“La signora era consenziente”, gli ex dipendenti dell’albergo

Questa è la tesi difensiva che sostengono e durante l’interrogatorio hanno n deciso di rispondere  tutte le domande del gip 

 

Redazione – Gli ex dipendenti dell’albergo si difendono sostenendo che “i rapporti sessuali nell’hotel Alimuri? Nessuno stupro, la signora era consenziente”, ed è questa la tesi difensiva e d’accordo con i loro avvocati durante l’interrogatorio hanno deciso di rispondere a tutte le domande del gip di Torre Annunziata.

Insomma non si tirano indietro ed hanno detto la loro versione che erano consensuali i rapporti sessuali con la 50enne inglese che poi come ella ha sostenuto era sta dapprima drogata con la cosiddetta ‘droga dello strupo’ e poi sarebbe stata violentata. Ma come loro sostengono e che la violenza non c’è stata affatto, ma la donna avrebbe messo gli occhi su uno degli indagati per tutta la sera. Il 34enne barman, però, si sarebbe limitato ad abbracciarla scherzosamente e non avrebbe mai avuto un rapporto sessuale con lei e poi quando ha finito il suo turno, alle ore 23.30, avrebbe raggiunto la piazza principale della cittadina per prendere il pullman e tornarsene a Portici. E questa tesi è avallata dal fatto delle immagini riprese dall’impianto comunale di videosorveglianza. Insomma stando a questa tesi il 34enne dovrebbe essere estraneo al fatto. Cosicché la 50enne inglese avrebbe fatto sesso con uno solo e volontariamente, ma del fatto della droga i cinque non sanno da dove sia arrivata. Ciò è supportato anche dal fatto perché di essa non si fa nessun riferimento sia nelle intercettazioni effettuate dagli investigatori e nella chat alla quale hanno partecipato alcuni indagati. Ma c’è un però? Che dagli esami condotti su suoi capelli e sulle sue urine hanno dimostrato l’assunzione della cosiddetta “droga da stupro” e proprio in un periodo che coincide con la vacanza nella cittadina della costiera sorrentina.

Comunque, come sostengono gli avvocati, queste sostanze si trovano anche in comuni ansiolitici ed antidepressivi.

Ma ora la parola è già passata agli avvocati perché uno ha già presentato istanza di revoca o di attenuazione della custodia in carcere, mentre un altro ha chiesto gli arresti domiciliari per il proprio assistito. Ad inizio della settimana anche i legali degli altri tre dovrebbero invocare provvedimenti dello stesso tipo. La decisione del Gip è attesa per metà settimana. Nel caso il magistrato dovesse confermare il carcere, la parola passerà al Tribunale della Libertà al quale alcuni indagati hanno già fatto ricorso.

 

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Sant'Agostino e Santa Maria a Cerignano, escursione storico naturalistica Fai

Le passeggiate storico naturalistiche di Vincenzo Astarita Gentile amica e caro amico, a settembre scorso proposi delle passeggiate per attirare l'attenzione sulla…

19 Mar 2019 Campania Piano di Sorrento Antonio Volpe

Meta

Meta, riqualificazione delle facciate dei palazzi

Chi la effettuerà sarà esentato dal pagamento del canone di occupazione dei suoli e delle aree pubbliche (Cosap) Meta - Chi…

13 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Museo Mineralogico e Istituto ‘Porta’ uniti nel segno della scienza

Nella mattinata di studi, presentata anche la nuova vetrina museale “Le  geometrie della natura”   Vico Equense - Eccellenze scientifiche vicane e…

09 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Infartuato portato da Capri a Napoli in idroambulanza

Dopo l’indisponibilità dell’elicottero: corsa contro il tempo L’anziano colpito da infarto questo pomeriggio a Capri è stato trasferito in serata a…

21 Mar 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Villa Rosa ad Anacapri, conclusa la gara per affidamento lavori

Diventerà museo di Anna Maria Boniello   CAPRI - Si è conclusa la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di recupero architettonico e…

11 Mar 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Escursione da Meta a Positano per Arola e Monte Comune

Domenica 24 Marzo 2019 Monti Lattari da Meta a Positano per Arola e Monte Comune (877m) Difficoltà: E DIRETTORE DI ESCURSIONE: MASSIMO CESARO 338…

19 Mar 2019 Campania Positano / Costiera Amalfitana Antonio Volpe

«Basta maxi bus in Costiera», sul web la sfida delle…

Una petizione per rendere vivibile la Costiera Amalfitana Di Mario Amodio   Una petizione per rendere vivibile la Costiera Amalfitana e porre un…

11 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook