Don Fabio De Biase festeggiato per la sua ordinazione sacerdotale

Serata insieme alla sua comunità parrocchiale di Casarlano.

 

Sorrento – Don Fabio De Biase ha festeggiato la sua ordinazione sacerdotale che è avvenuta sette anni fa nella sua nuova comunità parrocchiale della frazione alta di Casarlano.

Una messa celebrata internos, come aveva detto poco prima di officiarla, ma la piccola Chiesa di Santa Maria era semipiena ed alle sue parole tutti era attenti a quello che usciva dalle labbra, sin dalle prime: “Grazie per questi sette anni per il pane spezzato e per la parola condivisa”.

Infatti sette anni fa il 30 settembre del 2008 nella Cattedrale di Sorrento veniva ordinato sacerdote mediante l’imposizione delle mani di S.E. Rev. Mons. Felice Cece (oggi attuale Arcivescovo Emerito della Diocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia).

Quell’imposizione che venne messa sul capo sette anni or sono che gli ordinava di essere sacerdote, gli avrebbe conferito un grande peso: “Sette anni fa era diverso perché non sapevo il peso della Croce”. E nel giorno, anche se cadeva quello dopo, in cui si festeggiava San Francesco, il poverello di Assisi, nella sua omelia fa riferimento proprio al fraticello umbro che si spogliò delle sue vesti nobiliari per prendere quelle talari e prendere con se la Croce come la portò Cristo sulle spalle. Nella sua ‘carriera’ sacerdotale di questo settennato “gran parte del mio ministero l’ho dedicato alla formazione dei sacerdoti. E ringrazio per questo tempo che ho speso”.

Egli è l’attuale amministratore parrocchiale di questa comunità, ha raccolto la ‘pesante’ eredità lasciatagli da Don Giovanni Ferraro, trasferito anche dietro sua richiesta dall’Arcivescovo Diocesano Mons. Francesco Alfano nella Parrocchia di Sant’Antonio Abate nell’omonimo comune, per collaborare con il parroco Don Salvatore Branca.

E non poteva mancare nelle sue parole il pensiero al suo predecessore con qualche preghiera per la sua mamma.

È nato a Napoli il 6 marzo del 1980, diplomatosi presso l’ I.T.C. ‘San Paolo’ di Sorrento, è entrato in seminario all’età di 19 anni e poi fu ordinato sacerdote, e subito fu inviato dall’Arcivescovo Cece, presso le parrocchie in solido in Sant’Agata sui due Golfi nella forania di Massa Lubrense, successivamente riceve la nomina a Vice Rettore del Seminario Diocesano (all’epoca retto da Don Enrico D’Amora) e Rettore della ‘Ex Cattedrale’ di Vico Equense. Nel contempo a queste due nomine, dobbiamo ricordare che fu anche nominato coadiutore parrocchiale nella sua parrocchia di origine, N.S. di Lourdes in Sorrento, dove collaborò attivamente con il parroco dell’epoca Don Luigi di Prisco che svolgeva non solo quella funzione ma contemporaneamente anche quella di Rettore della Basilica Pontificia di Sant’Antonino Abate. Ha continuato con gli studi ed ha conseguito la licenza in teologia spirituale presso la Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale di Napoli.

Dopo il suo arrivo Monsignor Alfano, lo nominò, anche se per un breve periodo, Segretario Arcivescovile, e poi vicario parrocchiale nella Parrocchia di S. Erasmo a Gragnano.

Il 14 settembre del 2014, l’arcivescovo decise che per Don Fabio era tempo di riprendere il viaggio per approdare sempre come vicario parrocchiale, nella Chiesa di Santa Maria di Galatea nella frazione di Mortora a Piano di Sorrento, anche se è restato per soli cinque mesi. Dopo di che lo scorso 15 febbraio, Don Fabio ha iniziato il suo ministero pastorale non più come vicario parrocchiale ma come Pastore posto alla guida del suo gregge nella sede assegnatagli da Mons. Alfano, la Parrocchia di Santa Maria di Casarlano. E dove oggi ha festeggiato questo suo settennato sacerdotale, in cui la comunità di Casarlano alla fine dell’eucarestia gli ha letto un messaggio di augurio concluso con un caloroso applauso.

 

Galleria fotografica di Rosario Criscuolo

 

GIUSEPPE SPASIANO

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Verso la Settimana Santa a Piano di Sorrento

Dalla Rappresentazione Storica alle processioni delle Confraternite, ecco i programmi   Foto tratta dal diario di Facebook della…

11 Apr 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Donna rumena rapisce figlio da casa famiglia

Scattate immediatamente le ricerche da parte dei carabinieri in tutta la costiera sorrentina   Meta – Una donna rom rapisce il figlio…

16 Apr 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Monte Faito, simulate operazioni di ricerca e soccorso

Effettuate del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico ad una persona in difficoltà in montagna   Vico Equense – Questa mattina…

16 Apr 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Dal 18 aprile stop allo sbarco di auto e moto…

In vigore il decreto del Ministero dei Trasporti Con decreti del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, in corso di pubblicazione sulla…

17 Apr 2019 Capri Giuseppe Spasiano

Paura a Capri per un paziente in pericolo di vita

Salvato grazie al tempestivo e professionale lavoro di squadra dei soccorritori   Una vita umana salvata grazie alla tempestività e professionalità del…

13 Apr 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Guasto a condotta idrica, a Minori e Ravello frazioni senz'acqua

Verificatosi intorno alle 18 e 30 di ieri lungo la Statale 163 Amalfitana, a Castiglione di Ravello, al chilometro 31+500  Un…

13 Apr 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il San Vito Positano ai play out al fotofinish

I giallorossi in una gara al cardiopalma battono l’Eclanese che non ha fatto sconti perché qualificarsi per i play off    Redazione…

08 Apr 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Sport Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook