Le montagne delle costiere bruciano ancora

Nella notte messa in ginocchio il crinale montagnoso di Arola mentre divampa un vasto incendio verso Positano

L'immagine può contenere: cielo, nuvola e spazio all'aperto

                                                            Foto di Giuseppe Spasiano

Costa delle sirene – Non si ferma la mano criminale di chi appicca gli incendi con le montagne delle costiere che bruciano ancora, nella notte messo in ginocchio il crinale montagnoso di Arola mentre divampa un vasto incendio verso Positano.

Nella mattinata di domenica 30 settembre erano ben visibili i roghi appiccati in vari punti nella montagna che sovrasta la frazione collinare di Vico Equense, si dipartivano da Nord verso Sud con il fumo che si alzava per decine di metri. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco, i volontari dell’Avf, la protezione civile di Vico Equense, il dos Regione Campania, l’ente Parco Monti Lattari, poi sono entrati in azione i mezzi aerei: un Canadair e un elicottero Erickson, che poi hanno circoscritto le fiamme.

Immagine correlata

                 Incendio nei pressi di Positano

Fiamme che sono divampate prima del tramonto sul versante della Costiera Amalfitana e che stanno divorando una vasta zona montagnosa a ridosso della statale amalfitana che è a rischio chiusura per il vasto incendio che è in corso. Anche perché delle fiamme che stanno divorando tante alberi di pino ed altri tipi di essenze, si sono portate a pochi metri dalla statale nei pressi di un deposito di cemento e ci sono anche delle piccole pietre che cadendo si riversano sul selciato. Ci sono tre incendi che stanno attanagliando l’arteria e bisognerà vedere come si evolverà la situazione nella notte per vedere se in mattinata essa sarà chiusa e con ogni probabilità dovranno intervenire i mezzi aerei in azione, si spera nell’elicottero Erickson che è più pratico per intervenire in zone impervie.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

L’Istituto nautico “Nino Bixio” partecipa al progetto di Marevivo

Gli studenti svolgeranno diverse attività, sia in aula che outdoor, sulla salvaguardia dell’ecosistema marino   Redazione - Ha preso il via l’11…

13 Feb 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Luigi Celentano, una petizione per tenere alta l’attenzione

Ha preso il via sulla piattaforma change.org una raccolta di firme che sono arrivate a più di 300   Meta - Ha…

29 Gen 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

MANDIAMO I CARABINIERI A CAVALLO A RICONQUISTARE IL FAITO

Rassegna stampa. Segnaliamo l'interessante proposta del noto blogger Gaetano Maresca che dal suo "La Riviera.it" lancia l'idea dei Carabinieri a…

16 Feb 2019 Campania Vico Equense Redazione

Capri

Capri, controlli sulle residenze di comodo

2mila nel mirino La posizione di circa 2000 residenti a Capri e Anacapri è al vaglio delle forze dell'ordine, Guardia di…

19 Feb 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inaugurazione del rinnovato campo San Costanzo

Con manto in erba sintetica e vi parteciperà una rappresentanza della SSC Napoli Si terrà lunedì 25 Febbraio alle 14,30 a…

16 Feb 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Tutto pronto per il Gran Carnevale di Maiori

Venerdì 15 febbraio (ore 10.30) Conferenza Stampa di presentazione presso la Sala Giunta della Provincia di Salerno   …

14 Feb 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Frana Tramonti-Maiori: domani sopralluogo tecnico della Provincia

Riapertura in giornata? Sono trascorsi dieci giorni dall'evento franoso di Pucara che ha provocato l'interruzione del collegamento viario fra Tramonti e…

10 Feb 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook