La ‘stazione rinata’ di Piano di Sorrento

Dopo il restyling attuato nell’edificio e sui ponti, taglio simbolico del nastro il 15 maggio

 

Foto tratta da vincenzoiaccarino.blogspot.it

 Piano di Sorrento – Dalle parole ai fatti ed ecco che ci sarà il taglio simbolico del nastro il 15 maggio della ‘stazione rinata’ dopo il restyling attuato nell’edificio e sui ponti.

Da quando sedette sulla prima poltrona della cittadina costiera ebbe tra le sue priorità anche  quella di restaurare la fatiscente stazione carottese che versava in uno stato di mezza incuria, così avendo vari incontri con il presidente dell’EAV De Gregorio si giunse alla stesura dei lavori che si sarebbero effettuati sia ai ponti che nell’edificio.

Un intervento che prese il via verso il 20 marzo e che si è concluso dopo un mese e venti giorni circa, ed ha ridato un volto nuovo sia ai ponti, rintonacati e ritinteggiati, sia al sottopassaggio, ritinteggiato con dei graffiti, se sia, soprattutto, ai bagni, che sono stati rifatti. Non dimenticando soprattutto il sistema di videosorveglianza e l’installazione di una biglietteria automatica dove chiunque potrà rifornirsi del titolo di viaggio in qualunque ora della giornata.

Foto tratta da vincenzoiaccarino.blogspot.it

Un intervento di una stazione che è il primo biglietto da visita per chi viene non solo a lavorare nella cittadina della penisola, ma anche per i turisti che vi vengono a passare qualche giorno di una spensierata vacanza nei suoi alberghi, residence o bed and breakfast.

Tutto quello che ha visto il deterioramento e l’incuria della stazione carottese è dovuto anche al fatto che l’azienda EAV non versa in piacevoli condizioni per il grave ammontare del debito che ha e che ora il presidente De Gregorio sta cercando di limare.

Ma l’azione del restyling cittadino non si ferma solo alla stazione ed a quello che potrebbe essere effettuato alla sua piazzetta, ma anche alla piazza principale, Piazza Cota, che da sempre è stato il fulcro della cittadina commerciale per antonomasia della due costiere compresa l’isola di Capri. Poi pian piano si avanzerà anche nella varie zone della cittadina.

GISPA

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Inchiesta Tribunale Santa Sede indagato carottese

Rassegna Stampa Vicotime Piano di Sorrento agli onori della cronaca nazionale. Purtroppo, questa volta, non per meriti turistici o per le bellezze…

21 Lug 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Redazione

Meta

Meta ed Alimuri pulizia dei fondali con i volontari

Rassegna stampa Corso Italia news Il mare, bene prezioso spesso dato per scontato e sempre troppo poco curato sarà il grande…

21 Lug 2017 Campania Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Ecco come assistere allo show in prima fila al Social…

La Mostra Internazionale del Cinema Sociale si terrà a Vico Equense dal 23 al 30 luglio   Vico Equense - Quest’anno il…

21 Lug 2017 Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Caso Capilupi, sospesi dal servizio i medici

Erano stati arrestati nel corso dell'operazione di martedì scorso   Capri - Per i medici dell'ospedale Capilupi di Capri arrestati martedì scorso,…

21 Lug 2017 Capri Uncategorized Giuseppe Spasiano

Naufragio tragico al largo di Capri, il racconto dei sopravvissuti.Disperso…

Fonte La Repubblica 15/07/2017 – Due sopravvissuti per miracolo, mentre il terzo uomo non ce l’ha fatta. Il mare fino ad…

15 Lug 2017 Campania Capri Redazione

Positano

Teatri di Carta in scena con il dramma di Medea

A Villa Guariglia prima serata dedicata al teatro del cartellone "Vietri in Scena"    Vietri sul Mare - Martedì 18 luglio alle…

17 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

La costiera amalfitana in fiamme

IN DIRETTA dal nostro inviato dalla costiera amalfitana C'è vento molto forte, odore acre nell'aria anche a notevole distanza dalla costa. La…

16 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Redazione

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook