La Snav Folgore Massa cade al fotofinish

Ancora una squadra che fuori casa barcolla, poi si riprende ma alla fine cede per qualche regalo di troppo

 L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport e campo da basket

Redazione – Ancora una Folgore che fuori casa barcolla, poi si riprende ma alla fine cede al fotofinish per qualche regalo di troppo.

Contro l’ex ultima in classifica i costieri tentennano un poco troppo avendo un inizio non molto concentrato, concedono anche qualche palla in attacco ma quello che non va è la ricezione che sembra essere alquanto approssimativa. Qualche palla forzata non da l’esito sperato ed il Galatina, anche supportato da un pubblico assordante, cinicamente sfrutta gli errori commessi dai campani, che soffrono qualche rotazione di troppo.

Poi si rimettono in carreggiata con qualche cambio ed anche in schema, Miccio alzatore e Scialò in diagonale, danno un buon apporto ai biancoverdi, che finalmente carburano bene e battono cassa nel terzo e quarto set, anche se combattuto punto a punto fino alla fine.

Ma il tie break li vede ancora annaspare inizialmente ma poi hanno due buone rimonte, con l’ultima che li porta distanti di un punto, ma poi Buracci chiude la gara dando un brutto ad una folgore che se si svegliava prima poteva voltare la gara a suo favore.

Inizio match non perfetto con il primo timeout che mister Esposito doveva chiamare per spezzare il ritmo dei biancoblù che ben concentrati agivano senza pietà con Lentini che folgorava da zona 4, la ricezione aveva qualche problema nonostante che in attacco Cuccaro ci metteva il suo buon ed efficace zampino. Il muro di Ferrini dava un bel sussulto ma per la voglia di recuperare si finiva di sbagliare e così si capitolava.

Lo stesso si faceva quando nel secondo set  i costieri avevano qualche miglioramento specialmente a centro dove in qualche fase di gioco avevavo vita facile, che però non lo era tanto perché mister Esposito doveva effettuare il cambio di palleggiatore per dare una svolta. Ma l’aperta difesa dava un buon apporto agli schiacciatori locali che avevano vita facile (20-14). La reazione c’era ma non incisiva a tal punto da rimettere la gara in discussione e qualche rotazione di troppo alla fine era fatale.

Fatale che era il terzo parziale per i colori biancoblù che subivano uno scacco matto senza precedenti da parte della squadra bianco verde che innestava sin dall’inizio,  poichè mister Esposito effettuava qualche cambio sia di uomini che di schema ed i costieri prendevano il largo.

Il Galatina annaspava sotto i colpo battenti del muro costiero che spesso andava a segno, Cormio inchioda in qualche fase ed i locali mollano quasi gli ormeggi e con il giallo a Guarini per qualche protesta alquanto vibrata, vanno in balia del mare biancoverde.

Balia che però non c’è nel quarto set perché risulta equlibrato, con botta e risposta e si gioca punto a punto, anche se l’Olimpia risulta un po’ nervosa, la Folgore non ne approfitta poiché è poco reattiva sulle gambe. La gara è combattuta su ogni palla, folgoranti sono le schiacciate di Scialò ma i locali spingono soprattutto sulle bande ma il muro dello squalo morde i locali e la gara si impatta. Il carattere è l’arma determinante per portare a casa il set ed il punto.

Non è una Folgore concentrata nel tie break poiché ben inchioda all’inizio ma poi si fa inchiodare dalla rimonta galatinese, i muri vanno a segno ed il distacco si dimezza fino ad un punto, ma Buracci senza fronzoli chiude e l’ex ultima in classifica guadagna 2 punti .

Per la Folgore un punto ma soprattutto un riscatto nella gara casalinga di sabato prossimo contro la Florigel Andria.

CAMPIONATO PALLAVOLO SERIE B/MASCHILE – GIRONE B – 15^ GIORNATA – 2^ RITORNO

OLIMPIA GALATINA – SNAV FOLGORE MASSA

(25-19, 25-17, 13-25, 23-25, 15-13).

GALATINA: Corsetti, Rossetti, Iaccarino, Lentini , Apollonio (L), Muccione , Calò, Pierri (L), Persichino, Tundo, Petrosino, Buracci.  Coach: Stomeo.

SNAV FOLGORE MASSA: Ferrini, Ferenciac, Cuccaro, Deserio, Denza (L1), Scialò, Aprea, Amitrano, Mancusi, Pontecorvo (L2), Miccio, Cormio. Della Mura.   Coach  Nicola Esposito.

1° Arbitro: Giuseppe Di Martino.  2°Arbitro: Claudia Francavilla.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano festeggia la prima Bandiera Blu

Il 21 giugno l’amministrazione comunale vuole condividere con i cittadini l’evento   Piano di Sorrento – La cittadina costiera il 21 giugno…

15 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Il Comune invita a Meta la turista inglese stuprata

Il sindaco Giuseppe Tito dice a chiare lettere di testimoniare solidarietà alla vittima difendendo l’onore del paese    Meta - Il Comune…

22 Mag 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Marina d’Equa, Sant’Antonio da Padova via mare

Festeggiamenti in onore della statua custodita nella cappella del borgo marinaro   Vico Equense – In occasione della festa Sant’Antonio da Padova…

11 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Pakistano di 56 anni portava la cocaina a Capri

Arrestato dalla Polizia poco dopo essere sbarcato sul porto di Marina Grande Nell'ambito dei controlli per la prevenzione e la repressione…

16 Giu 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Antonello Venditti è il vincitore dell'edizione 2018 del Premio Faraglioni

La consegna avverrà nel corso di una cerimonia ufficiale al Quisisana   Antonello Venditti è il vincitore del Premio Faraglioni, giunto quest'anno…

14 Giu 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Costa d’Amalfi, trasporti: nasce il biglietto unico “Terra & Mare”

Sinergia fra Travelmar e Sita per favorire l'integrazione della viabilità in costiera Da oggi si potrà visitare la Costiera amalfitana con…

14 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'aorta rischia di scoppiare

57enne di Ravello salvato a Castiglione    Intervento da codice rosso questo pomeriggio al Pronto Soccorso del presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi.…

12 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook