Folgore Massa tosta, la spunta nel derby col Marigliano

Una gara con tutti i crismi con le contendenti che si fronteggiano a viso aperto

 L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport, persone sul palco e campo da basket

Redazione – Era l’ultima gara casalinga della stagione dopo il riposo forzato imposto dal campionato per l’esclusione del Cerignola ed è stato ancora un vero derby a viso aperto con una tosta Folgore che la spunta contro il Tya Marigliano.

Cinque set avvincenti il cui inizio è stato più o meno equilibrato ma poi la gara ha delineato, con il passare dei minuti, che una o l’altra prendesse il sopravvento per qualche blackout e portasse in porto il proprio set. Il Tya avendo conquistato la salvezza con anticipo ci ha messo tutto il suo per rendere difficile la vita ai costieri che però anche se si sono fatti abbindolare dai vari Picariello e Di Giorgio e rispondendo con i soliti Ferenciac, Scialò, Cuccaro e company, hanno portato in porto una gara avvincente e ribattuta colpo su colpo.

I primi sono quelli del primo set che vede il buon inizio della Folgore con le battute di Ferrini ma i neroverdi non ci stanno con Picariello che fin dalle prime schermaglie si rivela difficile da digerire, i costieri vanno per la loro strada e mister Bracciano per fermarli chiama il timeout. Serve a poco perché Ferenciac è implacabile in zona 4, nonostante che Di Giorgio con le sue schiacciate folgora il muro locale, il duo Aprea-Deserio crea una buona veloce a centro che centra gli avversari. I quali nonostante i cambi apportati pian piano devono cedere lo scettro ed il parziale perché errano la battuta.

Scialò inizialmente mette a soqquadro i mariglianesi in difesa, però sembrano essersi ripresi da un primo set sottotono e rimescolando le carte imbrigliano i locali con il solito ed implacabile Picariello. La Folgore sembra essere mezza stordita tanto che mister Esposito deve chiamare il timeout, questo porta a Deserio a mettere a segno in zona 6 e Scalò a sfondare le mani di Di Giorgio.

Ferenciac opera il sorpasso ma c’è il controsorpasso ed il Tya va a più 3 con mister Esposito che deve richiamare il suo secondo timeout, che porta ad una buona reazione dei massesi con Deserio e con la dea bendata che da una mano perché Rumiano mette la sfera fuori. La gara è equilibrata ma i biancoverdi peccano in ricezione ed in qualche fase sono scoordinati sotto rete, Scialò sembra sotto tono ed il Tya ha un finale concentrato e deciso che chiude con la combinazione Calabrese-Picariello.

Dopo lo sbandamento gli uomini di mister Esposito si rimboccano le maniche ed iniziano a giocare su Di Giorgio che cede in qualche giocata, ma non Calabrese che ci mette il suo zampino in un momento in cui la Snav non è molto cattiva. Ed ecco che mister Esposito chiama il timeout che da il la a Cuccaro che inchioda il 7 pari., ma la gara resta sempre in bilico con i vari botta e risposta: Calabrese non fonda il muro di Ferenciac con Aprea che tiene botta, mentre Rumiano è secco a centro. La gara si fa avvincente: muro di Scialò su Picariello che da il via alla grande reazione massese e c’è il sorpasso, mister Bracciano chiama il timeout per spezzare il ritmo dei locali ma invece non è così. Costieri concentrati, si ci mette anche la battuta errata di Di Giorgio, mister Esposito cambia la diagonale inserendo Cormio e Miccio e così gli ospiti sbandano anche se il solito Picariello non si arrende. Gli ospiti lo si devono quando Ferrini, dopo un bello scambio di gioco, chiude forzando sul muro.

Il solito equilibrio caratterizza anche l’avvio del quarto parziale ma la Folgore sembra ritornare appannata e non impeccabile anche se Aprea ci mette la coda impattando sul 7 pari, però il Tya ci mette il cappello con un pallonetto e riprende la corsa. Ma i costieri sfondano con Scialò e la gara vive con un certo equilibrio, però Di Giorgio innesca una sua folgorante diagonale che riporta i mariglianesi in avanti e la Folgore va in ambasce. Mister Esposito chiama il timeout: Ferrini fa mani out , Scialò tiene sempre sul chi va là gli ospiti che sono avanti di una lunghezza, ma per spezzare il ritmo dei locali Picarielllo chiama formazione. La gara va avanti con il Marigliano che allunga il passo con la diagonale stretta di Di Giorgio e poi dice grazie a Ferenciac che erra la diagonale e vince il set.

All’inizio del tie break Ferenciac picchia ma Di Giorgio non ci sta, i costieri si incartano su una rotazione e ne approfitta Calabrese che porta i neroverdi a più 1, Scialò replica nello spiraglio lasciato tra l’asticella ed il muro e Ferrini mette la freccia. Nessuno delle due cede e si vedono dei vivaci scambi, poi Ferini da zona 4 tenta l’allungo ed allora mister Bracciano chiama il suo timeout e con i cambi tenta di fermare i locali, che prendono il direttissimo con il muro di Deserio che porta in porto la gara.

E sabato 5 maggio ultima gara della stagione in quel di Ostuni contro l’Orthogea alle ore 18.00.

CAMPIONATO PALLAVOLO SERIE B/MASCHILE – GIRONE B – 25^ GIORNATA – 12^ RITORNO

SNAV FOLGORE MASSA – TYA MARIGLIANO  3-2

(25-18; 20-25; 25-21; 20-25; 15-9)

SNAV FOLGORE MASSA: Ferrini, Ferenciac, Cuccaro, Deserio, Denza (L1), Scialò, Aprea; Evangelista, Amitrano, Pontecorvo (L2), Miccio, Cormio. Della Mura.

Coach:  Nicola Esposito.

TYA MARIGLIANO: Pirozzi, Di Giorgio, Calabrese, Di Santi, Picariello, Rumiano, Lombardi (L), Arzeo, Scariati, Crispo, Guardabascio, Pecoraro, Colace (L).  Coach: Luigi Bracciano.

1° Arbitro:Paola Scognamiglio di Napoli.  2°Arbitro: Federico Cucchiaro di Napoli.

Note: giornata serena e calda, spettatori 100 circa.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

I primi 40 anni di Donato Cellini

Una serata all’insegna di qualche sorpresa    Piano di Sorrento – Eppure ci è arrivato agli anta e sono i primi 40…

20 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Il Comune invita a Meta la turista inglese stuprata

Il sindaco Giuseppe Tito dice a chiare lettere di testimoniare solidarietà alla vittima difendendo l’onore del paese    Meta - Il Comune…

22 Mag 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

In manette due ladri di sigarette

Il duo segue l’auto del tabaccaio e nei pressi della tabaccheria gli rubano un pacco contenente 48 stecche di sigarette   Vico…

19 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

E' scomparsa Lucia del ristorante Aurora

Capri piange un'icona della tradizione gastronomica e della vocazione turistica isolana Non c'è vip, personaggio dello star system, della finanza e…

18 Giu 2018 Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Pakistano di 56 anni portava la cocaina a Capri

Arrestato dalla Polizia poco dopo essere sbarcato sul porto di Marina Grande Nell'ambito dei controlli per la prevenzione e la repressione…

16 Giu 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Amalfi abbraccia i suoi campioni

25 giugno festa in piazza per i vincitori della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare A tre settimane dallo spettacolare successo del…

21 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

De Laurentiis torna nella "sua" Costiera

Domenica di relax per il presidente del Napoli   Da alcuni giorni sono iniziati i Mondiali e la Russia è diventata terra…

18 Giu 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook