GLI AUGURI DI CRESCENZIO SEPE

L’augurio del Cardinale Sepe ai Napoletani
Da Betlemme un messaggio di gioia e di amore

Aprite le porte a Cristo, il Figlio di Dio che si è fatto uomo, povero e pellegrino, è venuto a vivere tra noi, nascendo in una misera grotta, riscaldato soltanto dal calore di Maria e Giuseppe e dal respiro del bue e dell’asinello, due animali tra i più semplici e lavoratori.
Povertà e umiltà si colgono in quella scena a dimensione assolutamente famigliare, che però delinea e declina l’immensità dell’amore misericordioso di Dio.
E’ l’immagine di un evento, che ha sconvolto il destino del mondo, riscattando l’uomo e la sua dignità perduta.
Da Betlemme parte un messaggio assolutamente nuovo, che indica la strada della salvezza. L’uomo non è più condannato a soccombere sotto il peso delle sue colpe e dei suoi limiti, se sa raccogliere il messaggio che viene dal Natale.
E’ messaggio di fraternità, di gioia, di felicità, che non è liberazione dalle fatiche, dalle sofferenze, dal dolore, ma è accettazione del Verbo, è scegliere la buona novella rappresentata dal Vangelo, è stare dalla parte di Cristo, anzi con Cristo.
Non si tratta di una gioia effimera, quella gioia che vogliamo legare al soddisfacimento delle nostre aspirazioni, delle nostre ambizioni, dei nostri desideri, più o meno legittimi ma sempre precari.
E’ piuttosto la gioia che, nel vissuto autenticamente cristiano, proviene dall’ascolto della Parola, dalla fedeltà a Cristo, dalla serenità dell’animo, dalla pace con se stessi e con gli altri, dall’attenzione ai fratelli in difficoltà, dall’accoglienza del diverso, dalla cura dei bambini, dalla condivisione della sofferenza, dalla prossimità ai poveri, dal rispetto della persona.
Vissuta così la vita non è più un peso, ma un meraviglioso e gradito itinerario umano e cristiano.
Certo, stando alla dimensione dell’attuale società liquida e malata, resistono le ingiustizie, le maldicenze, le violenze, le malattie, le illegalità, i soprusi, la mancanza di lavoro, le povertà, ma tutto diventa più sopportabile e tutto può cambiare se sappiamo raccogliere il messaggio di amore e di gioia che viene dalla grotta di Betlemme.
Tutto cambia se scegliamo Cristo, perché con Lui cambia la nostra vita e con essa cambiano i rapporti interpersonali, prevalgono pace e giustizia, migliora il contesto sociale, si riducono le differenze.
E’ questo l’augurio sentito e paterno che rivolgo a tutti e in particolare ai giovani. E’ un augurio di amore e di gioia.
Alziamo il nostro capo, guardiamo a Cristo. Si apriranno nuovi orizzonti. Vivremo tutti meglio. Auguri carissimi rivolgo a tutti, mentre invoco copiose benedizioni divine.
E ‘A Maronna v’accumpagne!

Crescenzio Sepe, Arcivescovo

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Firenze : Mostra di arte Premio Brunelleschi.

Grande affluenza di pittori e di amanti delle arti a Firenze in occasione del Premio Brunelleschi che ha visto l'inaugurazione…

23 Gen 2018 Cultura Piano di Sorrento Adele

Meta

Cento anni compiuti all’insegna della Marina Militare

Festeggiato il contrammiraglio Sabino Laudadio e donata una targa dai vertici comunali   Meta – Ha compiuto cento anni il contrammiraglio Sabino…

22 Gen 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

‘Allah, San Gennaro e i tre kamikaze’ a Vico Equense

La presentazione del libro di Imperatore rientra nell’ambito della kermesse “L'incanto del Natale”    Vico Equense - La presentazione del libro di…

02 Gen 2018 Campania Cronache d'Italia Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Muri abusivi in villa a Capri

Denunciati proprietari e architetto di Anna Maria Boniello Continua l'operazione antiabusivismo dei Carabinieri della stazione di Capri, coordinati dal capitano Marco La…

21 Gen 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Alla scoperta della cerchia muraria di Sorrento

Operazione sulla conoscenza delle antiche mura di Sorrento   Sorrento - Continua l'operazione conoscenza sulle antiche mura in cui c’era la Sorrento…

18 Gen 2018 Campania Capri Cultura Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Tentano truffa ad Amalfi, turiste spagnole nei guai

  Due turiste spagnole in vacanza ad Amalfi sono state denunciate per tentata truffa ai danni del Comune. A smascherare il ragiro…

18 Gen 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ecco i vincitori del concorso di ceramica Mare Mota Donne…

Con questa premiazione si è conclusa la quarta edizione    Vietri sul Mare - Si è conclusa con la premiazione, lunedì scorso,…

16 Gen 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook