Emanato il divieto di balneazione al ‘Purgatorio’

Il sindaco Tito dopo i dati resi dall’Arpac subitaneamente ha pubblicato l’ordinanza

 

 Meta – Dopo i dati resi dall’Arpac, il sindaco Tito subitaneamente ha pubblicato l’ordinanza con cui ha emanato il divieto di balneazione nella zona del ‘Purgatorio’.

Nella giornata del 6 luglio ha messo in atto questa ordinanza, è la seconda in poco tempo per questa zona che è situata vicino al vallone di Lavinola, che ordina il non bagnarsi nel mare antistante essa.

Ad inizio di settimana, e precisamente nella giornata di martedì, l’Arpac aveva effettuato dei prelievi in diversi punti tra la spiaggia del ‘Purgatorio’ e la Marina di Meta, e l’esito era stato che i valori erano alterati ed in 3 siti avevano anche superato il limite previsto dalla normativa: la presenza di escherichia coli era in eccedenza in tre punti di prelievo, ma i dati erano preoccupanti anche in altri due campioni. Per gli enterococchi intestinali si evidenzia un solo sforamento.

Questo il risultato dopo che erano state effettuate le analisi in questa zona dove le forme batteriche presenti avevano dei valori superiori ai limiti (cosiddetto ‘punto studio’, ossia un’area considerata a rischio perché in prossimità si trova una potenziale fonte di inquinamento), e dove è stata riscontrata anche la presenza di chiazze di schiuma marrone e di rifiuti solidi in galleggiamento.

Così a tamburo battente il primo cittadino metese ha dovuto emettere quest’ordinanza che ordina “con decorrenza immediata, IL DIVIETO DI BALNEAZIONE, fino a nuova comunicazione, nella zona demaniale marittima avente il seguente Codice Identificativo Area Balneazione: IT015063046003, presso i seguenti punti di coordinate geografiche: LONGITUDINE Inizio 14,40648  Fine 14,40463 – LATITUDINE Inizio 40,64608 Fine 40,64346”.

Poi il Comando Polizia Municipale, in coordinamento con l’Ufficio Demanio, deve provvedere alla realizzazione e messa in opera dell’idonea segnaletica atta a delimitare le suddette zone.

Un provvedimento che sarà revocato quando ci sarà una nuova comunicazione da parte dell’Arpac.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, centenario della Prima Guerra Mondiale

E disvalamento della lapide in memoria di monsignore Michele Massa    Piano di Sorrento - Domenica 4 Novembre ricorre il centenario della Prima guerra mondiale - 1918-2018…

03 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Geografia nascosta dell'Italia esterna - Meta portoni aperti

La quinta edizione di Geografia nascosta dell'Italia esterna - Meta portoni aperti si svolgerà sabato 10 e domenica 11 Novembre…

10 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Antonio Volpe

Vico Equense

Natale in “panarella”, esteso l’orario per la Funivia del Faito

Anno record, Eav festeggia estendendo le corse anche nel periodo natalizio di Fiorangela d’Amora Anno record per la funivia del Faito, Eav…

27 Ott 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Si vende a Capri la lussuosa villa che fu frequentata…

Ancora intatta la sua stanza     A un prezzo superiore ai 10 milioni di euro, è in vendita in una delle zone…

09 Nov 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Improvviso stop all’eliambulanza, serata di paura a Capri

Per una partoriente conclusasi per fortuna con un lieto fine Vi era urgente necessità dell’elicottero del 118 per trasferire nella tarda…

08 Nov 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare, sabato 10 novembre su Rai3 per la…

Tre eliminatorie e una grande gara finale dove una giuria di esperti eleggerà il Borgo più bello d'Italia 2018   Redazione -…

09 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Pescatori di frodo, la primula rossa in manette dopo 10…

Era riuscito a farla franca pescando tonni rossi sottomisura che poi rivendeva al mercato nero   di Petronilla Carillo   «Siete bravi, mi avete…

08 Nov 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook