Costa d’Amalfi vivo, Sant’Agnello spento

Nel derby delle costiere i locali sono cinici e gli ospiti non entrano mai quasi in partita

 

Foto di Michele Abbagnare tratta dal sito costadamalficalcio.com

 Redazione – Nel derby delle costiere è un Costa d’Amalfi vivo che si rivela cinico, mentre è un Sant’Agnello spento che non entra mai quasi in partita.

Vittoria da un lato meritata per gli amalfitani che fanno la partita contro i santanellesi che venivano da una settimana importante dopo l’esonero di mister Russo che veniva sostituito da mister Cappiello come traghettatore, e dovevano ricavare sul campo maiorese un risultato utile.

Purtroppo per la squadra della penisola sorrentina non c’è stato nulla da fare contro la determinazione e decisione di quella della costiera amalfitana che ha battuto ferro senza raffreddarsi mai. Una gara quasi a senso unico con il neoacquisto Mascolo che si mette subito in mostra anche colpendo un legno, con Criscuoli e Marino che mancano il bersaglio grosso, grazie alle parate di Stinga. Mentre da parte biancazzurra peninsulare solo uno o due sussulti ma che non portano a nulla, anzi bisogna molto lavorare da parte del neoallenatore che sostituirà Russo.

La gara – PRIMO TEMPO

3’  CDA  Palla fuori di Criscuoli.

8’  SA  Ci prova Marino G ma la sua conclusione va fuori bersaglio.

8′  CDA  Tiro di Vitiello R che viene ribattuto da un giocatore avversario in angolo.

17′   CDA  Catalano effettua un tiro in porta che viene parato dal portiere avversario in corner.

23’  CDA  1-0  Mascolo percussione da sinistra verso il centro, palla a Criscuoli che vede Marino A, verticalizzazione di esterno e lo stesso si trova tutto solo davanti al portiere e lo folgora.

32′  SA  Palladino effettua un tiro in porta che viene parato dal portiere avversario.

33′  CDA  Marino A ci prova ma la sua finalizzazione viene parata dall’estremo santanellese.

34′  SA  Tiro fuori di Vacca .

41’  CDA  Clamoroso il palo di Mascolo, servito da una gran palla di Criscuoli, tiro secco che si stampa sul legno a portiere battuto.

Una prima frazione quasi a senso unico con il meritato vantaggio degli amalfitani che ben si ritrovano sul manto sintetico verde, mentre i peninsulari abbozzano imbastendo qualche azione ma senza la dovuta pericolosità.
SECONDO TEMPO

3′  CDA  Tiro fuori di Catalano

17′  CDA  Mascolo ci prova ma la sua palla viene parata dall’estremo santanellse.

18′  SA  Tiro fuori di Nocerino.

19’  CDA  2-0  Contropiede di Marino A sulla sinistra entra in area e di forza realizza la sua doppietta.

27′  CDA  Marino A non si ferma  e ci riprova ma Belviso mette in angolo.

34′  CDA  Mascolo vuole il suo gol ma il portiere peninsulare glielo nega parando la sua finalizzazione.

43′  SA  Tiro fuori di Santoro.

Una ripresa che legge lo stesso copione dei primi quarantacinque minuti: Costa a battere cassa e Sant’Agnello ad incassare, ma fino ad un certo punto perché prova almeno timidamente ad impensierire i costieri.

In definitiva 3 punti per il Costa d’Amalfi che può tirare momentaneamente un sospiro di sollievo in classifica, aspettando le gare domenicali, non lo può il Sant’Agnello del presidente Negri che deve corre subito ai ripari.

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2017-18 – GIRONE B – 15^ GIORNATA

COSTA D’AMALFI – SANT’AGNELLO  2-0

Goal: 23’pt e 19’’st Marino.
COSTA D’AMALFI: Faggiano, Di Landro (44’st Tasca), Vitiello L (44’st Cantilena), Cestaro, De Luca, Vigorito, Mascolo, Catalano (46’st Reale), Marino (44’st Ferrara D), Vitiello R, Criscuoli (27’st Palumbo).
A disp: Napoli, Lettieri.  Allen: Contaldo.
SANT’ AGNELLO: Stinga, Cascone (19’st Ferro), De Stefano, Nocerino, Buonomo (34’st Ferrara C), Palladino, Marino G (19’st Gargiulo), Serrapica, Lauro, Veniero (1’st Santoro), Vacca.
A disp. Zurino, Vanacore, Di Giulio.  Allen: Cappiello.

Arbitro: Roberto Russo di Salerno.

Assistenti: Francesco Di Tommaso (Agropoli) – Alfredo Columbro (Ercolano).
Ammoniti: Buonomo (SA).

Note: giornata nuvolosa, erba sintetica buona, spettatori 200 circa.
Angoli:  7-2.  Recupero: 3’pt e 4’st.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piano di Sorrento

ZTL in piazza Cota nei fine settimana

Dal 14 luglio fino al 26 agosto 2018    Piano di Sorrento - È stata istituita la ZTL in piazza Cota nei fine settimana a partire dal 14 luglio fino…

13 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Incendio a Ponte vecchio

L'arrivo dell'autobotte per spegnete  incendio  divampato in un deposito verso le 20.30

15 Lug 2018 Meta Redazione

Vico Equense

SULLA SS.TRINITÀ UN INTERVENTO DI ENZO ESPOSITO

Io nei panni del Sindaco di Vico Equense, per rispondere alle aspettative della cittadinanza che gli chiede di darsi da…

15 Lug 2018 Vico Equense Redazione

Capri

Il put non si tocca, la Regione ci prova ,il…

La Regione modifica il Put Penisola Sorrentina-Amalfitana, attacco del Wwf Pubblicato il 10 luglio 2018 by Max in Sorrento Press È recentissima la bocciatura da parte della…

10 Lug 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Primo Piano Redazione

Spaccio di droga, arresto bis ad Anacapri

18enne bloccato dai carabinieri due volte in poco più di due mesi Arresto bis ad Anacapri: 18enne incappa nelle maglie della…

09 Lug 2018 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vincenzo reagisce alle cure, martedì nuova delicata operazione

Genitori ringraziano per straordinaria manifestazione d’affetto «Il nostro Vincenzo risponde bene alle cure, vuole risvegliarsi, ma i medici hanno preferito lasciarlo…

14 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vietri sul Mare: concerto in omaggio a Rossini

Secondo appuntamento per "Vietri Cultura" nella Villa comunale   Redazione - Secondo appuntamento con "Vietri Cultura" il progetto annuale di manifestazioni ed…

13 Lug 2018 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook