Guarire con la forza della mente? L’esperienza di Anna Bartiromo e la “mindfullness” alla Libreria Tasso martedi 19 aprile alle 19,30

Martedì 19 aprile alle ore 19:30 alla Libreria Tasso in Piazza Angelina Lauro, 18/19, a Sorrento, per il ciclo “Martedi con l’Autore”, discuteremo con la scrittrice Anna Bartiromo, prendendo spunto dal suo ultimo libro, “Quando l’abisso è il tuo corpo”, della Graus, del ruolo della mente nella guarigione dal cancro, in un incontro organizzato dal Circolo Endas Penisola Sorrentina (Antonio Volpe, Adele Paturzo, Carlo Alfaro), con interventi della dott.ssa Ester Di Palma, oncologa, Simona Esposito, psicologa, e l’artista Letizia Caiazzo che ha realizzato la copertina del libro. La scrittrice nel libro analizza come le emozioni e la forza di volontà l’abbiano guidata nel difficile percorso di guarigione. E’ il famoso medico di origini indiane, Deepak Chopra ad aver divulgato in numerosi best-seller e a promuovere attraverso il suo “Centro Chopra per il Benessere” il concetto, ripreso anche dalla Medicina ufficiale in una recente dichiarazione della American Cancer Society, che la mente, le emozioni e i sentimenti abbiano una parte importante nel combattere e vincere il cancro. Secondo il dottor Chopra, la prima cosa che una persona deve fare quando riceve una diagnosi di cancro è fare chiarezza in se stessa, senza lasciarsi sopraffare dalla paura e confondere dall’angoscia. Deve farsi delle semplici domande da cui esigere risposte sicure: qual è la gravità, la prognosi, le prospettive, cosa mi aspetta, dove voglio andare, cosa vorrei fare. Per il dottor Chopra, il solo essere positivi di certo aiuta, ma non più di tanto: «Bisogna calmare la ment: più che di essere genericamente “positivi”, serve una mente tranquilla, obiettiva, in equilibrio. E’ ciò che noi chiamiamo omeostasi. Quando la mente è tranquilla, il corpo è tranquillo, e quando il corpo è tranquillo si mette in moto e genera meccanismi di auto-riparazione e auto-guarigione. La mente dovrebbe essere domata e controllata come se si trattasse di una tigre. Nutrire la mente con buoni pensieri, cibi graditi e momenti piacevoli e spensierati come camminate all’aria aperta, rappresenta un modo di tenerla tranquilla e raggiungere la guarigione. Siamo noi stessi a dover desiderare e porre in essere un vero e proprio cambiamento interiore. Ed è la malattia stessa, quando compare, a costituire un invito a migliorarci, a guarire». Anche la popolare show-girl Eleonora Brigliadori racconta di essere guarita dal cancro con la forza della mente: «Quando mi diagnosticarono un cancro al fegato e mi diedero sei mesi di vita, avendo già perso mia madre e mia nonna di tumore, e avendole viste spegnersi tra atroci sofferenze dovute alla chemioterapia, mi rifiutai di effettuare cure e perfino esami invasivi. Dopo tre anni il carcinoma che avevo al fegato è scomparso, grazie all’attivazione del processo di autoguarigione secondo il metodo della “Nuova Medicina Germanica” del dottor Ryke Geer Hamer, noto per la vicenda accaduta in Corsica, quando il figlio fu ucciso da un colpo di fucile per il quale venne accusato il principe Emanuele di Savoia». Il discorso della “guarigione mentale” si ricollega a quello della “mindfulness”, una tecnica basata sull’approfondimento della conoscenza di se stessi per vivere meglio, concentrandosi sul momento presente e sul sé più profondo, al fine di poter osservare ciò che realmente si è, senza giudizi né pregiudizi. Le tecniche della mindfulness si ispirano ai principi dello zen, del buddismo e dello yoga. Conoscere se stessi in maniera più profonda, addentrarsi nel proprio io, rappresentano un modo di perdonarsi ed accettarsi fino in fondo, rinunciando ad esprimere giudizi o condanne sul proprio modo di essere, sui pensieri o sui sentimenti. La mindfulness permette una valutazione oggettiva dei propri limiti e dei propri pregi, riequilibrando la propria considerazione di sé ed evitando errori di valutazione che potrebbero spingerci a sottostimare o sovrastimare le nostre capacità e potenzialità.021

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Gioventù carottese emergenza alcool e droga

Peppe Coppola  conosciuto come Peppe Foto 105 lancia su Facebook questo accorato messaggio a genitori ed autorità. Piano di Sorrento Agosto…

18 Ago 2018 Piano di Sorrento Redazione

Meta

Mattinata da incubo per incidente sulla SS145

Un centauro che era diretto verso Sorrento ha riportato ferite varie    Meta – Una mattinata da incubo per un incidente verificatosi…

01 Ago 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

100 anni a Moiano, auguri a Vincenza Cinque

Una donna forte, dalla vita semplice, che ha condiviso con tutti conoscenza, esperienza e amore. Targa ricordo,…

15 Ago 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, riarrestato pusher per droga

È stato sorpreso dai carabinieri di Anacapri ed era in  possesso di 110 grammi di marijuana e 12 di hashish   [caption…

15 Ago 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Giuseppe Spasiano

Pocho non fallisce, ecco il bilancio dell'operazione antidroga della Polizia…

Scoperti e sequestrati 40 grammi di marijuana e alcune piante in coltivazione. LE FOTO Si è conclusa con il rinvenimento di…

12 Ago 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Minori: sabato 18 lo show di Rocco Papaleo alla Villa…

Accompagnato da una eccezionale band, l'attore lucano si dividerà tra musica e parole   La rassegna teatrale estiva di Minori giunge al…

17 Ago 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ravello: per 46enne giardiniere choc settico

Salvato a Castiglione  Intervento salvavita stamani al presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi. Un uomo di 46 anni, originario del Burkina Faso,…

14 Ago 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook