Il Sorrento soccombe contro la capolista

Costieri inermi che non hanno una reazione decisa ed un  secondo tempo in catalessi

 

                    Stemma

Redazione – Il Sorrento soccombe contro la capolista con i costieri inermi che non hanno una reazione decisa ed un secondo tempo in catalessi.Stavolta la sconfitta è molto pesante e senza attenuanti per nessuno, ed ora si vedranno gli sviluppi anche se mercoledì c’è un’altra gara in esterna a Pomigliano, con questi chiari di luna non c’è da stare allegri. Ossa rotte che portano la squadra costiera inesorabilmente in una zona pericolosa e che se si vuol raggiungere l’obiettivo della salvezza c’è da rimboccarsi le maniche e lavorare tosto, anche con qualche svolta.

La cronaca ha poco da dire perché fino al 45’ del primo tempo i rossoneri diciamo che sono stati in partita anche se si sono visti per due volte verso la porta difesa da Coletta, poi sono colati a picco senza nemmeno abbozzare la benché minima reazione, solo un tiro.

La prima frazione vede un buon inizio dei rossoneri che per quindici primi circa giostrano bene ed imbastiscono anche una buona azione rifinita al 14’ da De Rosa dalla lunga distanza ma con la sfera che va alta sopra la trasversale.Il Picerno tenta qualcosa quattro minuti prima con un cross lungo eseguito da Ianniello ma la sfera non raggiunge Cesarano, mentre al 20’ i rossoblù hanno a loro favore un rigore per un tocco di braccio di Todisco in area, dal dischetto Kosovan manda la palla sul palo. Ma non quella che porta in vantaggio la squadra lucana dopo solo due primi: cross di D’Alessandro dalla destra e testa del centrocampista che mette la sfera nell’angolo.

Il Sorrento ha una discreta reazione al 34’: rimessa laterale lunga in area di De Martino, torre di Gargiulo che prolunga verso il secondo palo, arriva De Rosa con la punta del piede ma non riesce ad inquadrare lo specchio.

La prima frazione si chiude al 40’ con Kosovan, autentica spina nella difesa costiera, che sbaglia un rigore in movimento, solo davanti a Giordano (debutto sfortunato con la maglia rossonera), manda la sfera fuori.

La ripresa è un monologo del Picerno, con mister Guarracino che tenta con le sostituzioni un qualcosa che non avverrà mai, quello che avverrà è il raddoppio picernese: 3’ Pitarresi scocca da 30 metri circa una palla che si insacca sotto la traversa senza che l’estremo costiero possa fare nulla. Lo stesso centrocampista mette la firma sulla terza rete e sua doppietta personale, all’11’ ci riprova dalla distanza e la sfera si insacca nell’angolo basso alla destra di Giordano. Sorrento tramortito ma che con De Angelis tenta qualcosa al 29’ ma Coletta distendendosi svetta la minaccia. Tramortito di più quando incassa la quaterna al 31’ con un diagonale destro sferrato da Tedesco in area che fredda Giordano, che poi lo è ancora al 36’ quando il neoentrato Gallon supera in dribbling Rizzo e mette in rete.

Dopo il triplice fischio volti scuri e con le nuvole grigie che si addensano sui rossoneri, che non fanno presagire nulla di buono, la sola speranza che si dia una svolta decisa, ma staremo a vedere.

CAMPIONATO SERIE D 2018/19 – GIRONE H – 14^ GIORNATA

AZ PICERNO – SORRENTO  5-0
Goals:
22’pt Kosovan; st – 3’ e 11’ Pitarresi, 31’ Tedesco, 36’ Gallon.

AZ PICERNO (4-4-2): Coletta; Impagliazzo, Fontana, Bassini, Cesarano; Ianniello, Kosovan (28’st Gallon), Pitarresi, D’Alessandro (24’st Vanacore); Langone (24’st Sambou), Tedesco.

A disp: Fusco A, Esposito, Conte, De Santis, Ligorio, Camara.  Allen: Domenico Giacomarro.

SORRENTO (3-4-1-2): Giordano; Fusco F (32’pt De Martino), Guarro (40’pt Rizzo), Russo; Todisco (15’st Bozzaotre), Di Prisco (7’st Qehajaj), Paradiso, Vitale (7’st D’Alterio); De Angelis; Gargiulo, De Rosa.

A disp: Orazo, Ferro, Masi, D’Angolo.  Allen: Antonio Guarracino.

Arbitro: Salvatore Morabito di Taurianova.

Assistenti: Daniele Sonetti e Marat Ivanavich Fiore di Bologna.

Ammoniti: Fontana (P) e De Angelis (S).

Note: giornata variabile, 10°; erba sintetica discreta; spettatori 500 circa

Recupero: 3’pt, 5’st.

GISPA

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano, riscoprire il gusto di una volta al Book Cafe

Creato alla libreria Mondadori puntando sulla qualità dei prodotti con il supporto della lettura   Piano di Sorrento - Il Book Cafe…

10 Gen 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Torna ‘Meta Portoni Aperti’ tra le antiche dimore dei naviganti

Con visite guidate, concerti, mostre, conferenze, proiezioni multimediali, artigianato e zeppolata   Meta - "Meta Portoni Aperti" torna in penisola sorrentina dal 27…

25 Dic 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Federalberghi, meeting con gli studenti sul lavoro nel turismo

Al “De Gennaro” confronto sulle figure professionali del comparto turistico    Vico Equense - I vertici di Federalberghi Penisola Sorrentina hanno incontrato…

17 Gen 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Ancora caos nella sanità: sospesa la gara per l’affidamento del…

Era molto attesa dai cittadini di Capri e di Anacapri Non trova pace l’elisoccorso regionale: la gara per l’affidamento del servizio,…

10 Gen 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, la Funicolare va in letargo

Chiusa per i lavori di manutenzione di Mariano Della Corte   CAPRI - Da oggi stop invernale della funicolare di Capri che si…

05 Gen 2019 Campania Capri Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Grande successo per 'O Potlacce vietrese

E le performance Uccello di fuoco, Cottura primitiva, Cravonfire e Ignis sacer   Vietri sul Mare - Successo per 'O Potlacce vietrese, che si…

19 Gen 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Multato per divieto sosta a Tramonti. Avvocato fa ricorso

E mostra ticket acquistato dopo. Rinviato a giudizio   Le contravvenzioni, si sa, vanno pagate. Ma c'è sempre qualcuno che preferirebbe evitare…

10 Gen 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook