“La signora era consenziente”, gli ex dipendenti dell’albergo

Questa è la tesi difensiva che sostengono e durante l’interrogatorio hanno n deciso di rispondere  tutte le domande del gip 

 

Redazione – Gli ex dipendenti dell’albergo si difendono sostenendo che “i rapporti sessuali nell’hotel Alimuri? Nessuno stupro, la signora era consenziente”, ed è questa la tesi difensiva e d’accordo con i loro avvocati durante l’interrogatorio hanno deciso di rispondere a tutte le domande del gip di Torre Annunziata.

Insomma non si tirano indietro ed hanno detto la loro versione che erano consensuali i rapporti sessuali con la 50enne inglese che poi come ella ha sostenuto era sta dapprima drogata con la cosiddetta ‘droga dello strupo’ e poi sarebbe stata violentata. Ma come loro sostengono e che la violenza non c’è stata affatto, ma la donna avrebbe messo gli occhi su uno degli indagati per tutta la sera. Il 34enne barman, però, si sarebbe limitato ad abbracciarla scherzosamente e non avrebbe mai avuto un rapporto sessuale con lei e poi quando ha finito il suo turno, alle ore 23.30, avrebbe raggiunto la piazza principale della cittadina per prendere il pullman e tornarsene a Portici. E questa tesi è avallata dal fatto delle immagini riprese dall’impianto comunale di videosorveglianza. Insomma stando a questa tesi il 34enne dovrebbe essere estraneo al fatto. Cosicché la 50enne inglese avrebbe fatto sesso con uno solo e volontariamente, ma del fatto della droga i cinque non sanno da dove sia arrivata. Ciò è supportato anche dal fatto perché di essa non si fa nessun riferimento sia nelle intercettazioni effettuate dagli investigatori e nella chat alla quale hanno partecipato alcuni indagati. Ma c’è un però? Che dagli esami condotti su suoi capelli e sulle sue urine hanno dimostrato l’assunzione della cosiddetta “droga da stupro” e proprio in un periodo che coincide con la vacanza nella cittadina della costiera sorrentina.

Comunque, come sostengono gli avvocati, queste sostanze si trovano anche in comuni ansiolitici ed antidepressivi.

Ma ora la parola è già passata agli avvocati perché uno ha già presentato istanza di revoca o di attenuazione della custodia in carcere, mentre un altro ha chiesto gli arresti domiciliari per il proprio assistito. Ad inizio della settimana anche i legali degli altri tre dovrebbero invocare provvedimenti dello stesso tipo. La decisione del Gip è attesa per metà settimana. Nel caso il magistrato dovesse confermare il carcere, la parola passerà al Tribunale della Libertà al quale alcuni indagati hanno già fatto ricorso.

 

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, nuovo concorso natalizio ed accensione luminarie

Buoni da spendere, gratta e vinci con vincita di altri 1000 premi in palio   Foto d'archivio Piano di…

08 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Nel centro storico di Meta torna il Contest a tempo…

La campagna di sensibilizzazione on the road per il patrimonio artistico-culturale Locandina PhotoGraphy Contest  Meta - Unire la…

07 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Il governatore De Luca illustra il Piano Lavoro in Costiera

In un incontro a Vico Equense e si punta a dare il lavoro a 10mila ragazzi al posto delle 13mila…

30 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Buon compleanno Norman 2018, escursione a Capri

Si visiteranno il Parco Astarita e la Villa Iovis   Villa Jovis, foto tratta da capri.it Nel calendario di…

13 Dic 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Sanità: bufera a Capri per le dichiarazioni di De Luca,…

Il Comitato Articolo 32: “Si vergogni”   Hanno scatenato una vera e propria bufera a Capri le dichiarazioni rese oggi dal governatore…

10 Dic 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Bonifica ultimata, ma a Furore la strada resta chiusa

Rinviata a domani (salvo imprevisti) la riapertura della Strada Statale 163 Amalfitana Era prevista per la giornata di oggi ma è…

10 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

ITINERARI DIGITALI IN COSTA D’AMALFI: ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO UNESCO

Saranno avviate le procedure di realizzazione dei percorsi progettuali previsti dal PON sulla valorizzazione del Patrimonio culturale Redazione - Presso l’aula…

04 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook