Don Patriciello e il cap.Rosario Meo, per sperare ancora in un’Italia migliore,Venerdì 13 alla “Buonocore-Fienga”

Don Maurizio Patriciello e il Cap. Rosario Meo al Meta film festival, segue film “Trashed-Verso rifiuti zero” VENERDI’ 13 novembre ore 18,00

volpe meo cuomo attardi

di Giuseppe Volpe

«Giovanni PATRICIELLO, mio fratello, è morto». È il tragico messaggio lanciato su Facebook da don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano (Napoli) che comunica la notizia della morte del fratello.Il messaggio continua: «È successo nella festa di san Gennaro. Leucemia crudele e tiranna. Una sofferenza immensa. La croce è stata pesantissima. Ora contempla il Signore della vita. La “ terra dei fuochi” continua a mietere le sue vittime. Vi chiedo una preghiera per l’ anima sua. E per la nostra terra avvelenata e bella. Vi benedico tutti.Padre Maurizio PATRICIELLO».

Su Don Maurizio c’è poco da aggiungere, un esempio per tanti preti , il simbolo del riscatto del Sud, la voce di tanti cittadini che reclamano giustizia e dignità, abbandonati anche dallo Stato…Il Cap. Rosario Meo rappresenta invece proprio quella parte sana dello Stato che ha indagato e combattuto l’Italia dei veleni, l’talia degli inquinatori, l’Italia delle truffe …un esempio di dedizione al dovere , di rispetto della legge e di quei sacri valori di giustizia e legalità per troppo tempi calpestati .

Rosario De Meo,Capitano di fregata(CP), capo del Compartimento marittimo di Torre del Greco . Laureato in Giurisprudenza nel 1993 presso l’Università degli studi Federico II di Napoli, ha inoltre frequentato i seguenti numerosi corsi : corso di Full Immersion English Language S. Antonio Texas USA; corso di formazione specialistica progetto “approccio ed Interrelazione”in matria di criminalità ambientale – Potenza; corso di formazione Progetto Pilota “Piano di formazione per il personale del Corpo delle Capitanerie di Porto in materia di Sicurezza per l’Ambiente e tutela del territorio” Iniziativa formativa “Approfondimenti in materia di prevenzione e tutela dell’ambiente”; corso di formazione ambientale “Finanziamenti dell’Unione Europea per l’Ambiente” Roma; corso Normale di Stato Maggiore presso l’Istituto Studi marittimi della marina Militare di Venezia; Master di secondo livello in “Valutazioni, strategie e Strumenti per la gestione Integrata delle Aree Costiere” presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri Roma; Vincitore del concorso di ufficiale del Corpo delle Capitanerie di porto a nomina diretta dopo aver frequentato dall’ottobre 1994 a giugno 1995 il corso di formazione in Accademia Navale, è stato imbarcato sulla Motonave Repubblica di Pisa, ha inoltre effettuato l’imbarco sull’Incrociatore “Vittorio Veneto” della Marina Militare. Nel periodo giugno 1995 – marzo 1998 è stato destinato presso la Capitaneria di Porto di Porto Empedocle ove ha assolto l’incarico di Capo sezione tecnica e sicurezza della navigazione, contenzioso e ambiente. Dal Marzo del 1998 sino settembre 2003 è stato destinato presso la Capitaneria di Porto di Pesaro ricoprendo diversi incarichi, tra cui quelli di: Capo Sezione: Demanio/Ambiente/Pesca/Contenzioso. e Capo Sala Operativa. Nel periodo 2003 – 2005 ha ricoperto l’incarico di Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Maratea. Nel periodo settembre 2005 – settembre 2008 ha prestato servizio presso la Capitaneria di Porto di Salerno in qualità di Capo Servizio Demanio/Ambiente e Contenzioso. Nel settembre del 2008 trasferito a Roma presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – Reparto Ambientale Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto, in qualità di Capo Ufficio 3° Statistica Ambientale, ha ricoperto inoltre l’incarico di addetto Ufficio 1° Aree Marine Protette e Capo della Segreteria particolare e di ufficiale di collegamento con l’ufficio di Gabinetto dell’On. Sig. Ministro. Nell’ottobre e novembre 2009 ha fatto parte, quale responsabile esecutivo, del Team del Reparto Ambientale Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto incaricato del coordinamento delle operazioni di ricerca di presunte navi dei veleni al largo di Cetraro e di Maratea, ove per gli importantissimi risultati conseguiti, nonché per l’elevatissimo spessore professionale e le pregevoli doti umane appalesate e profuse nel corso di tali operazioni il Ministro dell’Ambiente ha inteso tributargli specifico encomio solenne. Dal 7 novembre 2011 ha assunto l’incarico di Capo Servizio Ambiente, demanio, Polizia Giudiziaria e contenzioso presso la Direzione Marittima di Napoli (Comando Regionale). Durante il suo periodo di permanenza presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare ha altresì fatto parte , come esperto designato di vari tavoli tecnici interministeriali occupantisi della redazione di provvedimenti normativi nazionali di settore e di atti recepimento/attuazione di analoghi provvedimenti di derivazione comunitaria (tra essi : Direttiva comunitaria 2008/ 99/CE del 19 novembre 2008 sulla tutela penale dell’ambiente; convenzione ballast water; antifouling; ship re cycling; emendamenti Marpol), partecipando in tal veste, a vari consessi in ambito comunitario. Nell’arco della sua carriera ha sempre ottenuto brillanti risultati, grazie all’ausilio delle pregevoli qualità tecniche umane e professionali e ad un esemplare spirito di sacrificio, svolgendo in maniera encomiabile gli incarichi ricoperti. Particolarmente distintosi per la sua attività in campo ambientale nell’agosto del 2007 gli è stato conferito il premio nazionale “Ambiente e Legalità” da parte di Legambiente, ottenendo altresì nel 2009 da parte del On. Stefania Prestigiacomo Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Diploma di benemerenza di terza classe e relativa medaglia di bronzo al merito dell’ambiente per l’encomiabile vasta ed incisiva attività di contrasto all’illecito sfruttamento delle componenti ambientali da parte della criminalità organizzata, svolta in qualità di Comandante dell’Ufficio circondariale Marittimo di Maratea nel periodo 2003-2005. In ragione di tale esemplare impegno a tutela dell’ambiente, gli sono stati inoltre conferiti vari encomi numerosi elogi ed attestati di apprezzamento, da parte dei vertici del Corpo di relativa appartenenza, nonché dai Capi delle Procure e delle Prefetture con le quali ha collaborato. Ha altresì svolto, quale designato dal Comando Generale, vari incarichi di docenza accademica in diritto penale ambientale, in master specializzati presso le Università San Bonaventura ed UniCampus . Il 9 dicembre 2011 presso la sala del Campidoglio in Roma gli è stato conferito il Premio Internazionale “Cartagine 2011? per la sezione tutela dell’Ambiente con la seguente motivazione ” In virtù dei meriti acquisiti in qualità di Ufficiale superiore della Marina Militare appartenente al Corpo della Capitanerie di Porto, dedicando la propria vita al servizio della propria Nazione e dei Diritti Universali, profondendo un grandissimo e preziosissimo impegno nel campo della tutela dell’ambiente, nel contrasto all’illecito sfruttamento delle componenti ambientali da parte della criminalità organizzata, contribuendo in modo incisivo e competente al processo di rafforzamento della democrazia, della diffusione della cultura della libertà, della sicurezza e della pace tra i popoli”. Membro del comitato di redazione del notiziario “Guardia Costiera”, ha pubblicato diversi articoli su tematiche ambientali, altresì svolgendo vari incarichi di docenza presso istituti di formazione della Forza Armata e vari atenei universitari italiani. Membro, in qualità di esperto del settore ambiente e sicurezza del comitato nazionale Targa Blu presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Dal 26.09.2012 , è stato designato esperto qualificato ai sensi del d.p.r. 27.04.2006, n. 204 presso il Consiglio Superiore dei lavori Pubblici. Dal 08/09/2014, ha assunto il Comando della Capitaneria di Porto di Torre del Greco e Capo del Compartimento Marittimo. E’ insignito delle seguenti decorazioni/onorificenze: Croce d’Argento per anzianità di servizio militare; Diploma di benemerenza di terza classe e relativa medaglia di bronzo al merito dell’ambiente Attestato di Pubblica benemerenza di III classe – 1° Fascia dell PRESIDENZA DEL Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile Encomio solenne tributato in data 03/04/2013 (FOM n. 14) dal Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto su proposta del Ministro delle Politiche Agricole e Forestali per l’attività complessa sulla filiera ittica a tutela della salute dei consumatori Onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica

TUTTI E DUE RAPPRESENTANO LA SPERANZA DI UNA ITALIA MIGLIORE.

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Importante sentenza per il Comune Piano di Sorrento sulle multe…

Emessa dal Tribunale di Torre Annunziata è quella di ridurre il numero delle querelle giudiziarie che costringono i comuni della…

13 Set 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

A Meta un romanzo a quattro mani: “Vorrei che fosse…

Al Lido Marinella Miriam Candurro, nota e talentuosa attrice e Massimo Cacciapuoti scrittore  Redazione - Si terrà lunedì 3 settembre 2018…

31 Ago 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

“Show Cooking - Chef e Pasticcieri in Piazza” ricette preparate…

Nella frazione vicana di Arola di scena i maghi dei fornelli e maestri nell’arte dolciaria   Arola frazione…

28 Ago 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri vieta le slot machine: via gli apparecchi dagli esercizi…

Il regolamento approvato dal Consiglio Comunale su proposta dell'Amministrazione, l'opposizione contesta l'iter Via le slot machine e i videopoker dal territorio…

12 Set 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'omaggio del Premio Faraglioni all'indimenticabile Fabrizio Frizzi

"Sei e resterai per sempre il nostro quarto faraglione". Il commovente video-ricordo   L'organizzazione del Premio Faraglioni ha diffuso attraverso i social…

11 Set 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Nella Valle delle ferriere col club alpino

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI CASTELLAMMARE DI STABIA *fondata nel 1935 - ricostituita nel 2009* DOMENICA 23 SETTEMBRE 2018 La Valle delle Ferriere da…

18 Set 2018 Campania Positano / Costiera Amalfitana Antonio Volpe

Una Ztl territoriale: la proposta del sindaco Daniele Milano

Per la riduzione del traffico in Costiera Amalfitana  In una nota inviata a Prefettura di Salerno, Regione Campania, Provincia di Salerno,…

12 Set 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook