Don Arturo Aiello nuovo vescovo della Diocesi di Avellino

Arriva dalla diocesi Teano-Calvi da dove vi era stato nominato il 13 maggio 2006

 

Mappa della diocesi

 

Piano di Sorrento – Il nuovo vescovo della Diocesi di Avellino sarà Don Arturo Aiello che arriva da quella di Teano-Calvi da dove vi era stato nominato il 13 maggio 2006.

Un piccolo ma grande passo, da una diocesi di un vasto territorio (663 km²) ma con meno abitanti (82.600) ad una che ne ha il doppio (166.000) su una superficie che è la metà (394 km²) che è suddivisa in 64 parrocchie invece della 70 di quella in cui fino ad oggi è stato.

Una diocesi (suffraganea dell’arcidiocesi di Benevento retta dall’arcivescovo Felice Accrocca)

popolosa la cui sede è la città di Avellino, dove si trova la cattedrale di Santa Maria Assunta, nella quale potrebbe ‘accasarsi’ con ogni probabilità il 14 maggio, ma si aspetta l’annuncio dalla Città del Vaticano che forse avverrà sabato 13 maggio. Data uguale a quando fu nominato da papa Benedetto XVI nel 2006, e che precede quella della sua nascita, il 14 maggio, ed oggi la sorte forse vorrà che così sia in questo 2017.

Tante le sue aspirazioni da quando venne nominato sacerdote nel 1979 dall’allora arcivescovo di Sorrento, Antonio Zama, e come è logico anche quella di arrivare al Soglio Pontificio, ma i passi si fanno poco alla volta. Certo che con il suo savoir-faire, con chi ascolta il suo verbo che ne resta esterrefatto ma anche turbato nell’animo, saprà coinvolgere tante persone come ha fatto fin dai suoi primi passi da quando suonava la chitarra nell’ora delle stelle, se la mente non mi fa scherzi, negli anni ’70, all’Oratorio di San Nicola, che allora era il centro vitale della cittadina costiera e che oggi si è sposato in quello da lui fondato, senza qualche patema d’animo,  ‘Monsignor Zama’. Dal quale, e forse anche prima, sono usciti tanti sacerdoti e suore da lui avviati su questa strada, con qualcuno che con il passare del tempo si è anche perso per strada.

Nasce il 14 maggio del 1955 nella frazione di Vico Equense, Seiano, ed abita nei pressi della chiesa (ndr), si diploma al Liceo classico, poi frequenta i corsi di filosofia e di teologia presso la Pontificia facoltà teologica dell’Italia meridionale di Napoli, sezione ‘San Luigi’, conseguendo il baccalaureato nel 1979, e si laurea in sociologia presso Università degli Studi di Napoli Federico II. Viene ordinato presbitero da Antonio Zama, arcivescovo di Sorrento e vescovo  di Castellammare di Stabia il 7 luglio 1979. Finalmente arriva il suo primo vero passo e nel 1992 diventa parroco della Basilica di San Michele Arcangelo di Piano di Sorrento dove promuove la realizzazione del suddetto centro parrocchiale. Ha avuto numerosi incarichi diocesani, tra cui quello di vicario episcopale per la liturgia ed i ministeri, delegato vescovile per il clero e poi per gli istituti di vita consacrata, direttore spirituale nel seminario maggiore diocesano.

Così si arriva ad un’altra data importante, il 13 maggio 2006, e questo è il suo secondo passo, quello di vescovo, e la nomina arriva da papa Benedetto XVI che lo manda nella diocesi di Teano-Calvi. La consacrazione episcopale la riceve il 30 giugno successivo nel campo polisportivo di Piano di Sorrento dal cardinale Giovanni Battista Re, prefetto della Congregazione per i vescovi, coconsacranti il cardinale Michele Giordano, arcivescovo emerito di Napoli e Felice Cece, arcivescovo di Sorrento-Castellammare di Stabia. Dopo quindici giorni prende possesso canonico della diocesi assegnatagli. In essa continua il suo cammino intrapreso da tempo, quello di coinvolgere tante persone, di attuare delle innovazioni e di farsi promotore di varie iniziative, e così nel 2008 guida nel salone dell’episcopio di Teano una serie di incontri In punta di piedi per ‘adulti e non, che hanno voglia di ritrovarsi e ripensarsi’. Dal 2009 si fa promotore in diocesi dei Teatri dell’anima, una ‘rassegna di spettacoli teatrali che in modo esplicito o latente agitano problemi del mondo spirituale’.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Inchiesta Tribunale Santa Sede indagato carottese

Rassegna Stampa Vicotime Piano di Sorrento agli onori della cronaca nazionale. Purtroppo, questa volta, non per meriti turistici o per le bellezze…

21 Lug 2017 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Redazione

Meta

Meta ed Alimuri pulizia dei fondali con i volontari

Rassegna stampa Corso Italia news Il mare, bene prezioso spesso dato per scontato e sempre troppo poco curato sarà il grande…

21 Lug 2017 Campania Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Ecco come assistere allo show in prima fila al Social…

La Mostra Internazionale del Cinema Sociale si terrà a Vico Equense dal 23 al 30 luglio   Vico Equense - Quest’anno il…

21 Lug 2017 Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Caso Capilupi, sospesi dal servizio i medici

Erano stati arrestati nel corso dell'operazione di martedì scorso   Capri - Per i medici dell'ospedale Capilupi di Capri arrestati martedì scorso,…

21 Lug 2017 Capri Uncategorized Giuseppe Spasiano

Naufragio tragico al largo di Capri, il racconto dei sopravvissuti.Disperso…

Fonte La Repubblica 15/07/2017 – Due sopravvissuti per miracolo, mentre il terzo uomo non ce l’ha fatta. Il mare fino ad…

15 Lug 2017 Campania Capri Redazione

Positano

Teatri di Carta in scena con il dramma di Medea

A Villa Guariglia prima serata dedicata al teatro del cartellone "Vietri in Scena"    Vietri sul Mare - Martedì 18 luglio alle…

17 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

La costiera amalfitana in fiamme

IN DIRETTA dal nostro inviato dalla costiera amalfitana C'è vento molto forte, odore acre nell'aria anche a notevole distanza dalla costa. La…

16 Lug 2017 Positano / Costiera Amalfitana Redazione

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook