta e Consiglio Comunale hanno approvato la Road Map Anticamorra, che ha già portato al Piano Anticamorra annuale; alla nomina del Responsabile Comunale Anticamorra; all’affissione del Manifesto “La camorra fa schifo”; al Codice Etico per le candidate e i candidati al Consiglio Comunale nelle elezioni dell’11-06-2017.

La neonata Associazione OplontiAntiRacketAntiUsura si è subito adoperata “A Domicilio”: le associazioni, i vertici delle Forze dell’Ordine, il Sindaco, i Presidenti delle Associazioni Commercianti, studentesse e studenti, insegnanti, sacerdoti, cittadine e cittadini, sono entrati nei negozi per sensibilizzare alla denuncia di estorsione ed usura. Parallelamente si è agito riservatamente per convincere gli esercenti a rivolgersi ai giudici.

Senza dimenticare l’Osservatorio per la Legalità, la procedura democratica e trasparente nelle assunzioni dei lavoratori alla Prima Vera, società che gestisce il settore rifiuti, la lotta alla povertà, alleata delle mafie, che ha partorito l’innovativa esperienza della raccolta serale delle eccedenze alimentari e della distribuzione ai bisognosi.

Il dono più prezioso è stato l’oceano di studentesse e studenti di tutte le scuole, primarie, medie e superiori, capitanato da “Ragazze e Ragazzi Protagonisti”, una comunità giovanile pensante, che si è riunita stabilmente, con cadenza quindicinale, da ottobre 2015 in poi e, in totale autonomia, ha discusso, deciso, prodotto documenti, relazioni, interviste, ha assunto impegni concreti e organizzato manifestazioni, in cui relatori sono stati alunne ed alunni, mentre gli adulti sono intervenuti alla fine per condividere che “Il pizzo fa schifo” o “La corruzione fa schifo”.

“La Scuola in Piazza” ha consentito di illustrare a cittadine e cittadini le idee, i progetti, i lavori effettuati: di anno in anno la Scuola è diventata il centro della città, anche eleggendo il Sindaco dell’Adolescenza, il Sindaco dell’Infanzia, la Preside delle Ragazze e dei Ragazzi.

Caro Paolo, come facciamo a punire un’intera comunità? C’è una parte sana in crescita che ha assunto una consapevole mentalità anticamorra, anche se non ha ancora, salvo eccezioni, il coraggio della denuncia e di azioni più incisive di quelle attuali. Va aiutata! Potrebbe essere decisiva la tua guida e la tua costante presenza a Torre, proprio per marcare la distanza con i camorristi, i conniventi, i compiacenti, gli indifferenti, gli ipocriti. Ti aspettiamo!

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Lo Sportello Amianto apre A Piano di Sorrento

Per i marittimi che a bordo sono esposti alla fibra killer a bordo e tutelarli in ogni sede   Piano di Sorrento…

21 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Parcheggi .Comune ricorre consiglio di Stato

Rassegna stampa META – PARCHEGGI CORSO ITALIA/ IL COMUNE NON CI STA E RICORRE AL CONSIGLIO DI STATO CONTRO LA…

16 Ott 2018 Meta Redazione

Vico Equense

Galleria di Seiano-Pozzano, chiusure notturne per lavori

Interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici   Vico Equense – In un comunicato diramato dall’Anas ci saranno delle chiusure notturne della galleria…

20 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, Mezzogiorno d’Italia: invertire la rotta

Il convegno organizzato da Eurapromez sui temi dello sviluppo, del divario economico e sociale   Capri – Si svolgerà il convegno organizzato…

18 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Fai ‘i luoghi del cuore’: Villa Regina Giovanna e Cappella…

Due siti costieri in lizza nella speciale classifica dei luoghi da proteggere   Cappella di Santa Maria a…

18 Ott 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Cultura Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Malore a turista americana, al Costa d'Amalfi tamponata grave patologia

Nell’hotel ha ravvisato un malore ed è stato chiamato il 118   Una turista americana è giunta ieri sera in codice rosso…

19 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Cadavere sui sentieri di Scala, trovato morto escursionista francese [FOTO]

Un 60enne escursionista di nazionalità francese di cui si erano perse le tracce   La zona Il cadavere di…

14 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook