I Cisternoni abbandonati…..

I Cisternoni abbandonati…..
di Rosario Lotito
A Sorrento forse non tutti sanno che esiste uno dei siti archeologici più importanti d’Italia, il “complesso idrico delle Cisterne degli Spasiano”. Edificato unitamente all’acquedotto del Formiello, che storicamente lo alimentava, risale al periodo augusteo ( I sec. d.C.) e costituisce un pregevole esempio dell’ingegneria idraulica Romana. Posto a ridosso dell’angolo tra Corso Italia e Piazza Tasso, il complesso occupa una superficie di oltre 4000 metri quadri ed è costituito da due grosse cisterne interrate, formate da una serie di concamerazioni a volta e camere di decantazione, tutte tra loro comunicanti. Il sito fa parte dei patrimoni artistici da tutelare ed è stato sottoposto a specifico vincolo archeologico attraverso la Soprintendenza di Napoli. Tale sito non suscita alcun interesse agli amministratori sorrentini che lo hanno abbandonato all’incuria, in spregio al sacrosanto dovere di tutelare un bene di proprietà dei cittadini.Ad oggi pare che il Comune ancora non abbia dato prosieguo agli abusi rilevati nel 2016 dal Commissariato di Polizia diretto dall’allora vice questore Antonio Vinciguerra che, insieme alle Autorità di Vigilanza Sanitaria, scoprirono un abuso di una gravità inaudita sul piano urbanistico, ma anche su quello sanitario, un ristoratore fu denunciato per “occupazione illegittima e opere abusive di porzione del sito archeologico cisterne basse” trasformato in un vero e proprio deposito a servizio del ristorante. Per il titolare dovrebbe essere scattata anche la denuncia da parte del Comune di Sorrento per l’appropriazione dell’area archeologica con segnalazione alla Sovrintendenza ai Beni Ambientali e Archeologici di Napoli che, almeno fino a questo momento, non risulta abbia ancora effettuato i necessari sopralluoghi anche per la verifica dei danni causati al sito dall’intervento. “Fonte Telestreet Arcobaleno” qui l’articolo completo http://bit.ly/2rhr0gq.
Un sito di una importanza enorme per Sorrento la cui valorizzazione permetterebbe di creare non solo nuovi posti di lavoro per i tanti giovani sorrentini, ma di creare anche un vero e proprio indotto turistico che consentirebbe ulteriori introiti per le casse comunali, introiti che proverrebbero da un turismo d’elite che ad oggi Sorrento ha escluso dalla sua agenda grazie ad una classe politica mediocre ed incompetente, tranne quando si tratta di salvaguardare la propria cadrega.
Lotito Rosario
Video dei cisernoni girato da Gianfranco Capodilupo https://youtu.be/39iCrQeSEkQ

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Donazione progetto Elefante? Nulla! dichiara Agorà

PIANO DI SORRENTO Rassegna stampa on Line Piazza della Repubblica arriva il colpo di scena: nulla la donazione del “Progetto Elefante” by…

28 Giu 2017 Piano di Sorrento Redazione

Meta

Meta, morto in mare ed auto in fiamme

Un uomo è colto da malore mentre nella notte va in fuoco una 500    Meta – In poche ore due avvenimenti…

21 Giu 2017 Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

A Bonea ennesimo scempio, denuncia del WWF

di Claudio d'Esposito WWF Terre del Tirreno La nostra Penisola perde un altro pezzo della propria identità. Capita oggi a Bonea…

23 Giu 2017 Campania Vico Equense Redazione

Capri

Veronica Maya, balli e canti con Guido Lembo

Parentesi vacanziera prima del ritorno in Rai   Veronica Maya, balli e canti alla taverna Anema e Core di Capri. Prima di…

16 Giu 2017 Capri Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri: bagnate le scale della Piazzetta

La cittadina isolana imita Firenze per non far sedere i turisti per bivaccare   Capri – Ed anche la cittadina isolana imita…

14 Giu 2017 Capri Giuseppe Spasiano

Positano

Emergenza idrica a Ravello

Senz'acqua zone Monte Brusara, Sambuco e Toro   È emergenza idrica a Ravello. La siccità degli ultimi mesi ha cominciato a farsi…

23 Giu 2017 Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il Galeone di Amalfi cede in curva

Sull’Arno i costieri non tengono il ritmo dei genovesi    Redazione – Non ce l’ha fatta il Galeone amalfitano sull’Arno che cede…

18 Giu 2017 Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook