Folgore Massa, continua il sogno

Esordio portafortuna del title ShedirPharma e battuto seccamente il Galatina e l’obiettivo restano i play off

Il sogno continua. L’esordio di ShedirPharma come title sponsor della Folgore Massa non poteva essere migliore: 3-1 secco su Galatina, con l’obiettivo play-off sempre in vita a due gare dal termine della regular season. Prova di autorità degli uomini guidati da coach Nicola Esposito, che dopo aver già vinto al tie-break nella gara di andata in Puglia, si ripetono anche nel caldissimo Palatigliana interrompendo la serie di 6 vittorie consecutive della compagine di Stomeo. La chiave della gara è tutta nel terzo set: i massesi piazzano subito un break, ma subiscono la rimonta di Galatina che mette la testa fuori dal guscio sul 15-16. Gianpio Aprea e compagni alzano il livello di attenzione nel momento topico: l’intensità del muro-difesa sale e Cormio piazza il punto vincente per mettere in cascina un parziale molto combattuto. Sulle ali dell’entusiasmo, la Folgore diventa travolgente e chiude in quattro set senza difficoltà. Mattatore l’opposto Nicolò Casaro con 21 punti, seguito a ruota da un Fabio Cuccaro in formato extralusso: 17 punti complessivi, da autentico padrone della zona centrale del campo. Dopo la sosta per la final four di Coppa Italia, trasferta sul campo della capolista Ottaviano, ancora imbattuta con 24 vittorie in altrettante gare di campionato ed in lotta per il trofeo tricolore in quel di Porto Viro. folgore_galatina_3.jpg

Coach Nicola Esposito si affida alla regia di capitan Aprea in diagonale con Casaro, Fantauzzo e Ferenciac in banda, Cuccaro e Deserio centrali, Pontecorvo libero.

PRIMO SET. L’equilibrio iniziale si rompe quando Galatina tenta un piccolo allungo sull’attacco di un nulla out di Deserio (3-5). Ferenciac picchia forte all’incrocio (4-6), quindi Casaro gioca con il muro pugliese trovando un prezioso mani out, e poi Cuccaro pareggia subito i conti con un calibratissimo pallonetto (7-7). La Folgore prova a mettere la freccia: Cuccaro trova un primo tempo siderale, Lotito attacca out, quindi Casaro inventa un colpo sontuoso in parallela per il +2 (10-8). Il punteggio segue a lungo il cambio palla. Fantauzzo va a segno al secondo tentativo in diagonale, Aprea va con il terzo occhio per la bomba di Casaro, poi monster block da urlo di Deserio che festeggia con schitarrata in stile rock (14-12). Zanno serve al centro della rete, stessa sorte per Lotito dai 9 metri mentre Cuccaro architetta un colpo irreale di seconda su gran difesa di Ferenciac (17-14). Coach Stomeo chiama time-out ma l’inerzia della gara non cambia. Due tap-in vincenti consecutivi di Cuccaro, Lotito sbaglia e poi il monster block di un sontuoso Cuccaro su Lotito (7 punti nel parziale) a mettere una seria ipoteca sul set (21-14). Fantauzzo è letale con una traiettoria a incrociare, Galatina si innervosisce e di conseguenza aumentano gli errori gratuiti. La Folgore approfitta dell’ennesimo attacco out di Galatina per chiudere sul 25-16.

folgore_galatina_1.jpg

SECONDO SET. Cuccaro risponde subito a Lotito (1-1), poi si esalta Deserio con un primo tempo da applausi ed un monster block che vale il sorpasso (3-2). Casaro è chirurgico (4-3), ma Galatina controsorpassa e vola sul 6-8. I pugliesi allungano sul 7-11, ma Cuccaro si fa sentire al servizio e la Folgore rientra con un monster block stellare di Fantauzzo (10-11). Cormio non perdona (12-14), Galatina alza l’intensità a muro e vola sul 13-18 a seguito dell’ace di Musardo tra Ferenciac e Cormio (13-18). Iaccarino sfonda per vie centrali (13-20), capitan Aprea trova un servizio vincente ed il mani fuori di Casaro vale il 16-21. Si tratta soltanto di un’illusione: Lotito bombarda, Casaro non trova il campo e dopo il muro vincente firmato Deserio, l’attacco in net di Cormio rimette il computo dei set in parità (18-25)

TERZO SET. Partenza forte di marca biancoverde: Cuccaro vola in cielo per piazzare il primo tempo, quindi Fantauzzo scardina le resistenze pugliesi, e poi Cuccaro mette in crisi la ricezione di Galatina trovando l’ace del 4-2. Fantauzzo trova una regale traiettoria incrociata (5-3), De Lorentis fallisce dai 9 metri, quindi Casaro si prende tutti gli onori: martellata all’incrocio e muro efficace su Durante (10-6). Cuccaro fa il bello e il cattivo tempo in zona centrale (11-7), ma la Folgore abbassa colpevolmente la tensione ed in un attimo Galatina con un break pesantissimo passa a condurre il parziale (11-13). De Lorentis fa e disfa (12-14), poi Casaro subissa di colpi Galatina e Ferenciac piazza l’affondo del pari (15-15). Ci vuole tutta l’esperienza di Fabio Cuccaro per venire a capo del momento più delicato del set: tap-in vincente, e poi bomba ad inchiodare sul palazzetto la lunga ricezione ospite su battuta al salto di Ferenciac (20-18). Coach Stomeo chiama time-out, ma la breve pausa non mina la concentrazione di Ferenciac, che al rientro trova subito potenza e precisione per il servizio vincente (21-18). La Folgore ritrova fiducia e convinzione nei propri colpi: Casaro e Deserio sono una montagna invalicabile sotto rete (23-19), Buracci attacca out e Cormio trova il colpo vincente per chiudere il set (25-21).

QUARTO SET. Cormio e Ferenciac (ace) lanciano subito la Folgore sul doppio vantaggio, Casaro sontuoso a muro, Buracci serve in rete ed il monster block di Deserio manda i biancoverdi sul +3 (6-3). Deserio vola ad altezze inimmaginabili e piazza il primo tempo vincente (7-5), ma Galatina non alza bandiera bianca e ricuce subito lo strappo (7-7). L’equilibrio si spezza a metà parziale: Cuccaro e due punti di fila griffati Cormio inchiodano il 12-9. Deserio allarga le braccia e toglie tempi e spazi a Durante, Casaro trova l’ennesimo ace di una partita stellare, Cormio è un incubo per i pugliesi, quindi Aprea va dietro per il solito Casaro che dipinge traiettorie impossibili (16-11). Cuccaro inchioda con grande reattività (17-13), poi con il turno al servizio di Deserio si chiude la gara. Le traiettorie del centrale biancoverde sono schegge impazzite: Folgore sul 24-15, con l’ace di Deserio a mettere il punto esclamativo sulla gara (25-13).

Importante conquistare 3 punti per continuare il sogno play-off, come rivela il centrale Michele Deserio: “È stata una vittoria per noi molto importante, perché sapevamo di affrontare una squadra molto ben organizzata, e reduce da una lunga striscia di risultati positivi. Siamo stati bravi a partire subito con la giusta cattiveria, ed a parte il secondo set dove abbiamo mollato un attimo la presa soprattutto in fase difensiva, sono veramente soddisfatto per il lavoro svolto come gruppo. Credo che i 3 punti conquistati siano pienamente meritati. Contro Galatina il muro è stato il fondamentale che ha funzionato meglio, e nelle prossime due settimane lavoreremo ancora di più sul muro-difesa in vista della trasferta ad Ottaviano. Ce la giocheremo a viso aperto come nella gara di andata, senza alcuna paura, e con la voglia di disputare un’ottima partita. A quanto pare devo continuare ad esultare mimando l’assolo di una chitarra elettrica perché porta davvero bene! Scherzi a parte, l’ultimo break in battuta è stato merito del mister perché mi sta facendo lavorare tanto su quel fondamentale. Sono ormai due anni che lavoro con il coach Nicola Esposito, e mi trovo davvero bene perché sto via via migliorando in vari aspetti dove palesavo qualche pecca”

L’opposto Nicolò Casaro è già carico in vista di Ottaviano: “Successo giunto con autorità. Dispiace il calo evidenziato nel secondo set, ma eravamo un po’ pesanti di gambe. Siamo stati bravi a riprenderci subito, conquistando gli ultimi due parziali in modo tutto sommato agevole. Importantissimo vincere da 3 punti perché Taranto aveva un match facile contro Aversa nel week-end: ci siamo riusciti, ed il sogno play-off continua. Credo che contro Galatina il muro-difesa abbia funzionato anche meglio dell’attacco. Stiamo lavorando bene ed ora abbiamo due settimane di tempo per preparare il big-match sul campo di Ottaviano. All’andata eravamo quasi riusciti a far lo sgambetto alla capolista, ci riproveremo sul loro terreno sperando di ottenere un risultato positivo. Siamo pronti, carichi al massimo perché sappiamo che si tratta del derby con la D maiuscola”

SHEDIRPHARMA FOLGORE MASSA – EFFICIENZA ENERGIA GALATINA 3-1 (25-16, 18-25, 25-21, 25-13)

SHEDIRPHARMA FOLGORE MASSA: Pontecorvo (L), Deserio 9, Cuccaro 17, Ferenciac 10, Fantauzzo 6, Casaro 21, Aprea 1. Cambi: Esposito, Cormio 7, Denza, Miccio. N.e.: Della Mura. All: Esposito

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Integratori alimentari: tra prescrizione medica e consiglio in farmacia. Convegno…

L’Asmc, Accademia di Scienze Mediche e Chirurgiche, e l’Asfi, Associazione Scientifica Farmacisti Italiani, hanno organizzato un innovativo Incontro Interdisciplinare Medici/Farmacisti,…

21 Mag 2019 Campania Cultura Editoriale Piano di Sorrento Primo Piano Carlo Alfaro

Meta

"Un'altra Meta c'è" incontra i cittadini

Venerdì 10 maggio presentazione itinerante ad Alberi, Casa Starita e Alimuri   Tre grandi obiettivi strategici nel programma, quelli europei di Agenda…

09 Mag 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

La Repubblica del Cibo aprirà Festa a Vico

In arrivo oltre 200 chef da tutta Italia alla corte di Gennaro Esposito, chef due stelle Michelin   Vico Equense - La…

19 Mag 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Andrea Bocelli a sorpresa a Capri

Visita gli scavi di Villa Jovis con la moglie   Andrea Bocelli a sorpresa a Capri. Il cantante e tenore ieri pomeriggio…

23 Mag 2019 Capri Giuseppe Spasiano

Lavoratori dell’Atc protestano contro l’azienda

Alta adesione allo sciopero, sit in nella Piazzetta di Capri Alta adesione allo sciopero del trasporto pubblico sull’isola di Capri, molti…

19 Mag 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Repubbliche Marinare: 1° giugno a Venezia la 64esima Regata Storica.…

Il sindaco di Amalfi contrariato per l'inconsueta decisione: «Mai accaduto che si decidesse la data di una regata solo 40…

20 Mag 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ferito da fuochi d'artificio all'Avvocata: soccorso notturno con elicottero Aeronautica…

Intervento notturno di una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania (CNSAS) sul Monte Falesio Intervento notturno di una squadra…

19 Mag 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook