Dichiarati colpevoli amico e sua madre

Non prestarono soccorso tempestivamente per salvare Giuseppe Gargiulo

 

 Risultati immagini per droga mixPiano di Sorrento – Sono stati dichiarati colpevoli l’amico e sua madre perché non prestarono soccorso tempestivamente per salvare Giuseppe Gargiulo.

Il Tribunale di Torre Annunziata ha emesso la sentenza nei confronti di Francesco Sorrentino e di sua madre Letizia Autiero (oggi 50enne), a lui gli è stato inflitto un anno, in virtù delle attenuanti per la giovane età e lo status di incensurato, mentre alla donna un anno e 4 mesi, entrambi per omissione di soccorso.

Il pm Andreana Ambrosino ha ottenuto la loro condanna con la motivazione che “Giuseppe poteva essere soccorso. Non è certo che potesse essere salvato, ma ci sono responsabilità”, infatti la notte in cui il ragazzo dormì da loro e fu colpito da uno choc anafilattico causato da una overdose, ma non fu soccorso, e poi ne provocò la morte.

Il fatto risale a ben 5 anni fa quando tra la notte del 7 e l’8 giugno del 2012 un gruppo di ragazzi si ritrovò lungo la spiaggia di Meta per un party a base di droga ed alcol e tra questi c’era anche Giuseppe Gargiulo di Piano di Sorrento, che aveva 19 anni. Dopo il festino non ritornò a casa, ma andò a dormire in un appartamento di Sorrento con l’amico Francesco.

Durante le ore della prima notte, il ragazzo ebbe, come suddetto, uno choc anafilattico causato da una overdose che poi ne provocò la morte, e questo poteva essere evitato anche se non era certo che poteva essere salvato. Quando i due si resero conto cosa stava accadendo al 19enne cercarono di rianimarlo senza riuscirvi, poi lo avrebbero rivestito con un pigiama, ne avrebbero vegliato la salma per tutta la notte, prima di chiamare i soccorsi solo alle 10 del mattino successivo, quasi 8 ore dopo il decesso. Questo riferisce l’accusa e per il soccorso non effettuato sono finiti sotto processo. Mentre la difesa ha cercato in tutti i modi di provare la loro innocenza ma per il giudice Maria Laura Ciollaro del Tribunale di Torre Annunziata, però, le prove raccolte e le testimonianze rese durante il processo hanno fatto emergere la colpevolezza dei due imputati.

La sentenza sarà nota tra due mesi. Ma di questi droga-party, dove si consuma ogni tipo di stupefacente marijuana, hashish, cocaina, eroina e pasticche, che si organizzano in costiera sorrentina ce ne sono molti. E la cosiddetta ‘roba’ la si va comprare nelle note zone della città partenopea, per passare delle ore diverse dalla solita monotonia che in vari momenti della loro vita avvolge i giovani, ma che poi in vari casi ne determina la loro morte.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

Piano, rinnovato consiglio del Forum dei Giovani

Eletti 9 consiglieri su 13, gli altri saranno designati con un atto sindacale    Piano di Sorrento – Si è rinnovato consiglio…

16 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Incendio a Ponte vecchio

L'arrivo dell'autobotte per spegnete  incendio  divampato in un deposito verso le 20.30

15 Lug 2018 Meta Redazione

Vico Equense

Social World Film Festival, presentazione dell’8^ edizione

Nella conferenza stampa verranno svelati ospiti, programma completo e film in concorso Foto tratta da CinemaTographe   Redazione –…

17 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

LA FOTONOTIZIA Vip a Capri, sbarca sull'isola per le vacanze…

Il tenore visita la Grotta Azzurra e dà vita ad uno straordinario mini-concerto. IL VIDEO DELL'ESIBIZIONE                             Anche Andrea Bocelli a Capri.…

16 Lug 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il put non si tocca, la Regione ci prova ,il…

La Regione modifica il Put Penisola Sorrentina-Amalfitana, attacco del Wwf Pubblicato il 10 luglio 2018 by Max in Sorrento Press È recentissima la bocciatura da parte della…

10 Lug 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Primo Piano Redazione

Positano

Cetara, "Teatri in Blu" presenta "NIÑO"

Una storia vera, venuta alla luce soltanto pochi anni fa   Redazione - Terzo appuntamento con "Teatri in Blu", la seconda edizione…

17 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vincenzo reagisce alle cure, martedì nuova delicata operazione

Genitori ringraziano per straordinaria manifestazione d’affetto «Il nostro Vincenzo risponde bene alle cure, vuole risvegliarsi, ma i medici hanno preferito lasciarlo…

14 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook