IL GIUDICE DEL LAVORO DI NAPOLI RICONOSCE LA PEREQUAZIONE INTERNA: SI ALLARGA IL SENTIERO PER UNA DIRIGENZA SCOLASTICA NORMALE!

IL GIUDICE DEL LAVORO DI NAPOLI RICONOSCE LA PEREQUAZIONE INTERNA: SI ALLARGA IL SENTIERO PER UNA DIRIGENZA SCOLASTICA NORMALE!

Con sentenza n. 1057 pubblicata il 13 febbraio 2018, il Giudice di Napoli ha riconosciuto ad una dirigente scolastica vincitrice del concorso ordinario il pieno diritto a far valere – ai fini retributivi, pensionistici e della buonuscita – la carriera maturata nel ruolo di provenienza: vale a dire, la c.d. perequazione interna. La motivazione, nella sua cristallina chiarezza, è ineccepibile, in quanto “esiste una sola figura di dirigente scolastico”; sicché “ogni sperequazione contrattuale appare incongrua e contraria a norme di legge, in particolare in relazione ai principi costituzionali di uguaglianza (artt. 36 e 97), potendo il contratto collettivo, strumento di tutela e di garanzia dei lavoratori, derogare alla legge solo in melius. Ne consegue l’illegittimità di un contratto che “procrastina ad libitum la sperequazione retributiva della ricorrente rispetto agli altri dirigenti solo in base alle condizioni personali di accesso al ruolo”, facendo così venir meno la sua funzione sociale. La sentenza del magistrato partenopeo evidentemente non ha condiviso l’opposto orientamento di una giurisprudenza pigra, alimentatasi di una serie di pronunce in fotocopia, il cui nucleo argomentativo può, banalmente, compendiarsi nei seguenti termini: la più rognosa tra tutte le dirigenze pubbliche, per le eterogenee competenze che la gravano e le connesse responsabilità che la astringono, ma la più maltrattata sotto il duplice profilo economico e normativo, ha tutte le ragioni da vendere; ma io giudice non posso entrare nel merito della libera volontà delle parti – sindacati rappresentativi e ARAN – che, poste ex lege su un piano paritetico, possono altrettanto liberamente stimare la congruità del trattamento – economico e normativo – delle categorie, o porzioni di categorie, cui il contratto collettivo di lavoro si riferisce e qualora non sussista in contrario un esplicito vincolo di una puntuale norma imperativa. Ragion per cui, in assenza di tale vincolo, la signoria del contratto è impenetrabile e l’accordo ragg iunto è legittimo-giusto-equo per definizione: quand’anche si volesse remunerare il dirigente nella stessa misura dei suoi collaboratori scolastici, e pure meno! Beninteso, con tutto il rispetto dovuto ai collaboratori scolastici.

Leggere intero comunicato di  Francesco Nuzzaci di dirigentiscuola al seguente link  Il-giudice-del-lavoro-di-napoli…

 

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Sant'Agostino e Santa Maria a Cerignano, escursione storico naturalistica Fai

Le passeggiate storico naturalistiche di Vincenzo Astarita Gentile amica e caro amico, a settembre scorso proposi delle passeggiate per attirare l'attenzione sulla…

19 Mar 2019 Campania Piano di Sorrento Antonio Volpe

Meta

Meta, riqualificazione delle facciate dei palazzi

Chi la effettuerà sarà esentato dal pagamento del canone di occupazione dei suoli e delle aree pubbliche (Cosap) Meta - Chi…

13 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Museo Mineralogico e Istituto ‘Porta’ uniti nel segno della scienza

Nella mattinata di studi, presentata anche la nuova vetrina museale “Le  geometrie della natura”   Vico Equense - Eccellenze scientifiche vicane e…

09 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Infartuato portato da Capri a Napoli in idroambulanza

Dopo l’indisponibilità dell’elicottero: corsa contro il tempo L’anziano colpito da infarto questo pomeriggio a Capri è stato trasferito in serata a…

21 Mar 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Villa Rosa ad Anacapri, conclusa la gara per affidamento lavori

Diventerà museo di Anna Maria Boniello   CAPRI - Si è conclusa la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di recupero architettonico e…

11 Mar 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Escursione da Meta a Positano per Arola e Monte Comune

Domenica 24 Marzo 2019 Monti Lattari da Meta a Positano per Arola e Monte Comune (877m) Difficoltà: E DIRETTORE DI ESCURSIONE: MASSIMO CESARO 338…

19 Mar 2019 Campania Positano / Costiera Amalfitana Antonio Volpe

«Basta maxi bus in Costiera», sul web la sfida delle…

Una petizione per rendere vivibile la Costiera Amalfitana Di Mario Amodio   Una petizione per rendere vivibile la Costiera Amalfitana e porre un…

11 Mar 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook